Come preparare il seitan al curry con il riso basmati

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il seitan è un prodotto molto conosciuto da chi segue un'alimentazione vegana in quanto solitamente viene utilizzato come sostituto della carne. Per chi non lo conoscesse, sappia che si tratta di un alimento molto proteico ottenuto attraverso un procedimento molto particolare con cui viene estratto il glutine dal grano tenero e successivamente cotto con acqua alla quale vengono aggiunti salsa di soia e altri aromi. Esistono tantissime ricette per cucinare il seitan e quella che vogliamo proporvi oggi è quella del seitan al curry con riso basmati. Vediamo quali sono gli ingredienti e come preparare questa ricetta passo dopo passo.

26

Occorrente

  • 400 grammi di seitan, una cipolla, latte, farina di ceci, olio d'oliva, brodo vegetale, riso blasmati, sale, curry in polvere, pepe
36

Fate soffriggere la cipolla con il seitan

Iniziamo la preparazione della ricetta con il pulire ed affettare la cipolla. Mettete in una padella un filo d'olio extravergine d'oliva e fate soffriggere per alcuni minuti la cipolla. Nel mentre che la cipolla soffrigge, tagliate il seitan nel modo che più preferite (cubetti o fettine) e unitelo alla cipolla. Fate insaporire per alcuni minuti e aggiungete un po' di brodo vegetale. Se per caso non avete del brodo pronto potete utilizzare dell'acqua.

46

Aggiungete tutti gli altri ingredienti

Non appena il seitan si starà asciugando un po', aggiungere, nell'ordine, il latte, la farina, il sale, il pepe, il curry e, a piacimento, le altre spezie indiane. Far cuocere il tutto in padella, avendo cura di mescolare il contenuto per fare in modo di amalgamare. Tale operazione consentirà di ottenere una sorta di sugo piuttosto denso.

Continua la lettura
56

Cuocete il riso Basmati

Prendere una padella e mettere all'interno della stessa dell'abbondante acqua salata. Mettere il riso all'interno e farlo cuocere per il tempo necessario. Un'ulteriore modalità di cottura del riso basmati prevede l'assorbimento. In tal caso, si versa l'acqua in padella con un pizzico di sale fino, mettendo poi alla padella stessa il coperchio. Non appena l'acqua raggiungerà il bollore, aggiungere il riso, attendendo che il bollore riprenda. Rimettere il coperchio e far cuocere per il tempo minimo necessario, ossia dieci minuti e senza mai togliere il coperchio medesimo. Spegnere quindi la fiamma e lasciare a riposare il riso per il tempo massimo di un quarto d'ora. Sgranare successivamente il riso con una forchetta.

66

Componete il piatto

Una volta che il riso sarà cotto e dopo averlo sgranato, mettetelo nei vari piatti formando una sorta di anello che servirà per contenere il seitan. Al centro del riso adagiate alcuni cucchiai di seitan con la sua salsa facendo attenzione che non fuoriesca dai bordi del riso. Il piatto è pronto per essere servito in tavola.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

3 ricette per cucinare il seitan

Il seitan è certamente uno degli ingredienti più usati nelle alimentazioni vegane o vegetariane. Il suo consumo è comunque più frequente nel mondo orientale. Attualmente, tuttavia, si nota una sua congrua presenza anche dell'alimentazione del mondo...
Carne

Ricetta dello stufato di seitan

All'interno della guida che seguirà, andremo a occuparci di alimentazione, attraverso la preparazione di una ricetta. Il piatto che vi illustreremo, sarà, come abbiamo indicato nel titolo che accompagna la guida stessa, lo stufato di seitan. Ora cominciamo...
Cucina Etnica

Come preparare lo spezzatino di seitan ai carciofi

Il seitan è la proteina che viene molto utilizzata nella cucina etnica ma che oggi è quella che sostituisce le proteine nei piatti vegetariani. Ma questo alimento può essere utilizzato anche nella normale cucina di ogni giorno, abbinando in un qualunque...
Antipasti

5 antipasti freddi vegan

È una filosofia di vita ma soprattutto una combinazione di ingredienti gustosi e salutari. Sto parlando della cucina vegan e dei suoi infiniti accostamenti basati sia su ingredienti mediterranei che orientali. In particolare all'interno di questa lista...
Consigli di Cucina

Ricette stuzzicanti con il seitan

Il seitan è un alimento tipico della tradizione gastronomica orientale, ottenuto dal glutine del grano e da altri cereali. Essendo simile alla carne, nell'aspetto e nel contenuto proteico, è ampiamente utilizzato nella preparazione di pietanze vegetariane...
Consigli di Cucina

5 ricette vegane con il seitan

Il seitan si ricava dal farro o dal glutine di grano tenero, o anche dal khorasan, ossia il grano turanicum. Si usa nelle diete vegane o per tenere sotto controllo colesterolo e grassi. È un alimento tipico della cucina giapponese e si ottiene dall’estrazione...
Carne

Ricetta: seitan con caponata cruda

Moltissimi amanti del cibo biologico ma anche moltissimi vegetariani e vegani, amano sostituire la classica carne con il famoso seitan. Il seitan non è altro che un impasto a base di glutine, di farro a di altre tipologie di farine, ha un altissimo contenuto...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli al brasato di seitan

I ravioli al brasato di seitan sono un gustosissimo piatto che può essere sostituito ai soliti primi ripieni pesanti e rivisti. Questa ricetta infatti, è preparata con la pasta fatta senza utilizzare le uova. Inoltre, si ottiene senza ingredienti di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.