Come preparare il riso integrale al sedano

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il risotto al sedano è un piatto tipico del Veneto e questa versione è un rivisitazione in chiave moderna. Ha un gusto delicato ed è perfetto da servire durante le cene estive all'aperto. È ottimo da assaporare assieme a vini bianchi leggeri leggermente frizzanti oppure con vini rosati. Assicuratevi di avere tutti gli ingredienti indicati e mettetevi subito al lavoro. Seguendo punto per punto i passi della ricetta scoprirete come preparare un impeccabile riso integrale al sedano che sicuramente verrà apprezzato da grandi e piccini.

25

Occorrente

  • 550 g di riso integrale
  • un sedano grande
  • una cipolla
  • una carota
  • 60 g di burro
  • 60 g di olio extravergine d'oliva
  • 1,5 l di brodo vegetale o di carne
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • sale
  • pepe
35

Per prima cosa prendete il sedano e lavatelo accuratamente sotto il getto della fontana. Asciugatelo con un panno di cotone pulito poi appoggiatelo su un tagliere e tagliatelo a dadini non troppo piccoli. Sbucciate la cipolla e sminuzzatela finemente. Per velocizzare questa operazione potete adoperare il mixer. Versate in un tegame capiente l'olio e fatelo scaldare bene a fiamma vivace. Aggiungete il burro e appena si sarà completamente sciolto unite anche la cipolla. Fatela rosolare bene mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.

45

Dopo circa due o tre minuti incorporate anche la carota finemente sminuzzata e il sedano. Abbassate leggermente la fiamma e proseguite la cottura per circa trenta minuti. A metà cottura sfumate con il vino bianco che avete a disposizione. Ricordate che per ottenere un eccellente risultato finale è opportuno scegliere un vino bianco di buona qualità. Infatti se le materie prime adoperate sono ottime sicuramente il sapore finale sarà più che appetibile. Terminati i trenta minuti versate nel tegame tutto il brodo bollente e mescolate rapidamente. Appena il composto avrà ripreso a bollire unite il riso e fatelo cuocere a fuoco lento senza coprire il tegame.

Continua la lettura
55

Ogni tanto controllate la presenza del liquido di cottura e se dovesse sembrarvi troppo poco aggiungete qualche cucchiaio di acqua bollente. Almeno cinque minuti prima di spegnere la fiamma salate e pepate secondo i vostri personali gusti. Se volete rendere questo risotto al sedano ancora più gustoso, mantecatelo con un po' di parmigiano reggiano stagionato e una noce di burro. Oppure, in alternativa, aggiungete dell'uvetta precedentemente ammollata in acqua tiepida e dei gherigli di noci tostati e spezzettati grossolanamente. Questo riso integrale al sedano è molto gustoso ed è ottimo anche servito freddo il giorno dopo la cottura. Basta conservarlo in frigorifero avendo l'accortezza di coprirlo con una pellicola trasparente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: insalata di riso integrale con caciotta

In estate si va sempre in cerca di ricette fresche e veloci da preparare. L'insalata di riso si prepara soprattutto nei periodi più afosi quando non si riesce a stare per troppo tempo davanti ai fornelli. L'insalata di riso, inoltre, è ideale per le...
Primi Piatti

Come cucinare il riso integrale

Il riso costituisce l'alimento base per gran parte della popolazione: è un alimento versatile che si sposa bene con i vari condimenti ed è apprezzato da tutti. Le qualità di riso sono numerosissime, ma la distinzione primaria in questo campo si pone...
Primi Piatti

Ricetta: riso integrale allo zenzero con topinambur

Ci sarà sicuramente capitato almeno una volta, di voler preparare un particolare piatto per riuscire a sorprendere tutti i nostri invitati, ma di non sapere quale pietanza preparare.Grazie ad internet, potremo trovare moltissime ricette sempre innovative,...
Primi Piatti

Ricetta: insalata di riso integrale con polpo

Mangiare saporito e sfizioso basta poco. Un pó di creatività in cucina è quello che ci occorre per fare abbinamenti sempre nuovi e che soddisfino palato e gola. Tra i risotti e le insalate di riso che possiamo preparare, proviamo a sbizzarrirvi con...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di riso integrale con patate

Oggi parlerò di una ricetta molto buona e nutriente. La minestra di riso integrale con patate è infatti, un primo piatto ricco di nutrimento e povero di grassi. Adatta maggiormente per il clima invernale, questa minestra è utile per le persone che...
Primi Piatti

Come fare l'insalata di riso integrale con zucchine e ceci

L'ideale per il periodo estivo è preparare dei piatti freschi e leggeri, ideali per una giornata calda oppure per andare al mare e non rimanere troppo pesanti per il pranzo. Allora l'ideale è preparare la classica insalata di riso, ma vi sono tante...
Primi Piatti

5 ricette con riso integrale

Il riso è un cereale particolarmente ricco di carboidrati ma abbastanza povero di proteine. Ne esistono numerose varianti ed il riso integrale, sebbene meno usato sulle nostre tavole rispetto al più classico riso "bianco", è quello con le proprietà...
Primi Piatti

Come fare il riso integrale con noci e pere

Tutte le mamme e le mogli sanno quanto sia difficile trovare ed inventarsi ogni giorno piatti diversi. Purtroppo non sempre si hanno idee altenative per ricette diverse dal solito. Se siete alla ricerca di un piatto particolare in questa guida trovare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.