Come preparare il risotto al pompelmo

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare il risotto al pompelmo
15

Introduzione

Il pompelmo ha innumerevoli proprietà benefiche grazie alla presenza della bromelina, un particolare enzima che ha la capacità di favorire la digestione. E’ ricco di vitamine A, B e C e di fibre. Ha effetti antiossidanti e contrasta la formazione di radicali liberi. È disponibile sia con la polpa gialla che con quella rosata. Il gusto del pompelmo giallo è piuttosto acre mentre la varietà rosata è più delicata. Il suo ottimo gusto permette di utilizzare questo agrume per la realizzazione di moltissimi piatti che spaziano dall'antipasto al dolce. Se leggerai questa guida ti spiegherò in maniera semplice e chiara come preparare il risotto al pompelmo, un gustoso primo piatto fresco e genuino, che ti farà guadagnare l'approvazione dei tuoi commensali.

25

Occorrente

  • 400 grammi di riso, 2 pompelmi rosa o gialli, una cipolla, prezzemolo tritato, 30 grammi di burro, 800 ml di brodo vegetale o di acqua, 30 gr di parmigiano, sale e pepe.
35

Prendi una cipolla, lavala, sbucciala dopodiché tagliala finemente. Utilizza una pentola antiaderente e fai rosolare la cipolla con il burro, facendo attenzione a non farla bruciare. Quando la cipolla è diventata trasparente aggiungi il riso e fallo tostare. Nel frattempo prendi un pompelmo, lavalo, taglialo a metà e spremilo. Metti il succo ottenuto nella pentola, dopo aver atteso qualche minuto. In un altro pentolino metti a bollire l’acqua che ti servirà nel momento in cui procede la cottura. Per questa ricetta opta per il pompelmo rosa, che conferisce al piatto un colore molto particolare ed un gusto molto delicato.

45

Dopo aver fatto sfumare il succo aggiunto, versa molto delicatamente l’acqua bollente. Continua a mescolare onde evitare di far attaccare il tutto. Aggiungi l'acqua se noti che il riso si sta compattando. Porta la fiamma a fuoco basso, copri la pentola con un coperchio e lascia cuocere per circa 15 minuti facendo attenzione a non superare i tempi di cottura previsti e cercando di spegnere quando il risotto è al dente. Nel frattempo prendi l’ultimo pompelmo, privalo della buccia, taglialo a dadini e riponilo in frigorifero. Elimina completamente la pellicola bianca che riveste il pompelmo altrimenti essa donerà al piatto un sapore amarognolo.

Continua la lettura
55

Prima che arrivi a fine cottura, togli il coperchio e aggiungi sale e pepe a seconda dei tuoi gusti. Ora non resta che preparare il piatto. Versa il riso, spolverizzalo con il parmigiano e disponi i dadini del pompelmo. Se vuoi puoi aggiustare di sale e pepe qualora quello messo in precedenza non fosse sufficiente. Dopo aver lavato e tritato finemente il prezzemolo, adagialo sopra al piatto in modo tale da conferire allo stesso un sapore più acceso e un tocco di colore unico. Ora non ti resta che portarlo in tavola assolutamente caldo, con un bel bicchiere di vino rosso dolce.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare il risotto panna e salmone

Ormai il salmone, pesce dalle tipiche carni di colore rosa, si trova facilmente in commercio tutto l'anno. È disponibile in tranci, in fette o in ritagli. Ed è possibile acquistarlo fresco, surgelato o in scatola. Oppure nella versione affumicata o...
Primi Piatti

Come preparare un risotto alla frutta esotica

Preparare un risotto con la frutta esotica è molto facile. Basta decidere che tipo di frutta utilizzare. Non è il caso usare troppi tipi di frutta, per non confondere esageratamente i gusti. Un risotto esotico è un primo piatto dal sapore davvero particolare...
Primi Piatti

Come preparare un risotto con salsiccia e porcini

Il risotto è uno dei piatti più gustosi e nutrienti della nostra cucina. È amato in tutte le stagioni: in estate si va pazzi per l'insalata di riso, mentre in inverno te lo puoi gustare in una bella zuppa calda. L'autunno è, invece, la stagione dei...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con radicchio e taleggio

In questa guida vi spiegherò come preparare il risotto con radicchio e taleggio. Questa ricetta è simbolo della cucina italiana in quanto ci sono ingredienti nostrani tipici. Partendo dal risotto, questo renderà dolce e morbido il piatto in tutta la...
Primi Piatti

Come preparare il risotto alla carbonara

All'interno di questa guida, andremo ad occuparci di cucina. Per essere più specifici, scopriremo insieme i vari passaggi per preparare il risotto alla carbonara. Il risotto è un piatto tipico della nostra cucina, ma si presta anche a ricette tipiche...
Primi Piatti

Come preparare il risotto primavera

Il risotto non è un'alimentazione solo d'importazione asiatica, ma la sua cultura culinaria si è sviluppata nei secoli precedenti, soprattutto nel nord Italia, come la Lombardia ed il Piemonte, dove sono presenti numerose risaie, dedite proprio alla...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con gamberetti e zucchine

Ecco bello e pronto, un nuovo piatto a base di pesce ed anche di verdure. Cercheremo infatti di portare in tavola, non solo il gusto del pesce, grazie ai crostacei, come i gamberi, che andremo ad utilizzare, ma anche il sapore e la bontà delle verdure,...
Primi Piatti

Come preparare un risotto con il pomodoro fresco

Il risotto al pomodoro è un classico della cucina italiana ed è molto veloce e facile da fare. Torna utile sia come rapida soluzione da cucinare all'ultimo minuto, sia come piatto da offrire ai bambini, che sempre lo apprezzano. Lo si può preparare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.