Come preparare il vero ragù alla napoletana

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

E’ molto buono, ma la preparazione richiede tempo e precisione, nel ragù ci sono solo ottimi ingredienti. Già nei primi anni del 300 questo tipo di sugo veniva utilizzato dalla popolazione. E’ un sugo che comprende un unico piatto, in quanto sono presenti vegetali, carni e carboidrati. Esistono moltissime varianti. Se volete imparare a realizzare il vero ragù alla napoletana, allora avete trovato la guida giusta. Tramite il tutorial vi spiegheremo come preparare il vero ragù. Seguite tutti i passi per scoprire la vera ricetta e stupire i commensali.

25

Occorrente

  • Sale
  • Vino rosso
  • Strutto
  • Aglio e cipolla
  • Basilico
  • Misto di carne
  • Pomodoro
35

Preparazione delle verdure

Iniziate la preparazione del ragù alla napoletana sistemando le verdure. In una pentola mettete dello strutto, senza esagerare. Fate sciogliere accuratamente, girando con un mestolo di legno. Nel frattempo prendete la cipolla e l’aglio. Lavateli accuratamente. Tagliateli finemente e inseriteli nella pentola. Fate soffriggere il tutto. Quando avranno assunto un colore dorato potete spegnere il fuoco. Prima di mettere la carne, abbassate leggermente la fiamma, altrimenti l’olio inizierà a schizzare. Aggiungete il vino rosso appena la carne apparirà colorita. Il rosso è meglio perché dona un colore più forte e un sapore più deciso al ragù alla napoletana. Questo è il primo passo per la base del ragù alla napoletana.

45

Preparazione della salsa

Per la preparazione della salsa mescolate bene la passata dopo averla aggiunta nella teglia con tutto il resto. Coprite con il coperchio e lasciate cuocere per circa dieci minuti. Passato il tempo necessario, aprite e aggiungete il pomodoro. Lavate accuratamente il basilico, fatelo scolare e inseritelo nel sugo. Aggiungete un pizzico di sale. Quindi coprite e lasciate cuocere per circa sei o sette ore. Lasciate la fiamma molto bassa per non bruciarlo. Al termine delle ore aprite, salate e condite la vostra pasta.

Continua la lettura
55

Un ultimo consiglio

Non esagerate con la salatura. Prima di aggiungere altro sale assaggiate il vostro ragù alla napoletana. La pasta più adatta per questo tipo di sugo sono i paccheri napoletani. Potete aggiungere sopra anche del parmigiano grattugiato. Per quanto riguarda la carne, potete usare più tipi. Per un ottimo ragù alla napoletana, dovete utilizzare il maiale, le salsicce e altri tipi che più vi aggradano. Più sapori mettete, più il ragù sarà saporito e accattivante. Se avete la macchina per macinare, potete inserire tutta la carne, creando una macinatura adeguata alla ricetta. Altrimenti potete mettere i mezzi di carne interi. Nella vera ricetta del ragù alla napoletana la carne va messa intera, ma potete anche macinarla.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare un buon ragù

Esistono moltissimi sughi che possono essere preparati per condire in maniera gustosa la propria pasta. Ma nulla batte la bontà e il gusto che un buon ragù apportano al nostro piatto preferito. Ma non tutti sanno cucinare a dovere questo sugo di carne...
Primi Piatti

Come preparare il ragù napoletano

Il ragù napoletano è un pilastro della cucina partenopea. Ogni buona massaia custodisce gelosamente il segreto di un eccellente ragù. Ogni famiglia personalizza questo straordinario piatto come meglio crede. In alcune case si utilizza solo la carne...
Primi Piatti

Come preparare il ragù alla bolognese

Tra le ricette classiche più amate della tradizione culinaria italiana, il ragù alla bolognese occupa sicuramente un posto d'onore. Il profumo inconfondibile e il sapore ricco, rendono il ragù alla bolognese il condimento perfetto per le lasagne. Anche...
Primi Piatti

Come preparare le lasagne al verde e ragù di totani

La guida che andremo a sviluppare all'interno di questi pochi passi, andrà a trattare la preparazione di una ricetta. Infatti, come facilmente comprensibile tramite la lettura del titolo posto a questa guida, ora andremo a spiegarvi Come preparare le...
Primi Piatti

Come preparare le lasagne al ragù bianco e zucchine

In molte sono le preparazioni che possiamo realizzare in cucina, adottando una buona dose di impegno e di creatività. Tuttavia ci sono piatti gustosi che possiamo preparare che spesso non vengono tenuti in adeguata considerazione, come per esempio le...
Primi Piatti

Come preparare gli scialatielli al ragù bianco speziato

Se intendete preparare un ragù, anziché farlo con il pomodoro quindi dal classico colore rosso, potete optare per quello bianco arricchendolo con delle spezie da inserire durante le varie fasi di lavorazione. In riferimento a ciò, ecco una guida con...
Primi Piatti

Come preparare la moussaka di zucca con ragù

La moussaka è un piatto tipico greco che generalmente si preparare con le melanzane. Possiamo però rielaborarla per ottenere ricette sempre nuove e buone come quella tradizionale. Ad esempio possiamo preparare una moussaka con la zucca e il ragù di...
Primi Piatti

Come preparare il ragù di pesce spada

Se ti sei stancato di condire la tua pasta con il solito ragù di carne prosegui con la lettura poiché questa guida potrebbe fare al caso tuo. Un ragù leggero e molto raffinato che verrà valorizzato al massimo se utilizzerai un formato di pasta lunga...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.