Come preparare il tiramisù crumble con mirtilli

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il tiramisù è uno tra i dolci più comuni nel nostro Paese. Quello classico viene preparato con l'utilizzo di savoiardi, mascarpone, caffè e cacao amaro. Una variante a questo è, il tiramisù crumble. La parola crumble significa "briciola" ed è un piatto con origini inglesi e irlandesi. Il crumble non è altro che una pastafrolla sbriciolata, fatta con farina, zucchero e burro. In questa ricetta quindi, il crumble va a sostituire i savoiardi. Vediamo allora, come preparare ill tiramisù crumble con mirtilli.

26

Occorrente

  • Farina 00 gr. 200 - Zucchero gr. 220 - Burro gr. 140 - Mascarpone gr. 500 - Uova 6 - Mirtilli q.b.
36

Per realiuzzare il tiramisù crumble, dovete per prima cosa, preparare la pastafrolla. Prendete una ciotola e versateci dentro, la farina e 100 grammi di zucchero. Mescolate e aggiungete il burro, a temperatura ambiente, tagliato a piccoli pezzi. Impastate fino a fare amalgamare tutto il burro. Fatto ciò, trasferite l'impasto di briciole, su di una teglia rivestita con carta forno. Quindi fate cuocere un 15 minuti in forno, a 180°, giusto il tempo di una doratura. Dopo uscitelo dal forno in modo che non continui a cuocere e andate avanti.

46

Continuate la realizzazione del tiramisù di crumble, con la preparazione della "crema". Prendete le uova e dividete gli albumi dai tuorli, mettendoli in ciotole separate. Con una frusta elettrica, montate gli albumi a neve con 60 grammi di zucchero. Finito questo, fate la stessa cosa con i tuorli. Montateli con il mascarpone e il rimanente zucchero. Infine dovete unire i due composti e mescolarli dall'alto verso il basso, per evitare che si sgonfino.

Continua la lettura
56

Il tiramisù crumble con mirtilli è quasi pronto. Non vi resta che assemblarlo e decorarlo. Prendete una pirofila, oppure un piatto con i bordi alti e metteteci alla base una parte di crumble, e di sopra distribuite una parte di crema al mascarpone. Ripetete l'operazione fino a quando non avrete finito gli ingredienti. Quando terminate questa operazione, concludete il vostro tiramisù crumble, disponendo sulla superficie i mirtilli interi. Riponete il tiramisù in frigorifero e lasciatelo raffreddare un ora circa, prima di servirlo.

66

A vostro piacere, potete dare la forma che preferite al tiramisù e decorarlo come meglio desiderate. Se lo preferite con più frutta, potete aggiungere tra glinstrati di crumble e crema, anche uno di mirtilli, magari tagliati a pezzettini. Potete farne delle porzioni singole, componendo il tiramisù in coppette o ciotoline. In tal caso è meglio utilizzare un solo strato di crumble e uno di mascarpone. Alternando gli strati in un piccolo contenitore, non si noterebbe molto il distacco.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come fare il crumble ai mirtilli

Per chi non lo sapesse, il crumble è un dolce di origine inglese caratterizzato da uno strato croccante e sbriciolato. Nel dettaglio all'interno di questo tutorial vi mostrerò come fare il crumble ai mirtilli. Si tratta di una variante golosa e raffinata...
Dolci

Ricette: tiramisu mirtilli e cioccolato bianco

Per noi italiani si sa, il cibo è tutto. Ammettiamolo, da Nord a Sud non c'è regione che non si contraddistingua per le sue gustose ricette, sia dolci che salate, le quali, come sappiamo, sono apprezzate a livello non solo europeo, ma anche mondiale....
Dolci

Come preparare il crumble di mele

Il crumble di mele è un tipico dolce britannico. Per la sua bontà e semplicità di realizzazione ha conseguito fama internazionale. Dell'antica ricetta originale oggi esistono numerose varianti, sia dolci che salate. Oltre che con le mele, il crumble...
Dolci

Come preparare un crumble al cacao

Il crumble è un dessert estremamente particolare, ancora poco conosciuto dalla maggior parte delle persone. Si tratta di una ricetta senz'altro molto gustosa ed invitante ma soprattutto molto semplice da realizzare. La variante più conosciuta del crumble...
Dolci

Come preparare il crumble di amarene

Il crumble è uno squisito dessert di origine inglese e irlandese. La versione dolce è adatta a concludere qualsiasi menù. La frutta da utilizzare dipende dalla stagionalità. Consiste in una composizione di frutta cotta con dello zucchero, ricoperta...
Dolci

Come preparare il crumble di pere alla curcuma

Il crumble è un modo perfetto per usare la frutta di stagione. Il crumble è una ricetta tipica inglese. Può essere dolce o salato e si accompagna a svariati ingredienti. Un piatto gustoso ed economico che richiede però frutta di prima scelta. In questa...
Dolci

Come preparare un crumble di more

Il crumble è un dolce al cucchiaio cotto a forno proveniente dall'Inghilterra e in seguito importato in Italia. Secondo la tradizione questa ricetta è nata durante la Seconda Guerra Mondiale, periodo in cui, a causa della carenza di prodotti come farina...
Dolci

Come preparare il crumble di mele senza glutine

Cucinare, è sicuramente un qualcosa di molto piacevole ed appassionante. Innumerevoli infatti sono i piatti che possiamo realizzare in cucina, utilizzando sempre una buona dose di passione e creatività. Spesso ci sono dei dolci che possiamo realizzare,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.