Come preparare l'arrosto alle prugne

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare l'arrosto alle prugne
16

Introduzione

L'arrosto è una delle pietanze tipiche dei pranzi e delle cene importanti. Questo, per essere pieno di sapore, può essere preparato il giorno prima ed essere servito sia freddo che caldo. Oltre all'arrosto tradizionale esistono delle ricette alternative particolarmente gustose, che possono costituire una variante per il pranzo di Natale o per altre occasioni. A tal proposito, ecco qualche idea sfiziosa su come preparare un perfetto arrosto alle prugne.

26

Occorrente

  • 700 gr di carne di maiale
  • 2 cucchiai di olio d'oliva
  • 12 prugne secche
  • 1 dl di marsala
  • rosmarino e salvia q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • 1 spicchio d'aglio
  • vino bianco q.b.
36

Immergere le prugne secche nel marsala

Anzitutto, l'arrosto è costituito da una parte intera di polpa di carne, che viene cotta e condita utilizzando vari ingredienti aggiuntivi. Esiste anche il rollè di carne, ovvero un pezzo di carne sottile, che può essere preparato semplicemente arrotolandolo e farcendolo con gli ingredienti prescelti. Una volta legato molto stretto, l'arrosto andrà cotto, raffreddato, tagliato a fettine e servito. Nel caso del rollè di prugne, è necessario creare una farcitura interna della carne con le vostre prugne secche. Iniziate il procedimento immergendo le prugne secche nel marsala e lasciandole marinare per circa un'ora. Scegliete delle prugne denocciolate o eliminate il nocciolo interno voi stessi.

46

Legare l'arrosto

Per farcire la carne, invece, bucate un pezzo di carne intero e versate il composto di prugne al centro della carne, mentre per il rollè vero e proprio, avvolgetelo e legatelo con dello spago da cucina o con un'apposita retina elastica per arrosti. Utilizzate una parte delle prugne, lasciando il liquido e qualche prugna, che andrete a frullare insieme ottenendo un sugo di prugne e marsala davvero delizioso. La salsina verrà utilizzata alla fine della cottura e servirà per condire le fette di carne insaporendole notevolmente. Successivamente, legate l'arrosto molto stretto e cospargete la superficie di sale e pepe su tutti i lati della carne.

Continua la lettura
56

Servire la pietanza

Per iniziare la cottura, mettete l'arrosto su un tegame antiaderente e fatelo rosolare nell'olio ben caldo, dopodiché aggiungete tre o quattro cucchiai di vino bianco, il rosmarino, l'aglio, la salvia e lasciate asciugare il sugo di cottura. Nel frattempo, accendete il forno ponendo la temperatura di cottura a 180°. Quando il forno sarà ben caldo, inserite l'arrosto utilizzando una teglia idonea e lasciate cuocere per una mezz'ora circa. A cottura ultimata, rosolate nuovamente l'arrosto in una padella, insieme al sugo di cottura ed un pizzico di marsala, che dovrete lasciare evaporare. A questo punto, lasciate raffreddare e tagliate con delicatezza la carne a fette uniformi, quindi colate il sugo di prugne e marsala sulla carne e servite l'arrosto su un bel vassoio da portata. Buon appetito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Ricetta: arrosto di vitello ripieno di castagne e prugne

L'arrosto è solitamente un piatto che viene preparato nelle grandi ricorrenze e festività: è un taglio di carne ottimo e si presta ad innumerevoli ricette. Se si ha un buon macellaio di fiducia, si può ricavare un ottimo taglio ideale da farcire con...
Carne

Come fare un arrosto di maiale con frutta secca al barbecue

Il sapore della carne non è piacevole per tutti i palati, soprattutto se la carne non viene condita nella maniera giusta e non viene cotta a puntino. Esistono svariate tipologie di tagli di carne e di specialità, che possono essere davvero preparate...
Carne

Ricetta: lonza ripiena alla frutta secca

Oggi vi presentiamo una ricetta un po' particolare; si tratta della comunissima lonza ripiena alla frutta secca. Questo è un secondo piatto, semplice da preparare, ma ricercato. Può essere presentato nelle occasioni più importanti, certi di fare una...
Cucina Etnica

Come preparare l'anatra alla pechinese

Ed ecco una ricetta davvero molto etnica, che potremo preparare con le nostre mani, senza grossi problemi ed intoppi e cioè cercheremo d' imparare come preparare l'anatra alla pechinese.L'anatra alla pechinese è una ricetta difficile perché serve molto...
Carne

Ricetta: arrosto al Marsala

Il secondo è un piatto che nella tradizionale cucina italiana non deve mai mancare quando si invitano ospiti a pranzo o a cena. In questa guida viene proposta una gustosa ricetta: l'arrosto al marsala. Preparare in casa questo piatto vuol dire apprendere...
Antipasti

Come preparare la salsa di mele e prugne

Gli arrosti di carne e le pietanze a base di pesce devono essere sempre accompagnate da un condimento oppure da una salsa, in maniera tale da esaltarne il sapore. Alcuni tipi di salsa si abbinano molto bene anche ai dolci. Attraverso i passaggi seguenti...
Dolci

Come fare la pizza dolce alle prugne

La pizza, è uno dei pasti preferiti da grandi e piccini ed è perfetta per ogni occasione.Per chi ama non solo mangiare una buona pizza ma anche prepararla, esistono delle varianti davvero particolari e originali alla classica pizza. In questa guida...
Carne

Ricetta: lombata di coniglio farcita alle prugne

La lombata è un taglio di carne corrispondente alla sella (o lombo) di un animale macellato. Ovvero trattasi della sua parte posteriore. Più nota è la lombata del bue o del vitello. Ma anche quella del coniglio possiede le medesime caratteristiche:...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.