Come preparare il the in foglie

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Al di là della tradizione inglese in materia di the, a tutti fa piacere gustarne una buona tazza calda nei periodi più freddi. D'altra parte si tratta di una bevanda non nociva, che se presa con moderazione, fa bene anche all'organismo. Rispetto al classico the presente nell'apposito filtro, esiste anche il the a foglie: venduto anche questo in bustina, una volta aperta vi sono le foglie essiccate, ideali per prepare un ottimo the autonomamente, che sicuramente sarà di gran lunga superiore, in materia di profumi ed aromi, rispetto a quello acquistato in bustina. Esistono diversi metodi per la preparazione del the direttamente dalle foglie essiccate, quindi vediamo in questa guida come preparare questa deliziosa bevanda.

28

Occorrente

  • The a foglie
  • Tegliera
  • Zucchero
38

Per un buon the è necessario prima affidarsi ad un rivenditore per questo tipo di bevanda: il the, se preparato con delle ottime foglie, ha un gusto di gran lunga migliore rispetto a quello acquistato in bustina. Quindi una volta scelto e preso il the in foglie bisogna realizzare autonomamente il proprio infuso.

48

Il the va preparato in apposite tegliere che possiedono il filtro per l'incisione, quindi aggiungere il the, l'acqua e lasciare portare ad ebollizione. Nel caso in cui non si possiede una tegliera adeguata si può anche far bollire le foglie di the in un pentolino che poi verrà filtrato con un colino a maglie strette. I the richiedono diversi tipi di preparazione, con i diversi punti di ebollizione per essere eseguiti correttamente, quindi come prima cosa leggere bene le istruzioni per farlo nel modo giusto.

Continua la lettura
58

Eseguita la giusta preparazione del the in base ai tempi descritti sulla bustina, versarlo nella tazza (oppure se è il caso prima farlo passare da un colino a maglie strette) ed aggiungere la quantità di zucchero che si preferisce. Mescolare accuratamente e gustare il the fatto direttamente dalle foglie.

68

Esistono oggi dei metodi ancora più pratici e veloci per fare un buon the in poco tempo. Questi piccoli manufatti sono degli oggetti-gadeget creati appositamente per questo tipo di the a foglie: esso è composto da un gancio da appoggiare sulla tazza superiormente, mentre nella parte inferiore vi sono dei fori muniti di filtro che fanno rilasciare gli aromi. Quindi aprire la parte centrale, mettere le foglie, chiudere e disporlo in una tazza piena di acqua calda, lasciando che il the la insaporisca. Quindi togliere il gadget, aggiungere lo zucchero e mescolare accuratamente sino a quando non è di proprio gradimento.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Questo meccanismo va bene anche per le tisane
  • Si può aggiungere anche della frutta a pezzi per aromatizzare
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Analcolici

Preparare un ottima tisana mattutina al the verde.

Le tisane sono delle preparazioni erboristiche che sfruttano i principi attivi delle piante per alleviare una serie di disturbi o per infondere una sensazione di benessere alla mente e al corpo. Concedersi una buona, profumata tisana, infatti, è anche...
Analcolici

5 alternative al thè

Grande protagonista di diversi momenti della giornata, il thè è una delle bevande più consumate in tutto il mondo. Il suo intenso profumo, la sua preparazione rituale e le sue infinite varianti rendono praticamente impossibile stancarsi, eppure a volte...
Analcolici

Come preparare un ice tea

In questa guida vedremo come preparare un ice tea da sorseggiare tranquillamente in un caldo pomeriggio estivo per rinfrescarsi ed allietare il nostro palato. Ovviamente il gusto del nostro the ghiacciato potrà essere scelto in base alle nostre preferenze,...
Analcolici

Come preparare il mate

Con le sue antichissime origini, la preparazione del mate viene appresa e divulgata dai colonizzatori spagnoli nella Provincia Real Guayra. Originariamente gli Indios Guaranì preparavano questa bevanda utilizzando dell'acqua fredda ed una bombilla, una...
Analcolici

Come preparare un drink alle erbe

Come le spezie, le erbe aromatiche sono ricche di sostanze e di proprietà benefiche per l'organismo; sono da citare, ad esempio, l'alto contenuto di antiossidanti e di vitamine, la proprietà termogenica e la capacità di migliorare i livelli del colesterolo....
Analcolici

Come preparare un cool passion

La parola cocktail è di origine inglese e significa coda di gallo. Ma, non si conosce ben l'attinenza di questo termine. L'unica associazione si può fare ai colori. Infatti, come vengono mescolati tra loro le piume multicolori della coda del gallo,...
Analcolici

Come preparare un cocktail all'ananas

Avete organizzato una festa o un rinfresco a casa ed avete voglia di dilettarvi all'angolo bar preparando deliziosi cocktail dal fascino esotico per stupire i vostri invitati? Non esiste frutto più indicato dell'ananas. L'ananas è uno dei frutti esotici...
Analcolici

Come preparare una tisana al basilico

Al giorno d'oggi le tisane rappresentano sicuramente una delle bevande salutari più diffuse ed apprezzate. Esse infatti aiutano a depurare l'organismo, ad eliminare i liquidi in eccesso e le tossine. Inoltre le tisane sono estremamente benefiche per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.