Come preparare il risotto allo spezzatino

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare il risotto allo spezzatino
15

Introduzione

Il risotto allo spezzatino è un piatto unico da servire in tavola ben caldo durante il periodo invernale. È ottimo da gustare sia assieme a una birra doppio malto che con un ottimo vino rosso d’annata. È un piatto estremamente semplice da preparare anche se è necessario avere un po’ di tempo libero a disposizione per eseguire tutti i vari passaggi in maniera accurata e attenta. Leggendo la guida qui riportata non vi risulterà complicato comprendere come preparare un delizioso risotto allo spezzatino piccante.

25

Occorrente

  • 300 g di riso già lessato
  • 500 g di spezzatino di manzo
  • 2 cipolle grandi
  • uno spicchio d'aglio
  • 200 g di patate
  • un peperone rosso
  • un peperone verde
  • 200 g di pomodori pelati
  • un litro di brodo di carne
  • 100 ml di vino rosso
  • un cucchiaino di semi di cumino
  • un mazzetto di prezzemolo fresco
  • sale
  • pepe
  • 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva
35

Per prima cosa versate il brodo che avete a disposizione in una pentola e mettetelo sul fuoco per scaldarlo bene. Sbucciate la cipolla e poi sminuzzatela finemente a coltello. Eliminate la buccia esterna dello spicchio d’aglio, il germoglio centrale e poi trituratelo. Versate l’olio extravergine d’oliva in una pentola bassa e larga e fatelo scaldare bene a fiamma vivace. Aggiungete il trito di aglio e cipolla poi fate rosolare il tutto mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Incorporate i semi di cumino e la carne poi salate secondo i vostri gusti e insaporite con una macinata di pepe nero.

45

Fate rosolare la carne rigirandola sotto sopra più volte con un cucchiaio di legno. Dopo qualche minuto sfumatela con il vino rosso. Appena il vino si sarà prosciugato completamente, iniziate la vera e propria cottura dello stufato aggiungendo la salsa di pomodoro e il brodo bollente.
Coprite la pentola con un coperchio di adeguate dimensioni e poi proseguite la cottura a fuoco dolce per una quarantina di minuti.
Intanto pelate le patate accuratamente e, dopo averle ben lavate, tagliatele a cubetti non troppo grandi. Lavate i peperoni e eliminate sia i filamenti interni che i semi poi tagliateli a striscioline di media grandezza. Dopo i quaranta minuti di cottura dello spezzatino, aggiungete al contenuto della casseruola sia le patate che i peperoni e proseguite la cottura per un altro quarto d’ora mescolando ogni tanto con un cucchiaio di legno.

Continua la lettura
55

Spegnete la fiamma, assaggiate e regolate di sale se fosse il caso. Aggiungete il riso lessato e ben scolato, il prezzemolo tritato e servite dopo aver ben mescolato per amalgamare in maniera ottimale tutti i vari sapori.
Se dopo aver aggiunto il riso, lo spezzatino non fosse più molto caldo, rimettetelo sul fuoco prima di portarlo in tavola per servirlo ai commensali. Questo goloso piatto unico è ottimo anche gustato il giorno dopo: vi basterà conservarlo in frigorifero e riscaldarlo all’ultimo minuto prima di consumarlo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare lo spezzatino di salsiccia e patate

Dopo un'intensa giornata di lavoro, spesso si è troppo stanchi per passare troppo tempo ai fornelli a preparare la cena. Con uno spezzatino di salsiccia e patate il problema è risolto: la cena sarà pronta in un'oretta e praticamente si cucinerà da...
Primi Piatti

Come preparare il risotto veggy con funghi e zucca

In questa guida spiegherò brevemente come preparare il risotto veggy con funghi e zucca. Per chi non fosse pratico con questi termini moderni, dei giorni d'oggi, ecco un appunto. Con veggy si vuole abbreviare il termine vegan o vegano. Questo termine...
Primi Piatti

Come preparare il risotto panna e salmone

Ormai il salmone, pesce dalle tipiche carni di colore rosa, si trova facilmente in commercio tutto l'anno. È disponibile in tranci, in fette o in ritagli. Ed è possibile acquistarlo fresco, surgelato o in scatola. Oppure nella versione affumicata o...
Primi Piatti

Come preparare un risotto alla frutta esotica

Preparare un risotto con la frutta esotica è molto facile. Basta decidere che tipo di frutta utilizzare. Non è il caso usare troppi tipi di frutta, per non confondere esageratamente i gusti. Un risotto esotico è un primo piatto dal sapore davvero particolare...
Primi Piatti

Come preparare un risotto con salsiccia e porcini

Il risotto è uno dei piatti più gustosi e nutrienti della nostra cucina. È amato in tutte le stagioni: in estate si va pazzi per l'insalata di riso, mentre in inverno te lo puoi gustare in una bella zuppa calda. L'autunno è, invece, la stagione dei...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con radicchio e taleggio

In questa guida vi spiegherò come preparare il risotto con radicchio e taleggio. Questa ricetta è simbolo della cucina italiana in quanto ci sono ingredienti nostrani tipici. Partendo dal risotto, questo renderà dolce e morbido il piatto in tutta la...
Primi Piatti

Come preparare il risotto alla carbonara

All'interno di questa guida, andremo ad occuparci di cucina. Per essere più specifici, scopriremo insieme i vari passaggi per preparare il risotto alla carbonara. Il risotto è un piatto tipico della nostra cucina, ma si presta anche a ricette tipiche...
Primi Piatti

Come preparare il risotto primavera

Il risotto non è un'alimentazione solo d'importazione asiatica, ma la sua cultura culinaria si è sviluppata nei secoli precedenti, soprattutto nel nord Italia, come la Lombardia ed il Piemonte, dove sono presenti numerose risaie, dedite proprio alla...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.