Come preparare il risotto nero con nocciole e ostriche

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La cucina, con le sue indicazioni da seguire alla lettera, i suoi odori e i suoi fumi, è una scienza, proprio come l'alchimia. Ma è anche un'arte, perché con i suoi colori, gli abbinamenti e gli impiattamenti efficaci, è una gioia per gli occhi, ti fa sognare e riflettere. Per questo, oltre che ad un'elevata dose di manualità e di precisione, sono anche necessarie una mente aperta e tanta fantasia. Perché a volte, quello che può sembrarci una combinazione che proprio non può funzionare, si rivela essere un piatto riuscito e saporito. Vediamo insieme come preparare il risotto al nero con nocciole ed ostriche, una ricetta sopraffina tutta da gustare, perfetta per un'elegante ma informale cena tra coppie o anche, perché no, una romantica cenetta al lume di candela!

26

Occorrente

  • Ingredienti per quattro persone: - 400g di riso Carnaroli; - 1 cipolla; - 1/2 bicchiere di vino bianco; - 1l di brodo; - olio extravergine d'oliva, q.b.; - sale, q.b.; - nero di seppia; - 1 bicchiere di latte; - 2 fette di pancarrè; - 8 ostriche; - 120g di nocciole tostate
36

Ovviamente, per preparare un buon risotto, è necessario scegliere un ottimo di riso! L'ideale, in questo caso, è il Carnaroli, grazie alla sua bassa collosità e al modo in cui tiene la cottura senza scuocere. Bene, la prima cosa da fare è mettere una pentola d'acqua a bollire con del dado, per preparare il brodo che aggiungeremo al riso. Se vogliamo, e se ne abbiamo la disponibilità, possiamo far bollire, insieme al dado, anche un paio di teste di crostacei, così da insaporire ancora di più il risotto. Mentre aspettiamo che l'acqua bolla, possiamo dedicarci al soffritto. Un semplice soffritto con 1/2 cipolla tagliata finemente e dell'olio extravergine d'oliva, in cui tosteremo il nostro riso e lo sfumeremo con del vino bianco subito prima di cominciare la cottura. Una volta tostato per bene, possiamo procedere bagnando il riso con un paio di mestoli di brodo alla volta per una quindicina di minuti a fiamma media.

46

Dato che questa fase, nel complesso, ci richiederà un ventina di minuti, possiamo procedere alla preparazione della salsa di nocciole con cui mantecheremo il risotto. Ma non dimentichiamoci di tenere d'occhio il riso che sta cuocendo nella padella! Dunque, dicevamo, prendiamo il pancarrè ed ammorbidiamolo in un bicchiere di latte. Poi lo strizziamo, lo mettiamo nel frullatore con le nocciole, due cucchiai di olio, un pizzico di sale e due cucchiai di latte e frulliamo fino ad ottenere una salsa densa. Dopo aggiungiamo l'acqua delle ostriche e frulliamo ancora per far amalgamare bene.

Continua la lettura
56

Una volta ultimata la cottura del riso possiamo spegnere la fiamma e aggiungere il nero di seppia. Quando il nostro risotto avrà ottenuto un bel colorito scuro ed omogeneo, possiamo procedere alla mantecatura con la nostra salsa di nocciole. Versiamola nella padella e mescoliamo lentamente con un cucchiaio di legno finché il risotto non assumerà una consistenza cremosa ed uniforme. Ecco qua, il risotto è pronto! Possiamo impiattarlo in una fondina con una lacrima di olio extravergine d'oliva a crudo e una piccola nocciola tostata e due ostriche elegantemente sistemate nel piatto.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Servitelo caldo accompagnato con una buona bottiglia di vino rosso, vedrete il figurone che farete!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare il risotto spinaci e nocciole

Con l'arrivo della stagione fredda, ritorna la voglia di mettersi ai fornelli e cosa c'è di più sfizioso di un cremoso risotto? Utilizzando semplici ingredienti e perché no, quelli che la stagione ci offre, possiamo facilmente preparare un primo piatto...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con mele porri e nocciole

Tutti sanno che le pere si sposano perfettamente con il formaggio e quindi con varie preparazioni culinarie, ma pochi conoscono i pregi delle mele come ingrediente di deliziose pietanze salate. Abbinate alla consistenza croccante della frutta secca ed...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con tartufo, speck e nocciole

Una ricetta dal gusto molto originale, ma fatta con ingredienti semplici, è il risotto con tartufo, speck e nocciole. È una ricetta che ricorda molto i sapori autunnali, soprattutto ricorda la Toscana e l'Umbria, perché è un piatto con ingredienti...
Primi Piatti

Come preparare il risotto al nero di seppia

Se ti interessa preparare un piatto gustoso e al tempo stesso accattivante, il risotto al nero di seppia è quello che fa per te. Questo è un primo piatto prelibato e molto scenico a base di pesce. Il nero di seppia conferisce al piatto un grande effetto...
Primi Piatti

Risotto con funghi e nocciole

Il risotto con i funghi e nocciole rappresenta probabilmente uno dei colossi dei primi piatti. Non a caso viene servito durante le occasioni importanti. Non può mai mancare nei pranzi domenicali durante i mesi autunnali. Una ricetta alternativa che va...
Primi Piatti

Ricetta: risotto nocciole e spinaci

Il risotto è uno dei piatti più amati e utilizzati nella cucina italiana. Ottenere un buon risotto non è facile e richiede una buona praticità in cucina. Esistono svariati tipi di risotti. In questa guida vedremo una ricetta davvero gustosissima e...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con nocciole e Castelmagno

Il Castelmagno è uno squisito formaggio d'importanza storica prodotto nei pressi di Cuneo; è erborinato, composto per la maggior parte di latte vaccino e utilizzato moltissimo nella cucina piemontese sia come condimento per pasta o gnocchi, sia come...
Primi Piatti

Come fare il risotto al nero di seppia

Il risotto al nero di seppia è un delizioso primo piatto di mare. Questo piattoè molto originale ed oltre che molto gustoso, è anche molto estetico. Il nero di seppia viene ricavato, appunto, dalla seppia ed è quello che comunemente viene detto inchiostro....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.