Come preparare il tè arabo

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare il tè arabo
16

Introduzione

Abbiamo bisogno di bere sia in estate che in inverno, affinché possiamo idratare il nostro corpo eliminando nel contempo le tossine. Nei periodi freddi si preferisce una bevanda calda, mentre in estate ci si volge assetati verso le bibite fresche. Il tè, benefico e dissetante, è una gradevole soluzione per ogni momento. Quello arabo poi porta in modo particolare un tocco di novità. Come si può preparare?

26

Occorrente

  • Acqua;
  • chicchi di menta;
  • foglie di menta.
  • tè verde in foglie.
36

Il tè arabo non appartiene alla nostra cultura, ma si beve volentieri, che sia caldo o freddo. È una bevanda estremamente dolce e va usata dunque con parsimonia da parte di chi presenta problemi di intolleranza al glucosio o fruttosio, oppure se sta seguendo una dieta. Coloro che prdiligono il gusto amaro, possono, una volta preparato, diluirlo con dell'acqua. I primi consumatori di tè alla menta sono stati i beduini, che cercavano un po' ristoro dal caldo insopportabile, ma in seguito è diventata anche una tradizione marocchina. Per fare un vero tè arabo ci vogliono dei chicchi di menta. Di solito non si trovano facilmente nei nostri mercati, ma possiamo però reperirli nei negozi arabi.

46

Dopo averli risciacquati bene, ponete i chicchi di menta in un bricco per tè, preferibilmente in porcellana, dove avrete aggiunto acqua in precedenza, per pulirli ancor meglio. Lavate le foglie di menta a parte e poi aggiungetele. Unite qualche cucchiaio di tè verde. Mettete ora sul fuoco, portando ad ebollizione e lasciando bollire per circa cinque minuti, proprio come se preparassimo un normale tè.

Continua la lettura
56

Spegnete il fuoco e filtrate, servendo il tè arabo in tazze o bicchieri piccoli, esattamente come sono soliti fare i marocchini. Ognuno lo zucchererà a piacere, ma senza esagerare, a causa della già naturale dolcezza della bevanda. Ottimo da prendere in compagnia, si accompagna con dolci tipici arabi o con il pane non lievitato. La frutta secca si sposa bene con il tè arabo, oltre a fornire un ottimo spuntino.

66

In certi stati, come in Tunisia, sono anche soliti aggiungervi una pianta tipica del luogo, chiamata “attarshìa”, molto simile al nostro geranio profumato. Per servirlo a dovere, bisognerebbe inoltre versarlo dall'alto nei bicchieri o nelle tazzine, in modo da ossigenarlo. Naturalmente, il tè arabo si può prendere anche dopo pranzo, come alternativa al caffè: è infatti un ottimo digestivo dalle proprietà depurative, aiutando l'organismo insieme a depurarsi e a metabolizzare meglio il cibo ingerito. Se viene consumato lontano dai pasti, il suo potere rinfrescante è davvero molto forte .

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Come preparare un hummus con menta e pinoli

Per gli amanti della cucina etnica un piatto arabo di sicuro successo e di semplice preparazione, ottimo come antipasto e molto versatile: l'hummus, o crema di ceci, si presta infatti sia ad essere spalmato su bruschette o su fette di pane azzimo che...
Antipasti

3 Ricette con la taina

Delle volte è utile variare la tipologia di alimenti cucinati, sperimentando magari piatti nuovi e qualche ricetta che dia la possibilità di avvicinarsi a paesi lontani e a culture sconosciute, molto diverse dalla propria. Di seguito vi sarà spiegato...
Antipasti

Ricetta: hummus di piselli

La cucina etnica oggi è davvero molto trendy e sempre più persone optano per cucine esotiche dalle ricette strane e per sapori assolutamente nuovi. Dal Libano arriva una ricetta che da molto tempo ormai è entrata nella cucina inglese ma con una differenza:...
Pesce

Come fare un kebab di salmone con salsa yogurt

Il kebab di salmone con salsa yogurt è un piatto che si può preparare in breve tempo, è indicato per il periodo estivo e rappresenta una degna alternativa al classico kebab di carne mista. In questa pietanza il sapore del salmone si contrappone a quello...
Consigli di Cucina

Come fare le verdure con la tajine

Se avete fatto un viaggio nei paesi del Nord Africa, sicuramente saprete cos'è una tajine: con questo termine viene infatti indicato un piatto arabo a base solitamente di carne e verdure, ma in realtà con il termine tajine si indica il recipiente in...
Analcolici

Come preparare un caffè al cardamomo e cannella

Il caffè è una bevanda deliziosa; essa è nota in tutto il mondo, ma è soprattutto un elemento caratteristico e indispensabile del nostro paese. Ci sono tantissime varietà, versioni e gusti: marocchino, parigino, danese, alla vaniglia, al peperoncino....
Carne

Ricetta dei mondeghili

I mondeghili non sono altro che delle polpette molto buone tipiche della zona lombarda. Venivano preparate dai contadini tanto tempo fa. A Milano i mondeghili sono una specialità molto apprezzata da tutti, e le loro origini sono molto lontane. Infatti...
Dolci

Come preparare la cassata

Le origini della cassata risalgono al periodo della dominazione araba in Sicilia, precisamente iniziata nell'anno 827 e terminata nel 1072, con la presa, da parte dei normanni, di Palermo. Numerosi ingredienti vennero introdotti in Sicilia dagli arabi:...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.