Come preparare in casa i succhi di frutta

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I succhi di frutta sono il prodotto della spremitura di svariati tipi di frutti: pesche, pere, mele, ananas, fragole, mirtilli e via dicendo. Molto sostanziosi, nutrienti e vitaminici, i succhi di frutta sono delle bevande che si possono assimilare sin dalla più tenera età. La polpa della frutta ha già un sapore dolce, per via della presenza del tipico zucchero: il fruttosio. Ma, per regolare meglio il gusto, ai succhi di frutta si aggiunge dell'altro zucchero. I succhi di frutta sono l'ideale per una gustosa merenda, per un veloce spuntino o per accompagnare una brioche a colazione. Per la produzione di succhi di frutta esistono molte industrie del settore. Ma se desideriamo una bevanda totalmente genuina, ecco come preparare in casa i succhi di frutta.

26

Occorrente

  • Frutta a pezzi, 30 g di zucchero o di miele, bottiglie sterilizzate, pentola.
36

Occorrerà della frutta fresca, da lavare bene sotto l'acqua corrente fredda. Bisognerà lavare la frutta in ogni caso. Anche se si tratta di frutta da sbucciare, per evitare che l'eventuale sporcizia inquini la polpa durante la pelatura. Con un coltello, si rimuoveranno possibili parti ammaccate o rovinate. A seconda della tipologia di frutta che si decide di utilizzare, occorrerà sbucciarla opportunamente. Monderemo quindi la frutta dalla buccia dura, come banane, agrumi, avocado, angurie o meloni. Poi la priveremo dei semi. Per gli agrumi bisognerà eliminare anche la parte bianca, poiché è dura, fibrosa e amarognola. Ugualmente per l'ananas, che possiede la parte centrale piuttosto legnosa. Dopo aver pulito la frutta, la taglieremo a pezzi. Poi la metteremo a cuocere in un litro di acqua.

46

Per preparare in casa i succhi di frutta, la cottura dovrà prolungarsi per un tempo considerevole. Non appena i pezzi di frutta risulteranno molto morbidi, aggiungeremo 30 grammi di zucchero o di miele. Con il mixer o il passatutto, triteremo quindi il composto molto finemente, finché non otterremo una crema. Travasiamola poi in bottiglie adeguatamente sterilizzate, che chiuderemo infine con un tappo ermetico. Con questa garanzia, nessun tipo di sostanza potrà infiltrarsi all'interno (acqua o aria), per rovinare il succo di frutta.

Continua la lettura
56

Dopo sarà necessario mettere le bottiglie in una pentola d'acqua e far bollire il tutto all'incirca per 45 minuti. In questo modo ci assicureremo la sterilizzazione del succo, per la corretta e sicura conservazione di almeno un anno di tempo. Trascorso il tempo di ebollizione, lasciamo raffreddare le bottiglie. Poi le disporremo in luogo asciutto e fresco, meglio se al buio. http://www.kasanova.it/blog/succhi-di-frutta-fatti-in-casa.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Verificare la perfetta sterilizzazione delle bottiglie.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

I migliori succhi di frutta e verdura fatti in casa

La frutta e la verdura sono alimenti ricchi di sostanze nutrienti e vitamine fondamentali per il nostro benessere. Per questo motivo frutta e verdura dovrebbero far parte della nostra alimentazione. Esistono tanti modi di cucinare la verdura. Possiamo...
Analcolici

Come preparare un drink dissetante a base di acqua e frutta

Per stupire il proprio partner durante una cenetta romantica o semplicemente per sorprendere degli amici ad una cena informale, bisogna che ci sia un drink o un cocktail speciale che renda la serata indimenticabile. Ma chi ha detto che questo drink debba...
Consigli di Cucina

5 succhi da fare con l'estrattore

L' estrattore è un elettrodomestico che consente di ricavare succhi dai vegetali. Lavorando a velocità bassa rispetto ad una centrifuga, le molecole termolabili, come l'acido ascorbico e alcune vitamine del gruppo B, non vengono distrutte e i succhi...
Analcolici

5 succhi di frutta dolci

La frutta è un elemento essenziale che si dovrebbe consumare ogni giorno. Oltre a contenere acqua, apporta anche tutti i nutrimenti necessari per mantenersi in salute. Tra questi ci sono vitamine, sali minerali e carboidrati. Non a tutti però piace...
Analcolici

Come preparare il succo d'ananas

Immaginiamo per un attimo una calda giornata d'Agosto. La calura estiva può essere estenuante, e la necessità di dissetarsi diventa ancora più impellente. Quando l'arsura è forte, la voglia di una bella bibita fresca sovrasta qualunque altra cosa....
Carne

10 segreti per cucinare la carne alla griglia

La carne alla griglia è una vera e propria prelibatezza per gli amanti della carne. Che si tratti di salsicce, di pollo, di abbacchio o persino di coniglio la griglia è un metodo di cottura che non delude. Permette di ottenere una carne croccante fuori...
Dolci

Ricetta: ghiaccioli ananas e zenzero

In estate i ghiaccioli sono un'alternativa fresca e naturale al gelato. Molto dissetanti e spesso al gusto di frutta, sono il dessert ideale per grandi e piccini. La nascita dei ghiaccioli si deve ad una casualità. Agli inizi del 1900 un bambino americano...
Analcolici

Come fare il succo di uva

Quando la frutta abbonda non c'è cosa migliore che conservarla creando delle prelibatezze come marmellate, confetture o succhi. Quello che stiamo per mostrarvi oggi è come ottenere il succo di uva. Il succo di uva, anche se non molto conosciuto e utilizzato,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.