Come preparare il tè somalo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La stagiona calda è alle porte, e cosa c'è di meglio delle bevande dissetanti per trovare un po' di sollievo dopo una giornata dominata dal solleone? Tra queste è gettonatissimo il tè freddo, meglio ancora se preparato in casa con alimenti naturali. Lungo i passi di questa guida vi proporremo un'alternativa al solito tè commercializzato industrialmente; si tratta del tè somalo, preparato con tè verde, cannella e cardamomo, dolcificato con un tocco di stevia o miele. Seguitemi nei prossimi step per capire come prepararlo ed iniziare sin da subito a gustare questa prelibatezza.

27

Occorrente

  • 2 gocce d'olio di cardamomo, 1 goccia d'olio di cannella; tè verde; acqua
37

La preparazione di questo tè, tipico della tradizione somala, è piuttosto semplice. Ciò che fa la differenza è l'accostamento tra gli ingredienti, che uniti in acqua bollente (lasciata poi raffreddare se si preferisce gustarlo freddo in estate) fondono le loro molteplici proprietà in una sinfonia di sapori. Per iniziare con la preparazione, prendete un pentolino, grande quanto basta per portare ad ebollizione 500 ml d'acqua minerale naturale. Si consiglia, per questo step, di non utilizzare l'acqua del rubinetto, poiché l'elevato tasso di calcare e la sua durezza altera il gusto originale di questa bevanda. Quando iniziate a vedere le classiche bolle, caratteristiche dell'acqua in ebollizione, spegnete la fiamma e passate al prossimo step.

47

Assicuratevi di avere accanto a voi il tè verde, l'olio essenziale di cannella ed il cardamomo. In relazione a quest'ultimo ingrediente potete utilizzare, al posto dell'olio, i semi; in questo caso dovrete preventivamente immergerli in acqua e farli bollire per circa 10 minuti (la stessa in cui aggiungerete il tè), in maniera tale che ammorbidendosi rilascino il loro gusto. Per quanto riguarda la cannella è invece raccomandato l'olio, poiché la polvere conferisce un gusto troppo forte che sovrasta sul cardamomo, alterando il risultato finale. Se avete già tutti gli ingredienti a portata di mano, iniziate ad emulsionare l'olio essenziale di cannella (1 goccia) e l'olio di cardamomo (2 gocce), il miele ed un po' di stevia (la dose di quest'ultima varia a seconda di quanto desiderate che il tè sia dolce).

Continua la lettura
57

Aggiungete la bustina di tè verde (o, in alternativa, le foglie fresche mediante infusore) ed unite il composto emulsionato per completare l'opera. Lasciate riposare il tutto per circa dieci minuti, in modo che il sapore risulti deciso e corposo, ed assaporate questa delizia. Se desiderate gustare la bevanda fresca, lasciatela riposare in frigorifero quanto basta.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rispettate i tempi di infusione per un gusto robusto
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Come preparare gli uramaki giapponesi

Oltre ad essere estremamente di moda gli uramaki giapponesi, sono davvero buonissimi e semplici da preparare. In questa guida sarà illustrato come preparare in casa gli uramaki giapponesi al salmone e cetriolo. Se non amate il salmone e il cetriolo ovviamente,...
Cucina Etnica

Come preparare un'insalata di alghe

Nel regime alimentare vegan sono persino considerate la miglior risorsa di minerali (la tradizione orientale ci insegna che con le alghe si possono preparare zuppe, sushi ma anche ottime insalate). Nei passi di seguito vedremo come preparare un'insalata...
Cucina Etnica

Come preparare la tagliata di seitan

Il seitan è un alimento ottenuto dal glutine del grano tenero, del farro o del kamut. È un cibo altamente proteico. Tuttavia, è povero di grassi. Inoltre, ha un aspetto simile a quello della carne. Però non contiene i grassi saturi ed il colesterolo...
Cucina Etnica

Come preparare il curry di verdure con tofu e latte di cocco

Chi desidera preparare una cena abbondante e sfiziosa all'insegna dei sapori etnici per amici e parenti, potrà ispirarsi a questa golosa ricetta indiana per scoprire come preparare facilmente il curry di verdure con tofu e latte di cocco. Il curry di...
Cucina Etnica

Ricetta vietnamita: come preparare il lahuh

Gentili lettori, all'interno della guida che seguirà andremo a parlare di cucina, dedicandoci ad una ricetta vietnamita. Andremo infatti a spiegare come preparare il lahuh.Ma come si fa a preparare il lahuh, tipica ricetta vietnamita?Proveremo ad illustrare...
Cucina Etnica

Come preparare una cena indiana dall'a alla z

Per preparare un'ottima cena indiana per prima cosa bisogna essere a conoscenza della loro gastronomia. La gastronomia indiana è molto ricercata, in quanto è molto colorata ma allo stesso tempo presenta degli aromi molto speziati. Quest'ultimi alle...
Cucina Etnica

Come preparare gli spiedini di tofu impanati

Un piatto da proporre come secondo sono gli spiedini. Questa ricetta è molto facile da preparare e si possono adoperare molti alimenti. Dalla carne, al formaggio e anche dei cibi particolari, come il tofu. Si tratta di una ricetta semplice, che richiede...
Cucina Etnica

Come preparare il riso per il sushi

La cucina giapponese è una delle più diffuse e apprezzate da tempo. Tanto che, esistono molti ristoranti che si occupano di servire ottimi piatti orientali. Il sushi è uno dei più richiesti per la sua particolarità. Questo si può fare anche in casa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.