Come preparare il tacchino ripieno

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare il tacchino ripieno
15

Introduzione

Se intendi preparare il tacchino in un modo insolito almeno per il nostro paese, puoi optare per quello ripieno. Si tratta infatti di una ricetta molto gustosa, che se ben elaborata è in grado di soddisfare il palato delle persone più esigenti e persino di quelli che non amano questa particolare carne. In riferimento a ciò, ecco come procedere per la sua preparazione.

25

Occorrente

  • 1 tacchinella da circa 2 kg
  • 250 g di carne trita di suino
  • 100 g di salsiccia
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 uovo
  • 1 costa di sedano
  • 40 g di pane grattugiato
  • 30 g di parmigiano grattugiato
  • 1 aglio
  • 1/2 cucchiaino di noce moscata
  • pepe q.b.
  • sale q.b.
  • 100 g di burro
  • 100 ml di olio extra vergine di oliva
  • 200 g di pancetta affumicata
  • 200 g di luganega
  • 100 ml di vino bianco da tavola
  • 2 mele renette
35

Preparare il ripieno

Come da tradizione comincia a preparare il ripieno del tacchino, quindi sbuccia, pulisci e taglia, molto grossolanamente, tutte le verdure. Una volta che sono pronte trasferiscile nel mixer, tritale il più finemente possibile e versale in una capiente bacinella di vetro. Unisci alle verdure finemente tritate la salsiccia, privata del budello e sbriciolata con le dita, la carne trita di suino ed il parmigiano grattugiato. Mescola il tutto molto vigorosamente, utilizzando esclusivamente le mani, sino ad ottenere un impasto il più possibile corposo ed omogeneo. Alla fine aggiungi il pane grattugiato, l'uovo intero, la noce moscata, sale e pepe.

45

Farcire il tacchino

Una volta pronta farcisci il tacchino, con l'aiuto di un cucchiaino o di un cucchiaio da cucina, cosi da riempirne ogni cavità interna e renderla ben soda e compatta. Prepara la tacchinella per la cottura chiudendone il ventre con l'aiuto di un ago da carne ed abbondante spago alimentare e bloccandone le ali contro il corpo così che, una volta raggiunta le più alte temperature, non si sfaldino. Massaggia la superficie del tacchino con del burro. Questa operazione, oltre a rendere la carne particolarmente morbida, aiuta a far meglio aderire le fettine di pancetta affumicata e nel contempo evita che si bruci durante la cottura. Versa il restante burro in una capiente casseruola e lascialo sciogliere a fiamma moderata dopo avervi aggiunto tutto l'olio extra vergine di oliva.

Continua la lettura
55

Cuocere il tacchino ripieno

A questo punto adagia sul fondo della casseruola, il tacchino che, per alcuni minuti, farai ben rosolare a fiamma vivace. Non appena la carne comincerà a colorirsi sfumala con del vino bianco, regola di sale e pepe. Una volta completamente dorata trasferisci il tacchino ripieno nel forno, preriscaldato a 200 gradi centigradi e cuocilo per circa 60 minuti irrorandolo frequentemente. A cottura ultimata lo puoi servire in tavola accompagnandolo con una ciotola ed un mestolo per consentire agli ospiti di aggiunger dell'altro sugo se gradito, mente come contorno. Delle patate al forno aromatizzate con aglio e rosmarino sono ideali come contorno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come preparare il tacchino ripieno alla frutta secca

La carne di tacchino si presta a molti condimenti, tutti squisiti. In verità molti non la amano, poiché la ritengono poco saporita e un po' stopposa. Pertanto i vari sughi completano in modo eccellente la preparazione di questo tipo di carne. Ad esempio,...
Carne

Come cucinare i bocconcini di tacchino

La stagione estiva vi fa venire il desiderio di assaggiare dei sapori nuovi? In questo caso, vi consiglio di iniziare a preparare delle ricette fresche e leggere da consumare anche in spiaggia. Quest'ultime vi lasceranno sazi, ma senza appesantirvi troppo....
Carne

Tacchino al vino bianco e finocchietto selvatico

Uno dei secondi che spesso viene preferito nei periodi di festa è il tacchino. Questo è un tipo di carne bianca, tenera e delicata. Il tacchino si presta a un'infinità di preparazioni, semplici e raffinate. In questo caso vi suggerisco il tacchino...
Carne

Come preparare la fesa di tacchino tonnata

La fesa di tacchino è un alimento salutare, leggero e con pochi grassi. È adatta per tutti coloro che tengono alla linea o in caso di indisposizione. La fesa di tacchino tonnata si offre come valida alternativa alla ricetta originale ossia al vitello...
Carne

Ricetta: tagliata di tacchino con anguria

Se siete degli amanti della cucina e del buon cibo allora dovete provare ricette nuove dal gusto sorprendente. Ecco la ricetta della tagliata di tacchino con anguria. Sicuramente un connubio poco diffuso ma che alla fine garantirà i complimenti dei commensali....
Carne

Come preparare la terrina fredda di tacchino e pistacchi

Quando la creatività in cucina scarseggia è difficile trovare una soluzione semplice e gustosa. In particolare durante l'estate, quando abbiamo poca voglia di metterci ai fornelli. Eppure esistono tante ricette fresche e semplici, ricche di sapore e...
Consigli di Cucina

5 idee per utilizzare il tacchino avanzato

Durante le festività non solo natalizie ma anche pasquali o durante le grandi cene che spesso si preparano per amici e parenti, spesso il cibo avanzato può essere parecchio. Per non sprecare nulla e per sfruttare degli avanzi di cibo, è possibile sbizzarrirsi...
Carne

Come preparare le cosce di tacchino farcite

Il tacchino viene adoperato spesso nei regimi dietetici, grazie alla sua leggerezza e alla presenza di sostanze nutrienti proprie delle carni bianche. Nonostante il pollo vada per la maggiore, anche il tacchino è in grado di adeguarsi a numerose ricette...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.