Come preparare il risotto al nero di seppia

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se ti interessa preparare un piatto gustoso e al tempo stesso accattivante, il risotto al nero di seppia è quello che fa per te. Questo è un primo piatto prelibato e molto scenico a base di pesce. Il nero di seppia conferisce al piatto un grande effetto visivo ma anche il palato ne uscirà deliziato, lasciando i vostri commensali estasiati. Questo lo rende perfetto per essere servito in occasioni particolari come durante le feste.

26

Occorrente

  • 300g riso arborio
  • 300g calamari (puliti)
  • 1 cipolla rossa
  • 2 spicchi di aglio
  • peperoncino q.b.
  • 25g nero di seppia
  • una noce di burro
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • sale q.b.
  • olio evo q.b.
  • brodo di pesce q.b.
  • coppa-pasta (opzionale)
  • prezzemolo (solo per decorazione)
36

Bello, buono e...sano!

Il nero di seppia oltre ad essere un gustoso ingrediente utilizzato prevalentemente nella cucina italiana, è anche un ottimo alleato del nostro organismo. Questo ingrediente infatti oltre ad avere un elevata percentuale di melanina, è anche ricco di vitamine, minerali, proteine, lipidi e aminoacidi.

46

Preparazione

Una piccola nota prima di iniziare: anche se l'ideale sarebbe quello di comprare tutti gli ingredienti freschissimi, per semplicità si possono usare le bustine di "nero di seppia" che si vendono in commercio, il risultato sarà comunque esaltante.

Per prima cosa, pulite bene i calamari e tagliateli a pezzi, successivamente tritate grossolanamente la cipolla rossa.

Fatto questo, mettere in una padella capiente, un filo di olio evo e la noce di burro. Quando il burro si sarà sciolto, aggiungete l'aglio, la cipolla e il peperoncino e facciamo soffriggere.

Contemporaneamente a questo, mettiamo in un'altra pentola il brodo di pesce e lo riscaldiamo fino a portarlo a bollore. Questo passaggio è essenziale perché successivamente questo verrà aggiunto al riso e non dovrà essere freddo in quanto il riso non si dovà mai raffereddare nel suo procedimento di cottura.

A questo punto possiamo aggiungere al soffritto le seppie con un po' di sale. Poco dopo aggiungiamo un po' di vino e lo facciamo sfumare.
Quando i liquidi si saranno un po' ritirati e si sarà formata una sorta di cremina, potremo aggiungere il riso. Una volta aggiunto il riso, mescoliamo rapidamente per far amalgamare bene il tutto.
Aggiungiamo ora il nero di seppia e mescoliamo.

A questo punto, aggiungiamo poco a poco il brodo di pesce, fate attenzione a non metterne troppo poco, in quanto il riso non dovrà mai essere troppo asciutto o si brucerà. Contiunare a mescolare per tutto il processo fino al termine della cottura.

Continua la lettura
56

Impiattare

Una volta che il nostro risotto sarà pronto, prima di impiattare, sarà bene lasciarlo riposare per dieci minuti.

Un bel modo di presentarlo è su un piatto piano, dandogli una forma un po' più particolare con l'ausilio di un coppa-pasta. Decorare con una foglia di prezzemolo e... Buon appetito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare le trenette al nero di seppia

Se desideriamo realizzare un piatto originale e raffinato, che attirerà la curiosità dei nostri ospiti e ne solleticherà il palato, potremo preparare questa gustosissima ricetta: le trenette al nero di seppia. Questo piatto è un classico della cucina...
Primi Piatti

Come cucinare la pasta al nero di seppia

Come amano affermare i più grandi cuochi del mondo: in cucina bisogna osare. Questa frase può benissimo comprendere la preparazione di pietanze insolite e azzardate, come la pasta al nero di seppia. Purtroppo in commercio questa tipologia di alimento...
Primi Piatti

Ricetta: tagliolini al nero di seppia con panna e salmone

Le calde sere d'estate sono la cornice perfetta per esplorare nuovi sapori e profumi. Per una cena elegante, magari nella tiepida aria serale, perché non lasciarci ispirare dei sentori marini del nero di seppia e del salmone? I tagliolini al nero di...
Primi Piatti

Ricetta: bavette al nero di seppia

Le bavette al nero di seppia sono un primo piatto di pesce tanto gustoso quanto accattivante, con il suo tipico colore "total black" conferitogli dallo stesso nero di seppia. Le bavette sono ottime per la preparazione poiché esaltano i sapori di questo...
Primi Piatti

Come fare le tagliatelle al nero di seppia e carciofi

Un piatto d'origine tipicamente mediterranea è la ricetta delle tagliatelle al nero di seppia e carciofi. Essa raccoglie i profumi ed i sapori sia della terra e sia del mare; è considerato, per la sua ricchezza delle sue componenti, è considerato un...
Primi Piatti

Primo al nero di seppia: come prepararlo

Il primo al nero di seppia è il tipico piatto che si può realizzare in due modi: con il pesce surgelato, quindi pochissimo sforzo e denaro oppure con il pesce fresco e un po' più di lavoro. È un primo gustoso ed originale, ottimo per fare un figurone...
Primi Piatti

Come condire gli spaghetti al nero di seppia

Quando si parla di tradizioni italiane, non si può che sottolineare la grandissima qualità FacileMedioDifficileIntroduzioneboldcreateLink gastronomica che ci contraddistingue. Infatti, l'Italia dal nord al sud, è famosissima per la sua cucina squisitissima,...
Primi Piatti

Ricetta: risotto saporito con foglie di cavolo nero

Il cavolo nero è una varietà del cavolo coltivata soprattutto in Toscana. Si tratta di una pianta invernale costituita da lunghe foglie carnose e grinzose di colore verde scuro. Questo ortaggio è apprezzato non solo per il suo gusto, più dolce e meno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.