Come preparare il sauté di radicchio in insalata

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Abbiamo una cena particolare e vogliamo stupire i nostri ospiti con dei piatti speciali. Curiamo tutto il menù ma spesso capita di non prestare attenzione ai contorni. Invece spesso rappresentano quella nota in più che stupisce maggiormente, perché inaspettata. Inoltre le verdure permettono tantissime preparazioni e abbinamenti estremamente fantasiosi. Ad esempio il radicchio, con il suo retrogusto amarognolo, si sposa benissimo con tantissimi sapori, per dar vita a dei piatti nuovi e davvero inaspettati. In questa guida vedremo come preparare un sauté di radicchio in insalata, arricchito dall'aroma profumato delle arance e dall'aceto di vino rosso. Rimarranno tutti stupiti da questi sapori particolari e noi faremo senza ombra di dubbio un figurone.

26

Occorrente

  • radicchio rosso 2 cespi
  • arance 2
  • cipolla rossa 1
  • olio extra vergine d'oliva qb
  • aceto di vino rosso 1 cucchiaio
  • zucchero 1 pizzico
  • pepe qb
  • sale qb
36

Scegliamo due arance molto sode e abbastanza grosse, ma soprattutto assolutamente non trattate. Sbucciamole al vivo e rimuoviamo per bene tutta la pellicola bianca. Tagliamole a spicchi con il coltello, invece di seguire i suoi spicchi naturali. Altrimenti togliamo la pellicina di ogni spicchio, stando attenti a non romperlo. Sbucciamo una cipolla rossa e passiamola sotto l'acqua corrente. Affettiamola a velo, con le fettine il più possibile sottili, e mettiamole dentro una terrina insieme alle arance. Mescoliamoli grossolanamente e lasciamo riposare. In questo modo il succo dell'arancia ammorbidirà la cipolla.

46

Laviamo sotto l'acqua corrente i 2 cespi di radicchio rosso e togliamo tutte le parti rovinate. Sfogliamoli e asciughiamoli poi per bene con un canovaccio o la carta assorbente da cucina, magari passandoli prima in una centrifuga per l'insalata. Mettiamo 2 cucchiai d'olio in una padella e accendiamo il fuoco con la fiamma media. Quando l'olio diventa caldo mettiamoci dentro le foglie di radicchio. Facciamo saltare così per circa 2-3 minuti e aggiungiamo un cucchiaio di aceto di vino rosso e un pizzico di zucchero. Cuociamo per altri 2 minuti poi spegniamo e togliamo dal fuoco.

Continua la lettura
56

Trasferiamo il radicchio ancora ben caldo in un piatto da portata. Possiamo anche sistemare le foglie seguendo lo stesso orientamento in modo che sia più scenografico. Quindi cospargiamo il piatto con le arance e le cipolle preparare. Non mettiamo il mix direttamente sul radicchio ma intorno, mentre possiamo versarci sopra il sughetto di cottura. Infine condiamo con un filo d'olio extra vergine d'oliva, una macinata di pepe e il sale. Serviamo ancora tiepido.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Possiamo conservare il radicchio così preparato per 2 giorni in frigorifero, meglio tenendolo separato dal mix di arance e cipolle
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare l'insalata di radicchio e melograno

Volete cucinare un piatto veloce da gustare subito? Siete capitati nel posto giusto! In questa guida impareremo a preparare un piatto delizioso per l'inverno, l'insalata di radicchio e melograno. È molto buona e lascia un sapore squisito. Possiamo considerarla...
Antipasti

Come fare l'insalata di radicchio al lardo

Quando ci ritroviamo ad organizzare una cena tra amici, spesso non abbiamo molte idee sul menù. Intanto dobbiamo trovare dei piatti che possano essere di gradimento a tutti e poi sarebbe il caso di scegliere ricette facili e veloci. Tra i piatti più...
Antipasti

Come preparare il radicchio di Treviso marinato

Il protagonista della seguente guida è un ortaggio ricco di sostanze con funzioni antiossidanti. Stiamo parlando del radicchio di Treviso. Dopo aver brevemente accennato alle proprietà benefiche di questo ortaggio, vedremo insieme come preparare, in...
Antipasti

Come preparare i crostini con paté di radicchio

La croccantezza dei crostini abbinata alla morbidezza del paté dà origine ad una sensazione piacevole al palato, grazie alla loro consistenza diversa. Il paté di radicchio, preparato singolarmente, ha un sapore abbastanza amarognolo. I crostini con...
Antipasti

Come preparare il radicchio alla piastra

Il radicchio è un ortaggio particolarmente gustoso e dai molteplici pregi dal punto di vista nutrizionale; lo troviamo nei nostri mercati in numerose varietà e tipologie, dalle forme, colori e gusti differenti. In questa guida ci soffermeremo sul radicchio...
Antipasti

Come preparare il radicchio al quartirolo con bacon

A volte desideriamo preparare un pasto completo, che non rinunci ad alcuna portata. Un buon pranzo che cominci con un antipasto e termini con un buon dolce. Magari in occasione di una riunione con amici e parenti, per soddisfare ogni ospite. Tuttavia...
Antipasti

Come preparare lo sformato patate e radicchio

Ecco a voi un antipasto sfizioso che può essere servito anche come secondo piatto vegetariano e può essere preparato con largo anticipo se non avete molto tempo a disposizione: lo sformato patate e radicchio. Si tratta di una gustosa alternativa alle...
Antipasti

Come preparare il radicchio con dadolata di patate croccanti

Se siete stanchi di cucinare ma siete comunque golosi e vogliosi di mangiare qualcosa di buono con quello che avete in frigo, potete preparare una ricetta davvero facile a base di verdure adatta anche a chi non mangia carne e segue una dieta vegetariana....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.