Come preparare il risotto radicchio e pancetta

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il riso è un alimento che si adatta alla preparazione di una moltitudine di piatti differenti ed è particolarmente indicato per i piatti più semplici come per i più complessi. In questa guida mi occuperò di illustrarvi come preparare una deliziosa pietanza: il perfetto risotto con radicchio e pancetta.

26

Occorrente

  • Pancetta a dadini 300 gr.
  • 400 gr di Radicchio 400 gr.
  • Sale marino
  • Pepe nero macinato fresco
  • Brodo di pollo o tacchino (un litro e mezzo)
  • Burro (3 cucchiai)
  • Riso 240 gr.
  • Vino rosso 120 ml
  • Timo fresco tritato
  • Parmigiano grattugiato 100 gr.
36

Passo 1

Cominciate facendo sciogliere il burro in un ampio tegame, unite quindi lo scalogno tritato, dopo circa un minuto, unite al composto la pancetta affumicata e lasciate che rosoli. Utilizzando un mestolo forato rimuovete i pezzi di pancetta e posateli su della carta assorbente.

46

Passo 2

Intanto tagliate il radicchio a strisce sottili ed aggiungetelo nella pentola. Aggiungete sale e pepe, coprite dunque il radicchio e lasciatelo cuocere, mescolando ogni tanto nel corso della cottura, fino a farlo appassire, quindi lasciate cuocere per altri cinque minuti circa. Rimuovete la padella dal fuoco e lasciatela raffreddare togliendo il coperchio. A questo punto riscaldate il brodo in una casseruola e mantenetelo al caldo. Dunque unite il riso, tostatelo per qualche minuto e sfumate con del vino rosso. Quando il vino sarà evaporato, continuate la cottura, aggiungendo il brodo un mestolo alla volta, lasciando che si asciughi quello precedente. Usando un mestolo, versate il brodo caldo fino a ricoprire interamente il riso, facendo rimanere almeno un centimetro di brodo sopra la superficie. Aggiungete dunque timo, radicchio e pancetta, insieme a ciò che rimane del brodo, fino a terminarlo definitivamente.

Continua la lettura
56

Passo 3

Vi conviene assaggiare regolarmente il riso per controllarne lo stato della cottura onde evitare che risulti eccessivamente molle; infatti il riso deve essere al dente. Tuttavia, se non è ancora cotto, aggiungete un bicchiere di acqua calda, fino a che non assume la giusta consistenza. Dunque è il momento di aggiungere burro e formaggio grattugiato. Ora potete togliere il riso dal fuoco, coprirlo con un coperchio e lasciarlo riposare una manciata di minuti, prima di servirlo in tavola. Trascorsi i minuti necessari, impiattate utilizzando ciotole riscaldate in precedenza, aggiungete un goccio d'acqua o, se preferite, di brodo, così da evitare che il piatto risulti troppo denso e compatto. Dunque non vi resta che presentarlo in tavola. Se lo gradite, potete decorare i piatti con qualche fogliolina di radicchio, affinché mettano in evidenza una deliziosa pietanza che riscuoterà, senza ombra di dubbio, un enorme successo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare il risotto con radicchio e taleggio

In questa guida vi spiegherò come preparare il risotto con radicchio e taleggio. Questa ricetta è simbolo della cucina italiana in quanto ci sono ingredienti nostrani tipici. Partendo dal risotto, questo renderà dolce e morbido il piatto in tutta la...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con radicchio e frutti di mare

Il risotto con radicchio e frutti di mare è una ricetta semplice da preparare ma che riscuote sempre l’approvazione di tutti. Il gusto amarognolo del radicchio abbinato al sapore dei frutti di mare rende questo piatto unico e inimitabile nel suo genere....
Primi Piatti

Come preparare il risotto pancetta e zafferano

Riuscire a realizzare pietanze sempre nuove da servire ai nostri familiari o in certe occasioni ai nostri ospiti, non è sempre un impresa facile. Infatti, le idee per realizzare piatti diversi dal sapore unico spesso mancano. Quindi, continuando a leggere...
Primi Piatti

Come preparare il risotto al radicchio e gorgonzola

Il risotto al radicchio e gorgonzola è un piatto tipicamente autunnale/invernale, dal gusto amarognolo contrastato dalla dolcezza della cipolla e del gorgonzola, ideale per stupire i vostri ospiti o la vostra famiglia. La difficoltà di preparazione...
Primi Piatti

Come preparare il risotto ai carciofi e pancetta

Come preparare il risotto ai carciofi e pancetta? Vediamolo insieme in questa guida. La ricetta è abbastanza semplice da preparare e richiede un'ora di tempo. Una porzione apporta circa 400 calorie, quindi lo potrete gustare come portata unica. Gli ingredienti...
Primi Piatti

Ricetta risotto con radicchio e speck

Se si vuole stupire i propri commensali con una buona ricetta si può sicuramente puntare ad un grande classico: il risotto. Questo piatto presenta sempre un aspetto ed un profumo invitante, oltre ad essere uno dei migliori tipi di pasta a raccogliere...
Primi Piatti

Risotto al pesto di radicchio e mandorle

Il pesto è una classica ricetta della tradizione genovese e si prepara a base di basilico, pinoli, parmigiano ed olio extravergine di oliva. Ultimamente, tuttavia, la ricetta tradizionale si è modificata e sono state prodotte molte varianti della stessa,...
Primi Piatti

Ricetta: risotto all'onda con pancetta croccante

Il risotto all'onda rappresenta un particolare tipo di riso da preparare in modo speciale per fare in modo che il risultato sia soffice e morbido, non troppo brodoso ma nemmeno troppo secco ed asciutto all'assaggio. La caratteristica del risotto all'onda...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.