Come preparare il pranzo per l'ufficio

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Spesso per terminare il proprio lavoro in tempo si è costretti a pranzare in ufficio. A volte invece è necessario optare per questa soluzione per evitare spese eccessive dovute al pranzo al bar o al ristorante. Bastano pochi minuti, la sera prima, per preparare il vostro pranzo, magari utilizzando anche degli avanzi della cena! Questa guida vi fornirà alcuni consigli utili su come preparare un buon pranzo per l'ufficio.

27

Cambiate stanza

Pranzare sul posto di lavoro non significa doverlo fare necessariamente davanti al computer o alla propria scrivania. La pausa pranzo è un momento di relax, quindi se potete cambiate stanza (meglio se all'aria aperta) mangiate in compagnia e concedetevi almeno 1 ora senza pensare a nient'altro.

37

Preparate cibi leggeri

Ecco alcune idee per il piatto principale: pasta fredda, riso o farro con verdure grigliate, oppure al pesto, o con pomodorini e mozzarella. In alternativa ai carboidrati potete optare per una insalatona con verdure di stagione più carne bianca (lessata, alla griglia o semplicemente scottata con limone), tonno oppure uova sode, a seconda dei vostri gusti.

Continua la lettura
47

Cucinatecibi gustosi

Per la seconda portata puntate invece su piccole porzioni, quindi largo a sandwich (con pancarré molto più leggero del pane) con imbottitura a piacere, oppure una fetta di torta salata o sformato oppure polpettine (meglio se a base di verdure, più leggere). Se invece siete golosi puntate su un piatto secondario dolce e quindi su yogurt con cereali e frutta a pezzi o un dolce in porzione (fetta di torta ad esempio). I contenitori sono l'aspetto fondamentale e divertente della pausa pranzo. Se un tempo c'erano le cosiddette "gamelle" anonime, oggi c'è un vero e proprio boom di "Lunch Box" colorate, pratiche e dal design accattivante.

57

Puntate sulla pasta fredda

In alternativa, preparate una pasta fredda: fate cuocere la pasta come indicato sulla confezione e scolatela un paio di minuti prima. Lasciatela raffreddare e conditela con il tonno, un uovo sodo e la maionese. Se volete potete aggiungere anche i sottaceti. Ponete la pasta nel frigorifero e lasciatela risposare per una notte intera. Il giorno dopo, sistemate la pasta in un contenitore con chiusura ermetica e mettetela in una borsa termica. Per quanto riguarda il secondo, cucinate una mezz'ora prima di andare in ufficio un hamburger, in quanto resta morbido e non si secca fino alla pausa pranzo. Cuocete l'hamburger alla piastra, lasciatelo raffreddare e chiudete anch'esso in un contenitore a chiusura ermetica. Aggiungete nella borsa termica, due o tre fettine di pane.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare le lasagnette ai pomodori disidratati

Cosa c'è di meglio di un buon primo piatto per avviare un pranzo in famiglia o tra amici? Questa pietanza ci permette di dare libero sfogo alla nostra fantasia, perché si presta a qualunque tipo di ricetta. L'ingrediente base, naturalmente, è la pasta....
Primi Piatti

Come preparare i tagliolini con zucchine e prosciutto cotto

Volete preparare un piatto goloso che possa piacere anche ai palati più raffinati? Ecco a voi la ricetta che vi illustrerà come preparare i tagliolini con zucchine e prosciutto cotto. Per realizzare questa specialità bisogna avere un po' di tempo da...
Primi Piatti

Come preparare le pappardelle pollo e pinoli

In questa guida vedremo come preparare le pappardelle con il pollo ed i pinoli, un primo piatto eccezionale, gustoso e completo in apporto di carboidrati, proteine e fibre. Una ricetta alternativa ma perfetta per una cena d'estate oppure un pranzo primaverile...
Primi Piatti

Come preparare la vellutata di piselli allo yogurt

Se vuoi portare il colore e il gusto della primavera sulla tua tavola, ecco per te la ricetta di un piatto raffinato e gustoso: la vellutata di piselli allo yogurt. Si tratta di una soffice crema di piselli arricchita dal profumo della menta, dalla croccantezza...
Primi Piatti

Come preparare le lasagne con il pesce

Se si ha voglia di realizzare un piatto originale e succulento per un pranzo oppure per una cena si può scegliere di preparare ad esempio le lasagne con il pesce. La preparazione di questa ricetta non è eccessivamente difficile; inoltre, può essere...
Primi Piatti

Come preparare il risotto al prezzemolo

Spesso capita di aver invitato amici e parenti per un pranzo o una cena e di non sapere cosa preparare. Su internet sono presenti moltissime ricette ma se avete intenzione di preparare qualcosa di veramente delicato, allora questa è la guida che fa al...
Primi Piatti

Come preparare la pasta con melanzane e funghi

Oggi prepariamo uno dei piatti più noti della cucina calabrese, la pasta condita con un sugo di melanzane, funghi e salsa di pomodoro. Una vera e propria prelibatezza, ricca di gusto, ideale da servire a pranzo in un giorno di festa. La ricetta che...
Primi Piatti

Come preparare una cena con 10 euro

L'attuale crisi economica costringe i cittadini italiani a limitare le spese il più possibile. Le rinunce non riguardano solo beni e servizi secondari, ma anche quelli primari. Oggi si tende a risparmiare anche sugli alimentari, che sono certamente una...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.