Come preparare il risotto alla crema di aringhe

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Provenienti dal Baltico e dall'Artico, le aringhe sono dei pesci dai molteplici usi in cucina. Si possono preparare sotto sale, affumicate e in tanti altri modi.
In Italia non vengono utilizzate quanto altri tipi di pesce che vanno per la maggiore. Tuttavia i buon gustai non si privano di sperimentare il loro sapore anche su paste e risotti. Preparando ad arte questo pesce di provenienza nordica, si ottengono ottime salse o sughi che non lasciano indifferenti i palati dei commensali più esigenti.
Se siete curiosi, seguite i prossimi passi della guida per scoprire come preparare il risotto alla crema di aringhe. Di seguito l'occorrente ed il procedimento della ricetta.

27

Occorrente

  • 100 gr di aringhe
  • 150 gr di formaggio cremoso
  • 125 gr di yogurt magro
  • Sale q.b.
  • Olio piccante o pepe bianco
  • 300 gr di riso
37

Se siete decisi a proseguire è importante capire come pulire le aringhe. Dovete infatti spellarle, privarle della testa e infine eliminare le spine. Quest'ultimo passaggio potete farlo con un coltello dopo aver aperto le aringhe lungo il dorso. Se intendete lasciare intatte le loro pregiate uova, non andate troppo a fondo col coltello quando incidete. Quando acquistate le aringhe scegliete quelle sode, dal colore luminoso, con squame aderenti e dal delicato odore. Fatta quest'importante premessa, passiamo invece alla fase operativa della ricetta.

47

Prendete la polpa delle aringhe precedentemente pulite e tagliate il tutto a strisce sottili. Prendete poi il vostro frullatore e versate all'interno 100 grammi di aringhe, 100 grammi di yogurt magro e 150 grammi di formaggio di tipo cremoso. Potete utilizzare anche il formaggio light se desiderate un crema non troppo pesante. Aggiungete infine un pizzico di sale e, se lo desiderate un filo di olio piccante o del pepe bianco. Azionate l'elettrodomestico ed ottenete una crema semi-densa. Non deve infatti risultare troppo compatta perché si possa uniformare bene al risotto.
Riponete la crema da parte e dedicatevi alla preparazione del riso.

Continua la lettura
57

 La preparazione del riso avviene nella più classica delle maniere. Per godere appieno del sapore fresco della crema bisogna unirla al riso caldo senza cuocere ulteriormente. Versate quindi dell'acqua in una pentola capiente, salate e portate a bollitura. Versate il riso nell'acqua e, appena i chicchi sono al dente, scolate. Riponete il cereale cotto all'interno di un piatto di portata ed aggiungete la crema. Amalgamate il tutto con cura facendo in modo che la crema si distribuisca in maniera uniforme. Potete servire il riso fumante ai vostri commensali.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Provate la crema anche con le aringhe affumicate
  • Assaggiate la cremina prima di aggiungere il sale. Tenete presente che questo pesce risulta di per sé salato
  • Sperimentate anche la pasta alle uova d'aringa
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare il risotto alla crema di peperoni con acciughe

Il risotto è una dei primi piatti più nobili da poter presentare a dei commensali. Qualunque sia la ricetra con cui viene accostato si può considerare una vera e propria delizia, che mette d'accordo grandi e piccini. Durante la stagione estiva si possono...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con crema di fave e stracciatella di bufala

Se volete preparare un risotto particolarmente gustoso da servire durante una cena fra amici, ecco a voi il risotto con crema di fave e stracciatella di bufala. È molo semplice da realizzare ma per ottenere un risultato eccezionale è indispensabile...
Primi Piatti

Come preparare il risotto alla crema di mosto

Se volete proporre in tavola un piatto decisamente originale caratterizzato da profumi tipicamente autunnali, ecco a voi il risotto alla crema di mosto. Si tratta di una vera e propria specialità da gustare con un vino dolce frizzante rosso come ad...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con funghi, crema di pecorino e tartufo

La ricetta per un risotto dal sapore tipicamente autunnale è il risotto con funghi, crema di pecorino e tartufo. Questo primo piatto di terra ricorda molto i sapori dell'Umbria e della Toscana, poiché sono terre ricche di funghi, tartufi ed anche di...
Primi Piatti

Risotto con crema di carciofi e scamorza

Il risotto con crema di carciofi e scamorza è un primo piatto leggero, ma ricco di gusto. È una ricetta semplice da realizzare, dal sapore delicato, che grazie alla sua anima filante, riuscirà a conquistare tutti. Il sapore amarognolo dei carciofi...
Primi Piatti

Risotto al salmone con crema di papavero

Grande classico dell'arte culinaria mediterranea, in particolare delle terre italiane o per di più siciliane, grande prelibatezza amata da tutti in tavola. Ma è ovvio, stiamo parlando proprio del risotto al salmone con crema di papavero. Ricetta semplice...
Primi Piatti

Come fare il risotto alla crema di salmone

Il risotto alla crema di salmone risulta essere un piatto estremamente apprezzato sia dagli adulti che dai bambini, per il suo gusto sfizioso e delicato. Questo delizioso piatto può essere preparato in moltissime occasioni, il quale vi permetterà senza...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con crema di formaggi e noci

Il risotto con crema di formaggi e noci è una ricetta tipicamente autunnale ed altamente sconsigliata da preparare in estate per due motivi: il primo è che non è una ricetta molto leggera e quindi potrebbe appesantirvi molto e quindi non è ideale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.