Come preparare il risotto al marsala con fichi secchi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se volete proporre in tavola un primo piatto insolito, gustoso ma semplice da realizzare, ecco a voi il risotto al marsala con fichi secchi. Si tratta di una specialità molto gustosa da gustare ben calda assieme a un vino rosso non troppo graduato. Per la realizzazione di questo piatto, scegliete del riso carnaroli che mantiene meglio la cottura e che è caratterizzato da una naturale cremosità che non richiede l’aggiunta di panna. E avete in dispensa tutti gli ingredienti necessari, mettetevi subito ai fornelli per preparare questa delizia. Seguendo le indicazioni riportate a seguire, non vi sarà difficile comprendere come realizzare un ottimo risotto al marsala con fichi secchi.

25

Occorrente

  • 320 g di riso
  • 200 g di gorgonzola
  • 30 g di burro
  • uno scalogno
  • 6 fichi secchi
  • un bicchierino di marsala
  • brodo vegetale
  • parmigiano reggiano
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
35

Per prima cosa sbucciate lo scalogno e sminuzzatelo finemente a coltello. Versate quanto ottenuto in un tegame basso e largo, aggiungete un filo di olio extravergine d’oliva e mettete il tutto sul fuoco a fiamma vivace. Lasciate appassire lo scalogno e appena inizierà a colorirsi, unite anche il riso e tostatelo mescolando continuamente con un cucchiaio di legno.
Sfumate con il marsala a temperatura ambiente e, quando si sarà completamente prosciugato, unite due o tre mestoli di brodo. Mescolate e abbassate la fiamma al minimo. Cuocete il riso per i minuti indicati sulla confezione controllando frequentemente la quantità di liquido di cottura presente. Nel caso in cui il riso vi sembri eccessivamente asciutto, aggiungete ancora brodo bollente.

45

Prima di ultimare la cottura aggiungete il sale. Spegnete la fiamma e mantecate con il burro tagliato a pezzetti e il gorgonzola a dadini. Mescolate e poi incorporate anche il parmigiano grattugiato finemente preferibilmente ben stagionato.
Tagliate i fichi secchi a fettine sottili con un coltello affilato e poi incorporate quanto ottenuto al risotto. Mescolate delicatamente e portate subito in tavola prima che la vostra preparazione si raffreddi troppo. Se amate i sapori delicati e non è di vostro gradimento il gorgonzola, sostituitelo con la medesima quantità di fontina: otterrete un risotto più raffinato.

Continua la lettura
55

Questo risotto è ottimo da portare in tavola quando si hanno ospiti che amano gustare ricette insolite preparate con ingredienti semplici. Essendo un piatto particolarmente ricco, fatelo seguire da una seconda portata più leggera magari a base di carni bianche e verdure stufate. Per quanto riguarda l’abbinamento del vino avete due possibilità fra le quali scegliere a seconda dei vostri gusti personali: o un bianco ad alta gradazione alcolica o un rosso un po’ più leggero.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare il risotto con fichi e taleggio

Il risotto con fichi e taleggio è una preparazione tipicamente autunnale da gustare durante le serate più fredde. Il sapore dolce dei fichi ben si abbina a quello più deciso del taleggio. Si tratta di un primo piatto abbastanza semplice da preparare...
Primi Piatti

Come preparare il risotto ai fichi con panna

Per chi vuole stupire i propri commensali a tavola con degli ottimi piatti bisogna pensare a qualcosa che sia completamente diverso dalla normale consuetudine. Il piatto presentato nella guida che segue è il risotto, una primo elegante e fine, in grado...
Primi Piatti

Ricetta: risotto ai fichi e gorgonzola

Alcune ricette, nella loro semplicità, sono capaci di racchiudere sapori e profumi impossibili da non amare! Il risotto ai fichi e gorgonzola, cremoso e delicato, è un piccolo capolavoro gastronomico. Il sentore fruttato dei fichi si sposa con il gusto...
Primi Piatti

Risotto ai fichi con borlotti e funghi

Il risotto è uno dei piatti base della nostra cucina. Specie nel nord Italia, è quasi all'ordine del giorno. Al sugo, con i funghi, in bianco, con le zucchine, le possibilità sono molteplici. Il risotto ci permette di realizzare tantissime preparazioni...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con fichi e gorgonzola

Di ricette sui risotti ne è pieno il web. Dal tradizionale "alla milanese" fino a finire al gustoso "radicchio e spek", per toccare gusti classici come "ai funghi porcini", "ai quattro formaggi" e "alla zucca": il riso pare essere un cereale versatile...
Primi Piatti

Ricetta: risotto ai fichi

Se avete voglia di stupire i vostri ospiti con un piatto insolito e stravagante, allora questa è la ricetta che fa per voi: il risotto ai fichi. A caratterizzare questo piatto è il gioco dei contrasti: contrasto tra innovazione e tradizione e, soprattutto,...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con salsiccia, tartufo e pomodori secchi

Quando si decide di preparare un risotto, spesso è difficile farsi venire un'idea originale e si finisce per preparare sempre le stesse ricette. Molto frequenti sono il risotto con i funghi o con i carciofi, ad esempio, ma se si vuole preparare un primo...
Primi Piatti

Ricetta: risotto fichi e gorgonzola

Il risotto, alla base della cucina italiana, attribuito secondo gli storici a Napoli da quando il riso fu importato dagli Aragonesi e "emigrato" successivamente al Nord, è un alimento molto versatile, adatto a ogni tipo di ricetta: da quelle dolci alle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.