Come preparare il risotto alla mortadella

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il risotto alla mortadella è senza dubbio un successo di sapori, un mix gradevole tra uno dei salumi più apprezzati nel panorama culinario e la semplicità del riso, arricchito di elementi speziati, come rosmarino, curcuma e pepe bianco. La ricetta è adatta a tutti i palati, dal momento che l'effetto mantecato, ottenuto grazie al burro o alla margarina, contribuisce a garantire la cremosità del piatto, dai colori delicati e dal sapore fine ma deciso. In questa guida, quindi, vedremo come preparare un semplice risotto alla mortadella.

26

Occorrente

  • 200 gr di riso
  • 150 gr di mortadella
  • mezza cipolla
  • un bicchiere di birra (o vino bianco)
  • una noce di burro (o margarina)
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Brodo di pollo q.b.
  • Rosmarino, curcuma e pepe bianco q.b.
  • Parmigiano reggiano q.b.
36

Preparare il soffritto

Anzitutto, la prima operazione da compiere, sarà quella di tagliare metà cipolla, cercando di ottenere dei pezzi abbastanza piccoli, che saranno più adatti alla cottura; inserire la cipolla finemente tagliata in una padella piuttosto grande, lasciandola dorare e rosolare con un filo d'olio extravergine d'oliva. Successivamente, sarà possibile aggiungere il riso. L'operazione seguente, consisterà nel far tostare lievemente il riso, mentre la cipolla continuerà a cuocere. Far sfumare, quindi, il tutto, con mezzo bicchiere di birra o, se si preferisce, di vino bianco.

46

Mantecare il riso

Il risultato ottenuto dall'evaporazione dell'alcool consentirà di aggiungere il brodo di pollo, man mano che il riso inizierà ad avere una consistenza al dente. Dopo aver aggiunto il brodo, sarà opportuno lasciar cuocere autonomamente il tutto, in modo che gli ingredienti si mischino tra loro e contribuiscano ad esaltare la cremosità del piatto. Passiamo al passo successivo di questa guida per vedere come procedere nella realizzazione di questo gustosissimo piatto. Quando finalmente la cottura sarà giunta quasi alla fine, più o meno ad un quarto d'ora dalla fine, occorrerà aggiungere gli elementi speziati: una manciata di rosmarino, un po' di curcuma ed un pizzico di pepe bianco.

Continua la lettura
56

Servire il piatto

Arrivati a questo punto, si aggiungerà la mortadella, elemento portante della ricetta: la mortadella sarà tagliata a striscioline, a meno che non si preferisca la mortadella alla carrettiera. In entrambi i casi, comunque, il sapore deciso del salume esalterà la semplicità del riso. Una volta terminato di aggiungere la mortadella, il fuoco verrà spento e si passerà alla fase della mantecatura, semplicemente aggiungendo una noce di burro (o se si preferisce, di marganina) al risotto ottenuto. Infine, una spolverata abbondante di parmigiano reggiano sul risotto, ormai posizionato sul piatto da portata, ultimerà la preparazione. Buon appetito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare i sedani con mortadella e peperoni

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di non sapere cosa preparare perché non si ha voglia di mangiare sempre le solite pietanze. Grazie ad internet, anche se non siamo degli esperti di cucina, potremo riuscire facilmente a preparare pietanze...
Primi Piatti

Come preparare il risotto veggy con funghi e zucca

In questa guida spiegherò brevemente come preparare il risotto veggy con funghi e zucca. Per chi non fosse pratico con questi termini moderni, dei giorni d'oggi, ecco un appunto. Con veggy si vuole abbreviare il termine vegan o vegano. Questo termine...
Primi Piatti

Come preparare un risotto alla frutta esotica

Preparare un risotto con la frutta esotica è molto facile. Basta decidere che tipo di frutta utilizzare. Non è il caso usare troppi tipi di frutta, per non confondere esageratamente i gusti. Un risotto esotico è un primo piatto dal sapore davvero particolare...
Primi Piatti

Come preparare il risotto panna e salmone

Ormai il salmone, pesce dalle tipiche carni di colore rosa, si trova facilmente in commercio tutto l'anno. È disponibile in tranci, in fette o in ritagli. Ed è possibile acquistarlo fresco, surgelato o in scatola. Oppure nella versione affumicata o...
Primi Piatti

Come preparare un risotto con salsiccia e porcini

Il risotto è uno dei piatti più gustosi e nutrienti della nostra cucina. È amato in tutte le stagioni: in estate si va pazzi per l'insalata di riso, mentre in inverno te lo puoi gustare in una bella zuppa calda. L'autunno è, invece, la stagione dei...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con radicchio e taleggio

In questa guida vi spiegherò come preparare il risotto con radicchio e taleggio. Questa ricetta è simbolo della cucina italiana in quanto ci sono ingredienti nostrani tipici. Partendo dal risotto, questo renderà dolce e morbido il piatto in tutta la...
Primi Piatti

Come preparare il risotto alla carbonara

All'interno di questa guida, andremo ad occuparci di cucina. Per essere più specifici, scopriremo insieme i vari passaggi per preparare il risotto alla carbonara. Il risotto è un piatto tipico della nostra cucina, ma si presta anche a ricette tipiche...
Primi Piatti

Come preparare il risotto primavera

Il risotto non è un'alimentazione solo d'importazione asiatica, ma la sua cultura culinaria si è sviluppata nei secoli precedenti, soprattutto nel nord Italia, come la Lombardia ed il Piemonte, dove sono presenti numerose risaie, dedite proprio alla...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.