Come preparare il torrone ricoperto di cioccolato fondente

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il torrone è sicuramente uno dei dolci tipici di Natale, quest'ultimo dolce ha inoltre un sacco di varianti regionali. Secondo la storia infatti, pare che il torrone sia stato creato per le nozze di Francesco Sforza con Bianca Maria Visconti, in omaggio al campanile della cattedrale cremonese. Ancora adesso il torrone è un dolce prelibato che viene preparato in occasione delle feste più importanti. Se siete interessati a questo argomento appena citato, non smettete di leggere questa guida, in quanto in seguito vi verrà spiegato nel modo più semplice e chiaro possibile come preparare il torrone ricoperto di cioccolato fondente.

26

Occorrente

  • Mandorle sgusciate (o nocciole): 300 g
  • Zucchero: 250 g
  • Miele (si consiglia d'acacia o fiori): 250 g
  • Albumi (bianco dell'uovo): 3
  • Bustina di Vanillina: 1
  • Limone: 1
  • Ostie per dolci (opzionali)
  • Cioccolato fondente: 300 g
36

Primi passi

Come primo passo di questo articolo, dovrete iniziare con la preparazione del torrone accendete il forno a 180° ed una volta raggiunta la temperatura adatta mettete le mandorle, oppure, in alternativa le nocciole a tostare per almeno una quindicina di minuti. Quando sono pronte, toglietele dal forno, eliminate tutte le pellicine e spezzettatele grossolanamente. Tenetele al caldo mentre preparate il composto per il torrone. Preparate lo stampo dove verserete il composto del vostro buonissimo dolce per fargli prendere la sua tipica forma.

46

Fase intermedia del lavoro

A questo punto, come secondo passo dovrete procedere montando a neve ferma i tre albumi e subito dopo fate sciogliere il miele a fiamma bassa in una casseruola antiaderente. Se non siete molto pratici in cucina ed avete timore che il miele si bruci, potete mettere la casseruola a bagnomaria. Quando il miele comincia a diventare un po' scuro, unite gli albumi montati a neve, un cucchiaio alla volta, e via via amalgamateli con lo zucchero.

Continua la lettura
56

Fase finale del lavoro

Siamo finalmente giunti alla fase finale del vostro lavoro e quindi allo stesso tempo anche di quest'articolo. Dopo circa un'ora il composto dovrebbe essere pronto e potete aggiungere la vanillina, le mandorle e la scorza di limone grattugiata. Mescolate per qualche minuto con energia ed avrete pronta la base del torrone. Adesso dovete rovesciare la base nello stampo che avevate preparato in precedenza. A questo punto potete mettere a bagnomaria il cioccolato fondente spezzettato. Quando si è completamente fuso, versatelo sulla base del torrone, cercando di ricoprirlo tutto. Mettete in frigo il torrone per farlo solidificare per circa un'ora. Giunti a questo punto, la guida come anche il vostro lavoro risulta ormai terminato. Potrete allora godervi il vostro buonissimo torrone, farete sicuramente un ottima figura anche con eventuali ospiti a tavola.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La durezza del torrone dipende dal tempo di cottura: per un torrone più duro dovete cuocerlo di più. Se, invece, lo preferite più morbido, toglietelo dal fuoco prima. Per cucinare un torrone adatto anche ai celiaci, non usate le ostie
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: torrone al cioccolato, mandorle e nocciole

Una leccornia tipicamente invernale è il torrone al cioccolato con frutta secca. Ne esistono tante versioni con tipi diversi di cioccolato e di frutta, ma anche liscio, con un ulteriore copertura al cioccolato o tra due fogli di ostia. Indipendentemente...
Dolci

Come preparare la torta amarene e cioccolato fondente

Se volete realizzare un dessert che abbia la capacità di stupire piacevolmente i vostri ospiti, questa torta di amarene e cioccolato fondente fa al caso vostro. Richiede una lavorazione abbastanza lunga ma non complicata. Anche i meno esperti di pasticceria...
Dolci

Come preparare il semifreddo alla ricotta con cioccolato fondente

Se sei un amante del gusto e desideri scoprire una ricetta gustosa e tipicamente estiva, ti consiglio di leggere con attenzione i suggerimenti di questa guida, in quanto ti fornirò una serie di istruzioni su come preparare il semifreddo alla ricotta...
Dolci

Come preparare i biscotti al cioccolato fondente

Cosa c'è di meglio, per coccolarsi un po', di piccoli peccati golosi al cioccolato: il genere di conforto migliore del mondo? Il fondente, col suo aroma forte e inconfondibile, è l'ingrediente ideale per migliorare l'umore e prendersi cura di se stessi....
Dolci

Come preparare la crema di cachi con melagrana e cioccolato fondente

Se volete proporre in tavola un gustoso dessert a base di frutta ma comunque molto goloso e invitante, questa crema di cachi con melagrana e cioccolato fondente fa proprio al caso vostro. Il gusto molto dolce dei cachi si abbina alla perfezione alla cremosità...
Dolci

Come preparare la torta con avena e cioccolato fondente

Coniugare una sana alimentazione e il desiderio di qualche golosità è un compito piuttosto difficile. E lo è, in particolare, per chi si prende costantemente cura della propria linea. I dolci, si sa, fanno gola un po' a tutti. Concedersi di tanto in...
Dolci

Come preparare la torta di crepes con panna e cioccolato fondente

Concludere un pasto con una buona fetta di torta è il modo migliore per chiudere un pranzo o una cena. Una fetta di torta può diventare un ottimo spuntino o una sostanziosa colazione. Alcune torte, però, risultano pesanti o poco digeribili per alcuni...
Dolci

Come preparare il torrone dei morti

Il torrone dei morti è uno squisito dolce che si prepara in occasione della Festa del 1 Novembre. La ricetta è molto antica e proviene dalla tradizione delle cucina napoletana. La differenza con il torrone tradizionale sta nella consistenza morbida...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.