Come preparare il timballo di peperoni

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come preparare il timballo di peperoni
15

Introduzione

Il timballo è una delle specialità culinarie italiane che prende il nome dallo stampo in cui veniva originariamente preparato. Questa pietanza esisteva nella cucina siciliana già dal tempo degli arabi, e nella cucina napoletana tra il '700 e l''800. In sostanza, il timballo è un pasta condita con sughi ricchi, avvolta nella pasta frolla, sfoglia o brisè. Esistono tante ricette per preparare il timballo, con condimenti diversi a seconda della regione in cui si cucina, ad esempio in Campanai si prepara il sartù di riso, mentre a Palermo è tipico il timballo con gli anelli siciliani e le melanzane. Nei passi della guida a seguire sarà illustrato come preparare il timballo di peperoni.

25

Occorrente

  • 500 gr. di bucatini
  • 1 barattolo di passata di pomodoro
  • 6 peperoni gialli e rossi
  • 20 olive di gaeta
  • una manciata di capperi
  • uno spicchio d’aglio
  • olio extra vergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • basilico q.b.
  • pangrattato q.b.
  • 3 acciughe
35

Per preparare questo timballo, scegliamo dei bei peperoni freschi, doppi e polposi, preferibilmente di colore rosso e giallo. Una volta puliti, teniamoli in acqua fredda per circa un'ora; questo passaggio nell'acqua li renderà più digeribili. Passato questo tempo, asciughiamoli e mettiamoli interi su una griglia ben calda. Una volta arrostiti, spelliamoli, tagliamoli a metà ed eliminiamo il torsolo e i semi. Teniamoli da parte e procediamo con le altre preparazioni.

45

Nel frattempo, mettiamo una pentola con acqua fredda sul fuoco e portiamola ad ebollizione. Prepariamo un bel sugo con un barattolo di passata di pomodoro, basilico, sale e pepe, che faremo cuocere per circa trenta minuti. In un'altra pentolina, facciamo scaldare un po' di olio extravergine di oliva, insieme ad uno spicchio d'aglio intero sbucciato. Poi aggiungiamo un cucchiaio di pangrattato, le olive di Gaeta (che avremmo precedentemente lavato e privato del nocciolo), i capperi (anche questi lavati e dissalati) e infine le acciughe. Lasciamo cuocere a fuoco lento finché le acciughe non si saranno sciolte e tutti i sapori si siano ben amalgamati tra loro.

Continua la lettura
55

Quando l'acqua bolle, cuociamo la pasta. Quando è bella al dente, la condiamo con la salsa di pomodoro e il condimento delle olive e capperi. Ungiamo uno stampo da timballo con un filo di olio extravergine di oliva e cospargiamolo di pangrattato. Posizioniamo i peperoni tagliati a metà sul fondo e lungo le pareti, facendoli uscire dai bordi dello stampo, versiamo la pasta e infine ripieghiamo i peperoni sulla pasta. Cospargiamo tutta la superficie di pangrattato e inforniamo
nel forno preriscaldato a 180° per circa 30/40 minuti. Una volta che il timballo sarà cotto, togliamolo da forno e lasciamolo riposare per 15 minuti. Alla fine potremmo toglierlo dallo stampo e servirlo su un bel piatto da portata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare un timballo di riso

Per iniziare un pranzo all'insegna del gusto provate a preparare un timballo di riso. Questa è una pietanza particolarmente buona, che racchiude alimenti vari. Il riso è l'ingrediente principale che dovete cuocere in anticipo. Per poi, farcirlo come...
Primi Piatti

Come preparare il timballo di farfalle allo speck

Alcune ricette incarnano alla perfezione il sapore dei pranzi da trascorrere in famiglia. Piatti che sanno creare un caldo clima conviviale, proprio come il timballo di farfalle allo speck! Una preparazione davvero molto semplice, ma perfetta per portare...
Primi Piatti

Come preparare un autentico timballo abruzzese

Sul web o impresse sul cartaceo, si riescono a reperire tantissime ricette per preparare il famoso ''timballo''.Si potrebbe descrivere in due maniere: una sorta di crostata salata americana oppure una sorta di lasagna fatta con le crepes, pasta o riso...
Primi Piatti

Come preparare il timballo di maccheroni

In questa guida, troverete dei semplici ma ottimi consigli per la preparazione di un piatto estremamente gustoso: il timballo di maccheroni! Tipica ricetta siciliana, questo primo piatto è ormai divenuto molto gettonato in tutte le regioni italiane....
Primi Piatti

Come preparare un timballo di pasta vegan

Il timballo di pasta è un piatto italiano molto tradizionale, quasi come gli spaghetti con le polpette. Il modo migliore per descriverlo è definirlo come una grande torta di carne e pasta con una crosta di melanzane. È possibile realizzare delle mini...
Primi Piatti

Come preparare il timballo di riso con pollo e mango

In cucina la fantasia è fondamentale pere creare sempre piatti nuovi, invitanti e appetitosi. Sperimentare nuovi abbinamenti permette di trovare interessanti combinazioni che possono piacere a tutta la famiglia. Il timballo di riso con pollo e mango...
Primi Piatti

Come preparare il timballo di riso al forno con cipolle bianche

Se desiderate proporre in tavola qualcosa di veramente gustoso e ricco, provate a realizzare questo timballo di riso al forno con cipolle bianche. Si tratta di una preparazione un po’ laboriosa ma che da sempre ottimi risultati. Assicuratevi di avere...
Primi Piatti

Come preparare il timballo di riso al forno

Il timballo di riso al forno è un piatto semplice e gustoso che accontenta grandi è piccini. È una ricetta che non richiede molti ingredienti, anche se si consiglia di prepararla in autunno quando abbiamo a disposizione i funghi freschi, e il procedimento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.