Come preparare il vino di mele

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il vino di mele, meglio conosciuto come sidro, è una bevanda lievemente alcolica che affonda le proprie origini in tempi lontani. Nettare dolce e frizzantino tanto amato dalle popolazioni del Nord Europa, come i Bretoni e i Normanni, il vino di mele segue ancora oggi la sua ricetta antica e sempre ottima. Preparare un ottimo vino di mele non è complicato. L'importante è seguire tutti i passaggi che sono stati tramandati fino ai nostri giorni. Andiamo allora subito a scoprire insieme come preparare il vino di mele.

27

Occorrente

  • Ingredienti per 75 cl di vino di mele:
  • 2 kg di mele
  • 13 gr di lievito secco di birra
  • Succo di un limone
  • 150 ml di acqua
  • 230 gr di zucchero di canna
  • Bottiglioni di vetro
37

Il primo passo per preparare un vino di mele davvero eccezionale, è sicuramente la scelta della mela giusta. È infatti questo un aspetto molto importante per ottenere un sidro perfetto. Tra le varietà più adatte troviamo le Red Delicious, le Yellow Delicious, le Granny Smith, le Gala e le Cotogne. In alternativa possiamo utilizzare anche del succo di mele, l'importante è sceglierne uno che non presenti zuccheri aggiunti. In questo caso possiamo andare a versare il succo direttamente in un bottiglione per la fermentazione e aggiungere il lievito. Ci basterà quindi aspettare 15 giorni per poter passare all'imbottigliamento e al consumo del nostro vino di mele.

47

Andiamo ora a lavare le mele con cura. Tagliamole quindi a spicchi senza però sbucciarle. È proprio nella buccia infatti che troveremo i lieviti che renderanno il vino di mele davvero eccezionale. Eliminiamo quindi il torsolo e lasciamole riposare per circa sei ore. Andiamole quindi a frullare fino ad ottenere una purea cremosa e densa. Ora possiamo filtrare il composto aiutandoci con un colino a maglie fini. Andiamo quindi ad aggiungere il succo di limone per bloccare l'ossidazione che farebbe annerire la nostra purea d mele. Procediamo andando a sciogliere il lievito in una bottiglia con acqua tiepida e aggiungiamo 30 gr di zucchero. Andiamo quindi ad agitare la bottiglia per circa 20 minuti. In questo modo daremo inizio alla fermentazione. Le bolle all'interno della bottiglia saranno il segnale che la fermentazione è iniziata con successo. Possiamo aprire e chiudere la bottiglia e lasciare che la lievitazioni continui per circa 5 ore.

Continua la lettura
57

Il passo successivo è quello di cuocere la purea di mele per pastorizzarla. Cuociamo per circa 45 minuti, senza farla mai bollire. Andiamo quindi ad aggiungere lo zucchero rimanente e mescoliamo con cura per farlo sciogliere. Terminata la cottura, travasiamo il mosto dentro un bottiglione di vetro sterilizzato. Possiamo aiutarci con un imbuto nel procedimento. Chiudiamo con l'apposito tappo colmatore e lasciamo che la fermentazione abbia inizio! Lasciamo riposare il vino di mele per due settimane in un luogo abbastanza caldo, questo per evitare che la fermentazioni si blocchi. Ricordiamoci di agitarlo una volta al giorno per evitare che si formino dei depositi. Terminato il periodo di riposo possiamo finalmente imbottigliare il nostro nettare! Utilizziamo delle bottiglie di vetro scuro ed eseguiamo il procedimento con il bel tempo. Questo eviterà che l'aria umida possa compromettere il vino di mele. Ora non ci resta che attendere tre mesi per la maturazione finale del nostro vino di mele.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La quantità di zucchero determinerà il grado alcolico del vino di mele
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

Come preparare il vino speziato medievale

Il vino è sin dai tempi antichi, una delle bevande più amate ed apprezzate per accompagnare i pasti e non solo. Anticamente e specialmente nel medioevo, il vino veniva preparato in maniera leggermente differente rispetto al vino odierno. Venivano infatti...
Vino e Alcolici

Come preparare il vino alla salvia

Nel tempo libero esistono una marea di attività da svolgere, ma ritengo che una delle più interessanti sia la preparazione di una ricetta. Gustarsi una propria produzione ci offre la possibilità di goderci i frutti del nostro lavoro, e questo ci fa...
Vino e Alcolici

Come preparare il sidro di mele

Il sidro è una bevanda alcolica, il cui grado è tra il 2 e il 7%, che viene ottenuto dalla fermentazione alcolico della frutta. La sua origine risale al Medioevo, nella zona della Francia e della Normandia, ma la sua invenzione è antecedente; infatti,...
Vino e Alcolici

Come preparare il vino cotto di fichi

I fichi sono i frutti della pianta del fico, un albero molto amato fin dai tempi antichi soprattutto dai greci e dai romani. In realtà i fichi contengono un alto contenuto di zuccheri, proteine, lipidi, fosforo, calcio, oligo-elementi e vitamina A, B...
Vino e Alcolici

Come fare la marmellata di vino

Quando si parla di marmellata si pensa sempre alle marmellate di frutta senza pensare che la marmellata può essere fatta anche con altri ingredienti, come per esempio i pomodori o le cipolle. Quella che vi proponiamo oggi è invece una marmellata speciale...
Vino e Alcolici

5 piatti a base di vino bianco

Il vino bianco viene spesso impiegato in cucina per la preparazione di numerose ricette, soprattutto a base di carne o di pesce. Quando si cucina con il vino, molti tendono a preoccuparsi del grado alcolico, ma in realtà l'alcool inizia ad evaporare...
Vino e Alcolici

Come fare il vino con l'uva spina

Oggi vogliamo parlare del vino di uva spina, un vino molto particolare e dal sapore dolce e delicato. La preparazione di questo vino richiede un procedimento diverso da quello seguito comunemente per la produzione del vino comune. Il vino di uva spina...
Vino e Alcolici

Come fare il vino al melograno

L'Italia è uno dei maggiori esportatori di vino. La nostra penisola vanta in tutto il mondo la qualità dei vini, grazie al loro gusto sopraffino e alla loro delicatezza. Vengono dedicate intere mostre alla scoperta di un ingrediente che spesso viene...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.