Come preparare il sorbetto al mandarino

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare il sorbetto al mandarino
17

Introduzione

Il sorbetto al mandarino è una ricetta veramente semplice, la cui preparazione non richiede l’utilizzo della gelatiera. Esso presenta un gusto molto più aromatico e profumato dell sorbetto al limone e può essere servito sia come digestivo dopo un pasto abbondante, come spuntino durante il pomeriggio, oppure come dopo pasto serale. L'ingrediente principale è, ovviamente, il mandarino. Sarebbe ottimo utilizzare per la preparazione dei mandarini biologici ben maturi, quindi non trattati e con la buccia che può essere utilizzata. In questa guida vediamo come prepararlo.

27

Occorrente

  • 1000 g di mandarini non trattati
  • 200 g di zucchero
  • un bicchiere di acqua
  • un bicchierino di liquore al mandarino
  • un limone
  • un albume d'uovo
37

Lavare accuratamente i mandarini

Come primo passo bisogna lavare accuratamente tutti i mandarini, in acqua fresca. Successivamente si deve grattugiare la scorza evitando di grattare anche la parte bianca della buccia che presenta un retrogusto amaro poco piacevole che darebbe al sorbetto un sapore poco piacevole. Dopo aver grattato la buccia, bisogna spremere i mandarini per estrarre il succo che verrà raccolto in una ciotola.

47

Preparare uno sciroppo denso

Nel frattempo preparare uno sciroppo denso che si ottiene bollendo il bicchiere di acqua assieme allo zucchero. Il composto deve bollire per dieci minuti, evitando che si addensi troppo. Trascorso questo tempo, spegnere la fiamma e farlo raffreddare bene. Versare il succo dei mandarini, precedentemente estratto, nello sciroppo freddo, unire la scorza grattugiata e il succo del limone, precedentemente spremuto. Amalgamare accuratamente e successivamente mettere il composto in un recipiente da riporre in congelatore per almeno tre ore. Di tanto in tanto, con un cucchiaio di legno mescolare il tutto per far si che in superficie non si crei uno strato di ghiaccio. Trascorse le tre ore togliere la vaschetta dal congelatore e frullare il suo contenuto con un mixer ad immersione.

Continua la lettura
57

Miscelare i due composti

Successivamente bisogna montare l’albume dell’uovo a neve, aggiungere il liquore al mandarino (mandarinetto) e incorporare il tutto nel frullato ghiacciato. A questo punto bisogna miscelare i due composti dal basso verso l’alto e poi bisogna riporre nuovamente tutto il preparato nel congelatore per altre tre ore, prima che questo possa essere gustato. Il sorbetto può essere servito individualmente in coppette oppure all'interno di una terrina fredda in modo tale che ognuno possa servirsi da solo in base a quanto ne desidera. Le coppette o la terrina possono essere decorate con fettine di mandarino brinate con lo zucchero semolato e qualche ciliegia rossa candita per ottenere un piacevole effetto visivo a contrasto.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare il sorbetto ai frutti di bosco

Il sorbetto è un dessert freddo le cui origini risalgono ai tempi dei romani. Lo potete trovare al limone, al caffè, al mandarino, ma quello ai frutti di bosco è di sicuro perfetto per concludere in bellezza un pranzo importante. Potete prepararlo...
Dolci

Come fare la granita di mandarino

Con l'approssimarsi dell'estate e l'innalzarsi delle temperature, granite, sorbetti e gelati diventano i protagonisti dei nostri spuntini, del dopo pranzo o dopo cena. Più rinfrescante in assoluto, tra tutte, la granita è anche un rimedio alla calura,...
Dolci

Come preparare il sorbetto al kiwi

Il sorbetto è un dolce tipicamente estivo. Si contraddistingue per un sapore dolce e squisito, ottenuto grazie all'aroma invitante della frutta fresca e soffice come la neve. La sua consistenza è molto più fine di una granita. Di conseguenza, tale...
Dolci

Come fare il sorbetto all’orzata

Il caldo torrido è alle porte ed è proprio questo il momento giusto per cimentarsi nella preparazione di cibi freddi o che comunque non necessitano di lunghe cotture. In questa guida vi proponiamo la ricetta di una pietanza rinfrescante, perfetta come...
Dolci

Come preparare il sorbetto di uva

La storia del sorbetto, nonno del moderno "gelato" e cugino di "grattachecca" e "granita" risale a migliaia di anni fa.Nonostante questo, il sorbetto continua ancora oggi a deliziare i nostri palati in virtù della sua leggerezza, freschezza e delicatezza,...
Dolci

Ricette: sorbetto al mojito

Il sorbetto è un dessert fresco e cremoso che si può utilizzare come intermezzo tra le portate di carne e di pesce. Esso è anche un'ottima bevanda da gustare nelle calde giornate estive. Questa ricetta era conosciuta sia ai tempi dei Greci che quelli...
Dolci

Come preparare il sorbetto all'avocado

La tavola estiva è una bellissima tavolozza di colori e profumi! Le ricette si fanno decisamente più leggere e fresche, perfette per contrastare le alte temperature. Per regalarci un fresco momento di relax, perché non lasciarci tentare da un dissetante...
Dolci

Come si prepara il mandarino cinese candito

Preparare frutta candita è un procedimento lungo e a volte può risultare noioso, ma non è assolutamente difficile. Negli ultimi anni sono diventate sempre più diffuse le piante orientali, come ad esempio il mandarino cinese. I suoi frutti però non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.