Come preparare il risotto al cartoccio

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il risotto al cartoccio è un piatto tipico della tradizione italiana, dove il cartoccio eleva i sapori del piatto e rende la ricetta esclusiva ed originale. Per realizzare il risotto, è possibile, infatti, utilizzare qualsiasi ingrediente a seconda dei gusti, in base all'occasione o alle primizie delle stagioni. La cottura al cartoccio, difatti, è perfetta anche con il tradizionale risotto allo zafferano, impreziosito magari con altri ingredienti per esaltarne maggiormente il gusto. Il risotto al cartoccio è un primo piatto adatto ad ogni stagione, che vi consentirà di soddisfare il palato di grandi e piccini. Ecco come preparare, con pochi e semplici passaggi, un gustosissimo risotto al cartoccio.

26

Occorrente

  • 350 gr di riso
  • 200 gr di funghi
  • 300 gr di scampi
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 bustina di zafferano
  • brodo q.b.
  • 1 peperoncino
  • olio d'oliva
36

Preparazione del riso

Per realizzare il risotto al cartoccio la prima operazione da compiere, è tritare finemente uno spicchio d'aglio e un peperoncino. Versarteli in una pentola e fateli soffriggere, a fiamma dolce, in due cucchiai di olio extra vergine di oliva per qualche minuto. Appena l'aglio sarà imbiondito, aggiungete il riso nella casseruola e fatelo tostare. Terminata la tostatura del riso, sfumatelo con un bicchiere di vino bianco. Nel frattempo, in un'altra pentola preparate un semplice brodo vegetale con una costa di sedano, una carota e una cipolla. Se avete poco tempo per la preparazione del piatto, potete utilizzare un comune dado vegetale. Aggiungete qualche mestolo di brodo vegetale al riso tostato e fatelo cuocere lentamente. Mentre il riso è in cottura, dedicatevi alla pulitura dei funghi e tagliateli a fettine sottili. Lavate con cura gli scampi, sgusciateli ed eliminate la testa.

46

Preparazione dei cartocci

Versate i funghi e i gli scampi nel riso e fate cuocere ancora per qualche minuto, continuando ad aggiungere il brodo all'occorrenza. Lasciate il riso un po' al dente per consentire di continuare la restante cottura nel cartoccio. In un bicchiere, mescolate una bustina di zafferano in acqua calda. Ed aggiungetelo al riso. Siete finalmente pronti per realizzare i vostri cartocci. Create degli scrigni utilizzando della carta stagnola e versateci all'interno il risotto, richiudendolo con attenzione. Infornate i cartocci a 200° per circa 10 minuti. Sfornateli e serviteli aprendo il cartoccio direttamente in tavola.

Continua la lettura
56

consigli

Lo scrigno d'argento innalzerà al massimo il sapore del vostro piatto, stupendo i vostri ospiti. Per la realizzazione dei cartocci potete utilizzare sia la carta argentata sia della carta forno. La carta forno vi consentirà, inoltre, di finire la cottura del riso nel microonde. Vi consiglio di servire il vostro risotto al cartoccio abbinandolo ad un vino bianco leggermente frizzante, saprà esaltare il gusto del vostro risotto. Buon appetito!

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti al cartoccio con i frutti di mare

Gli spaghetti al cartoccio con i frutti di mare sono un eccellente primo piatto per le persone che amano il pesce e la pasta. Questa pietanza ha un gusto sopraffino e racchiude tutto il sapore del mare. A prima vista la preparazione può sembrare abbastanza...
Primi Piatti

Come preparare il risotto veggy con funghi e zucca

In questa guida spiegherò brevemente come preparare il risotto veggy con funghi e zucca. Per chi non fosse pratico con questi termini moderni, dei giorni d'oggi, ecco un appunto. Con veggy si vuole abbreviare il termine vegan o vegano. Questo termine...
Primi Piatti

Come preparare il risotto panna e salmone

Ormai il salmone, pesce dalle tipiche carni di colore rosa, si trova facilmente in commercio tutto l'anno. È disponibile in tranci, in fette o in ritagli. Ed è possibile acquistarlo fresco, surgelato o in scatola. Oppure nella versione affumicata o...
Primi Piatti

Come preparare un risotto alla frutta esotica

Preparare un risotto con la frutta esotica è molto facile. Basta decidere che tipo di frutta utilizzare. Non è il caso usare troppi tipi di frutta, per non confondere esageratamente i gusti. Un risotto esotico è un primo piatto dal sapore davvero particolare...
Primi Piatti

Come preparare un risotto con salsiccia e porcini

Il risotto è uno dei piatti più gustosi e nutrienti della nostra cucina. È amato in tutte le stagioni: in estate si va pazzi per l'insalata di riso, mentre in inverno te lo puoi gustare in una bella zuppa calda. L'autunno è, invece, la stagione dei...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con radicchio e taleggio

In questa guida vi spiegherò come preparare il risotto con radicchio e taleggio. Questa ricetta è simbolo della cucina italiana in quanto ci sono ingredienti nostrani tipici. Partendo dal risotto, questo renderà dolce e morbido il piatto in tutta la...
Primi Piatti

Come preparare il risotto alla carbonara

All'interno di questa guida, andremo ad occuparci di cucina. Per essere più specifici, scopriremo insieme i vari passaggi per preparare il risotto alla carbonara. Il risotto è un piatto tipico della nostra cucina, ma si presta anche a ricette tipiche...
Primi Piatti

Come preparare il risotto primavera

Il risotto non è un'alimentazione solo d'importazione asiatica, ma la sua cultura culinaria si è sviluppata nei secoli precedenti, soprattutto nel nord Italia, come la Lombardia ed il Piemonte, dove sono presenti numerose risaie, dedite proprio alla...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.