Come preparare il risotto con fichi e gorgonzola

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Di ricette sui risotti ne è pieno il web. Dal tradizionale "alla milanese" fino a finire al gustoso "radicchio e spek", per toccare gusti classici come "ai funghi porcini", "ai quattro formaggi" e "alla zucca": il riso pare essere un cereale versatile che si presta bene per qualsiasi preparazione. Una variante sfiziosa potrebbe essere quella con i fichi ed il gorgonzola, i cui gusti, diversi fra loro, sarebbero il giusto connubio per un primo invitante e fuori dalla norma. Di seguito daremo qualche dritta su come preparare una ricetta simile. Se la curiosità vi ha fatto venire l'acquolina in bocca, proseguite con la lettura!

28

Occorrente

  • 18 cucchiai di riso "Arborio" per quattro porzioni
  • 200 grammi di gorgonzola dolce
  • 3 fichi rossi di medie dimensioni
  • sale, pepe, olio EVO
  • Aromi vari: scalogno, aglio in polvere
  • Brodo vegetale
38

Sappiate che per indovinare la porzione giusta da servire esiste un trucchetto semplice che può evitare sprechi in cucina. A seconda del numero dei conviviali basterà usare quattro cucchiai a testa di risotto crudo, aggiungendone due finali che compenseranno quei chicchi di riso incollati attorno alla padella durante la cottura dello stesso. Se ad esempio volete una ricetta per quattro persone, per ciascuna di esse andranno quattro cucchiai di riso (4 persone x 4 cucchiai = 16 cucchiai di riso totale) più due (16 + 2 = 18). Ovviamente potreste aggiungerne altri o ridurre le dosi a piacimento, ma seguendo questo consiglio riuscirete ad ottenere una porzione adeguata per una persona adulta.

48

Detto ciò, preparate in una pentola un brodo vegetale utilizzando un semplice dado o una variante di verdure come sedano, cipolla, carote e patate, immersi in circa un litro d'acqua. Portate in ebollizione e spegnete il fuoco: il brodo servirà a cuocere il riso assieme ai fichi ed al gorgonzola. In una wok soffriggete uno scalogno assieme ad un filo d'olio evo, fate dorare la cipolla e, a colore ottenuto, aggiungete i fichi precedentemente lavati, sbucciati e tagliati a cubetti. Se l'operazione dovesse rovinare la polpa del fico, non preoccupatevi! Durante la cottura il frutto si scioglierà amalgamandosi al resto degli ingredienti. Quindi in tal caso la precisione serve a ben poco.

Continua la lettura
58

Utilizzate il gorgonzola dolce rispetto alla variante "piccante". Quest'ultimo, oltre ad avere un sapore forte (che coprirebbe il delicato retrogusto dei fichi), ha una pasta più dura rispetto al primo, e quindi difficile da sciogliersi per ottenerne una crema. Il formaggio andrà cotto assieme ai fichi, aggiungendo qualche cucchiaio di brodo per facilitarne la liquefazione. Ottenuta una specie di besciamella abbastanza liquida versate ad uno ad uno i cucchiai di riso e, ad operazione completata, unite metà del brodo. Fate cuocere il riso per il tempo indicato sulla confezione (circa 15 - 20 minuti massimo) immettendo altro brodo quando sarà necessario. Rigirate con frequenza il riso per evitare che si attacchi, utilizzando un mestolo di legno.

68

A metà cottura aggiustate di sale ed insaporite con un pizzico di pepe nero. Evitate di aggiungere troppo brodo, piuttosto cercate di far addensare il gorgonzola, soprattutto negli ultimi 5 minuti. Una volta cotto, servite il riso spolverandolo con un po' di formaggio grattugiato (che non sia pecorino o derivati di capra), cospargendo il piatto con la cremina avanzata dalla cottura. Servite con un vino rosso dal sapore secco e deciso, per smorzare la dolcezza del formaggio e dei fichi.

78

Non ha importanza decidere se usare fichi rossi al posto di quelli verdi e viceversa. Il sapore del frutto è pressocchè identico, mentre la consistenza è fondamentale. Un frutto troppo molle si scioglierà completamente durante la cottura, mentre un fico dalla polpa leggermente più dura si potrà notare e sentire sotto i denti nella fase dell'assaggio. A voi la scelta!

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La padella "wok", grazie alla sua particolare forma, accelera i tempi di cottura di pietanze come il riso. Il calore si propaga con maggiore facilità sia al centro che ai bordi della pentola e ciascun chicco si cuocerà alla perfezione.
  • Ricordate di eliminare il piccolo dei fichi prima di soffriggerli in padella. Pur non essendo nocivo, il piccolo è la parte che è a maggior contatto con i rami dell'albero.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: risotto fichi e gorgonzola

Il risotto, alla base della cucina italiana, attribuito secondo gli storici a Napoli da quando il riso fu importato dagli Aragonesi e "emigrato" successivamente al Nord, è un alimento molto versatile, adatto a ogni tipo di ricetta: da quelle dolci alle...
Primi Piatti

Come preparare il risotto al marsala con fichi secchi

Se volete proporre in tavola un primo piatto insolito, gustoso ma semplice da realizzare, ecco a voi il risotto al marsala con fichi secchi. Si tratta di una specialità molto gustosa da gustare ben calda assieme a un vino rosso non troppo graduato. Per...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con fichi e taleggio

Il risotto con fichi e taleggio è una preparazione tipicamente autunnale da gustare durante le serate più fredde. Il sapore dolce dei fichi ben si abbina a quello più deciso del taleggio. Si tratta di un primo piatto abbastanza semplice da preparare...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con noci e gorgonzola

Il risotto con noci e gorgonzola è un primo piatto saporito ed energetico, adatto per un pranzo in famiglia o tra amici. Il gusto intenso del formaggio gorgonzola si sposa gradevolmente al trito di noci, conferendo al risotto un sapore intenso e piacevole....
Primi Piatti

Come preparare il risotto agli spinaci e gorgonzola

La nostra gastronomia italiana, vanta ricette che non sembrano temere il trascorrere del tempo! Il risotto è una di quelle preparazioni classiche che sembrano possedere il segreto per rimanere intramontabili. Cremoso e ricco di gusto, il risotto agli...
Primi Piatti

Come preparare il risotto al radicchio e gorgonzola

Il risotto al radicchio e gorgonzola è un piatto tipicamente autunnale/invernale, dal gusto amarognolo contrastato dalla dolcezza della cipolla e del gorgonzola, ideale per stupire i vostri ospiti o la vostra famiglia. La difficoltà di preparazione...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con prugne e gorgonzola

Eccoci pronti a proporvi una nuova ricetta, e cioè il metodo per capire come poter preparare il ristotto con le prugne ed il gorgonzola, un piatto unico ed anche speciale, da poter servire ai nostri ospiti ed anche ai nostri amici, che gradiranno di...
Primi Piatti

Come preparare il risotto ai fichi con panna

Per chi vuole stupire i propri commensali a tavola con degli ottimi piatti bisogna pensare a qualcosa che sia completamente diverso dalla normale consuetudine. Il piatto presentato nella guida che segue è il risotto, una primo elegante e fine, in grado...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.