Come preparare il risotto con crema di fave e stracciatella di bufala

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se volete preparare un risotto particolarmente gustoso da servire durante una cena fra amici, ecco a voi il risotto con crema di fave e stracciatella di bufala. È molo semplice da realizzare ma per ottenere un risultato eccezionale è indispensabile seguire punto per punto le indicazioni fornite a seguire che vi indicheranno come procedere. Le dosi indicate sono per quattro persone ma se prevedete di avere a cena molti più ospiti, non dovrete fare altro che raddoppiare le quantità.

25

Occorrente

  • 320 g di riso
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 50 g di burro
  • Olio extravergine d’oliva
  • 100 g di stracciatella di bufala
  • 1 cipolla
  • 2 l di brodo vegetale
  • 200 g di fave
  • 80 g di mandorle affettate
  • 4 filetti di acciughe sotto sale
  • Sale
35

Come preparare il soffritto per il risotto

Per prima cosa lavate accuratamente le acciughe sotto il getto della fontana e poi asciugateli rapidamente con un po’ di carta assorbente per alimenti. Appoggiate i filetti sopra un tagliere e sminuzzateli finemente e metteteli da parte.
Intanto sbucciate la cipolla che avete a disposizione e, dopo averla sminuzzata, trasferitela in un tegame con il fondo spesso. Aggiungete un paio di cucchiai di olio extravergine d’oliva e mettete il tutto sul fuoco a fiamma moderata. Lasciate appassire la cipolla e, quando inizierà a colorarsi, unite le fave sgusciate. Dopo un paio di minuti unite il riso e mescolate.

45

Come cuocere il risotto

Tostate il riso e, quando notate che i chicchi iniziano a diventare trasparenti, sfumate con il vino bianco. Scegliete un ottimo vino se desiderate ottenere un risotto saporito. In alternativa al vino bianco, potete scegliere uno spumante secco o addirittura lo champagne. Appena il vino si sarà asciugato, iniziate la cottura vera e propria del risotto aggiungendo un paio di mestoli di brodo vegetale bollente. Abbassate la fiamma al minimo e portate avanti la vostra preparazione senza mettere il coperchio. Controllate di tanto in tanto il quantitativo di liquido presente e aggiungete altro brodo bollente quando è strettamente necessario.

Continua la lettura
55

Come servire il risotto

Dopo circa quindici-diciotto minuti il risotto sarà cotto al punto giusto. Spegnete la fiamma e incorporate al risotto prima il burro poi le acciughe precedentemente preparate e mescolate accuratamente. Assaggiate il risotto e salatelo secondo il vostro personale gusto. Servite il risotto direttamente nei piatti di portata versando sopra ciascuna porzione un cucchiaio di stracciatella. Questo risotto deve essere gustato caldo assieme a un vino rosso poco corposo a temperatura ambiente.
Se volete ottenere un eccellente risultato finale, preparate questo piatto adoperando del riso carnaroli o, in alternativa, del riso della varietà arborio. Entrambe hanno un chicco molto grande che mantiene bene la cottura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: gnocchi di ricotta di bufala, fave e pecorino

Gli gnocchi sono un grande classico della cucina italiana. Conosciuti e apprezzati in tutto il mondo sono un primo piatto succulento e gustoso. Però non tutti sanno che oltre ai classici gnocchi preparati con le patate lesse, ne esistono altre varianti,...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con fave e basilico

Se in estate decidete di organizzare una cena con degli amici, potete cucinare un piatto semplice, fresco e profumato ossia il risotto con fave e basilico; infatti, è semplice da preparare, occorrono pochi ingredienti e non bisogna essere dei cuochi...
Primi Piatti

Come preparare le fettuccine alla crema di fave

Se state cercando una ricetta gustosa e allo stesso tempo abbastanza semplice da preparare, le fettuccine alla crema di fave fanno senza dubbio al caso vostro. Si tratta di un primo piatto piuttosto leggero che può essere realizzato in qualsiasi periodo...
Primi Piatti

Come preparare le pappardelle alla crema di fave

Nella tavola della maggioranza delle famiglie italiane, non può assolutamente mancare un gustoso primo piatto. Generalmente, si tratta di una pietanza a base di carne o pesce. Molto deliziosi sono anche i primi piatti di verdure. Le ricette di cucina...
Primi Piatti

Come preparare le tagliatelle con crema di fave e scampi

Tantissime persone ormai hanno l'abitudine di comprare le tagliatelle al supermercato, ma fortunatamente altri preferiscono restare fedeli alla tradizione e prepararle in casa. Una volta acquisite le competenze, l'operazione richiede meno tempo rispetto...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con seppie e fave

Se vogliamo stupire i nostri amici con un piatto del tutto originale, possiamo fare un risotto con seppie e fave; infatti, si tratta di un primo ricco di principi nutritivi, con poche calorie e adatto anche a chi segue una dieta. In riferimento a ciò,...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con crema di carciofi e zafferano

Anche se abbiamo poco tempo a disposizione da dedicare ai fornelli, questo non vuol dire che non possiamo portare in tavola una piccola prelibatezza! Il risotto è un primo piatto cremoso e saporito, perfetto per essere declinato in moltissime varianti....
Primi Piatti

Crema di vitelotte e latte di bufala con granella di pistacchi

Le patate viola sono una varietà di patate con buccia e polpa color porpora. Ci sono diversi tipi di patate viola come Purple Majesty, Purple Viking, Purple Peruvian e Black Vitelotte e sono dei tuberi molto popolari in Sud America. Sebbene meno popolari...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.