Come preparare il risotto con ragù di vitello alle castagne

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Spesso capita di non sapere cosa preparare per cena, magari perché stanchi dal lavoro e da una lunga giornata. Un modo per semplificarci le cose è preparare i piatti in anticipo. Basta poi riscaldarli prima di mettersi a tavola. Non tutte le ricette si prestano a questo genere di operazione, per cui occorre scegliere con cura. Il risotto è certamente uno di quei piatti che possiamo preparare in anticipo. Soprattutto se cuociamo il riso separatamente dal condimento. In questo modo basterà unire il riso con il suo ragù. Serviremo una cena proprio come appena fatta. Vediamo come preparare il risotto con il ragù di vitello alle castagne.

27

Occorrente

  • riso 320 gr
  • macinato di vitello 250 gr
  • pancetta dolce 50 gr
  • carota 1/2
  • cipolla 1/4
  • castagne 150 gr
  • vino bianco 50 ml
  • brodo di carne 300 ml
  • olio extra vergine d'oliva 4 cucchiai
  • farina 00 1 cucchiaio
  • semi di finocchio 1 cucchiaio
  • timo 1 cucchiaino
  • burro 1 noce
  • grana padano 2 cucchiai
  • pepe qb
  • sale qb
37

Prendiamo una pentola capiente e facciamo bollire abbondante acqua salata. Appena inizierà a bollire per bene buttiamoci dentro il riso. Lasciamo cuocere secondo il tempo di cottura indicato nella confezione. Ma scoliamolo qualche minuto prima per lasciarlo molto al dente. In questo modo potremo ripassarlo con il ragù senza scuocerlo. Scoliamolo in uno scolapasta e poi mettiamolo in una pirofila. Poi conserviamolo dentro al forno a temperatura ambiente. In questo modo si manterrà facilmente fino a sera.

47

Laviamo sotto l'acqua corrente mezza carota, quindi asciughiamola e sbucciamola. Tritiamola finemente insieme a un quarto di cipolla, per preparare un buon soffritto. Prendiamo una padella capiente e versiamoci un filo di olio extra vergine d'oliva. Mettiamo sul fuoco con la fiamma alta per farlo sfrigolare. Aggiungiamo il trito di carote e cipolle e un cucchiaio di semi di finocchio. Appena la cipolla diventerà ben dorata aggiungiamo il macinato di carne di vitello. Con il mestolo di legno facciamo in modo che il macinato risulti ben spezzettato. Lasciamo cuocere per bene finché il vitello non avrà rilasciato tutta la sua acqua. Nel frattempo tagliamo la pancetta dolce a cubetti di circa 1 centimetro di lato. Quando l'acqua risulterà evaporata del tutto versiamo la pancetta nella padella insieme al macinato di vitello. Rosoliamola con la carne per qualche minuto poi sfumiamo con un po' di vino bianco.

Continua la lettura
57

Lessiamo a parte le castagne e spelliamole completamente. Una volta evaporato tutto il vino aggiungiamole al vitello e alla pancetta, insieme a 1 cucchiaio scarso di farina e 2 mestoli di brodo di carne caldo. Spolverizziamo con il timo e proseguiamo la cottura per almeno un'ora, con la fiamma bassa. Mescoliamo spesso per evitare che si attacchi. Se si asciuga troppo aggiungiamo altro brodo caldo. Trascorso questo tempo regoliamo di sale e di pepe. Infine aggiungiamo una noce di burro e due cucchiai di grana padano e mantechiamo per bene.

67

A questo punto possiamo agire in due modi, a seconda dei nostri gusti. Possiamo riscaldare il riso a parte, magari nel forno a microonde e lasciandolo dentro la stessa pirofila. Quindi impiattare e versare sopra il ragù di vitello e castagne. Oppure possiamo versare il riso direttamente nel ragù. Lasciamo cuocere per altri due minuti, poi spegniamo il fuoco. Copriamo e lasciamo riposare per due minuti. Quindi serviamo ancora caldo.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Possiamo conservare il ragù anche dal giorno prima a temperatura ambiente o per qualche giorno dentro al frigorifero
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare il risotto con castagne e champagne

Il risotto con castagne e champagne è il primo piatto ideale per una cena autunnale. È abbastanza semplice da preparare e ha un gusto particolarmente delicato. Il suo aroma di castagne è irresistibile sia per gli adulti che per i bambini. Infatti,...
Primi Piatti

Ricetta: Tagliatelle al ragù e castagne

Le tagliatelle al ragù e castagne sono un primo piatto ideale sia durante il periodo autunnale che invernale. Le castagne sono un alimento sano e altamente nutritivo; esse inoltre forniscono un ottimo apporto di potassio e sali minerali. Le tagliatelle...
Primi Piatti

Come fare il risotto alla crema di castagne

L'autunno è la stagione tipica delle castagne, che rappresentano un ingrediente importante in cucina. Infatti, le stesse vengono utilizzate per preparare tante ricette sia dolci che salate. Inoltre, non hanno glutine e sono alquanto energetiche e sazianti,...
Primi Piatti

Ricetta: risotto alle castagne

In cucina vengono preparate molte ricette appetitose e semplici da fare. Come la pasta con la salsa, le lasagne di zucca, il pollo al forno accompagnato dalle patate. Ma anche le ricette dolci vengono preparate, come il tiramisù, il tortino di cioccolato...
Primi Piatti

Ricetta: risotto alle castagne e funghi

Dall'antipasto al dolce, il riso si presta alle preparazioni più varie e gustose. In questa guida parleremo della preparazione del risotto alle castagne e funghi, un mix gustoso di sapori per una ricetta prettamente autunnale. È tuttavia importante...
Primi Piatti

Come preparare il ragù napoletano

Il ragù napoletano è un pilastro della cucina partenopea. Ogni buona massaia custodisce gelosamente il segreto di un eccellente ragù. Ogni famiglia personalizza questo straordinario piatto come meglio crede. In alcune case si utilizza solo la carne...
Primi Piatti

Come preparare gli scialatielli al ragù bianco speziato

Se intendete preparare un ragù, anziché farlo con il pomodoro quindi dal classico colore rosso, potete optare per quello bianco arricchendolo con delle spezie da inserire durante le varie fasi di lavorazione. In riferimento a ciò, ecco una guida con...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli con castagne e patate

Ci sono dei frutti che sembrano voler nascondere la loro bontà: uno di questi è sicuramente la castagna, un frutto dolce racchiuso da un riccio spinoso che deve essere rimosso per gustare appieno questo piccolo regalo dell'autunno. Le castagne sono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.