Come preparare l'aspic con salmone e aneto

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quando si decide di invitare ospiti a cena, il dilemma è sempre quelle di scegliere che cosa cucinare. Tantissime sono le ricette che è possibile preparare con l'obiettivo di sorprendere i nostri ospiti e deliziare il loro palato. Una buona soluzione è quella di proporre un piatto particolare, che stuzzichi la vista e l'appetito, magari non troppo complesso da preparare. Tra le infinite soluzione c'è quella dell'aspic, un piatto primaverile che si basa sul mettere insieme diversi elementi, tenuti insieme dalla gelatina. Vediamo in questa guida come preparare l'aspic con salmone e aneto.

27

Occorrente

  • Trancio di salmone
  • Zucchine
  • Pomodori
  • Carote
  • Sale
  • Aneto
37

Preparazione del brodo per la gelatina

Il primo passo è quello di preparare la gelatina che farà da collante per tutti gli altri ingredienti del nostro piatto. Se si ha a disposizione poco tempo, è possibile acquistare un preparato per gelatina in tutti i supermercati, in modo da ridurre i tempi di preparazione. Sicuramente però, una buona gelatina preparata in casa con ingredienti naturali può fare la differenza. Occorre innanzitutto preparare il brodo. Anche se è possibile utilizzare un brodo di carne, un brodo vegetale è più indicato per accompagnare il salmone. Lavate e sbucciate le zucchine, le carote e i pomodori e metteteli a bollire per preparare il brodo. Quando è pronto, spegnete la fiamma e lasciatelo raffreddare. Riponete in freezer lo stampo all'interno del quale preparerete l'aspic.

47

Preparazione del ripieno di verdure e salmone

Prendete un trancio di salmone e pulitelo. Togliete tutte le spine, facendo attenzione a non rovinare troppo la carne. Tagliate poi il salmone in piccoli pezzi, tutti della stessa dimensione. Lavate le verdure con cura, sbucciate le zucchine e le carote. Tagliate il tutto a pezzetti, tutti della stessa dimensione e della stessa dimensione dei tocchetti di salmone che avevate preparato in precedenza. Prendete una bacinella capiente e riponete al suo interno tutti gli ingredienti, sia il salmone, sia le verdure. Mescolate il tutto con un cucchiaio di legno, facendo attenzione a non danneggiare i tocchetti di salmone. Aggiungete dell'essenza di aneto.

Continua la lettura
57

Preparazione dell'aspic

Prendete adesso la terrina che avevate riposto in freezer e disponete sul fondo uno strato di zucchine e aneto. Versate sopra un poco di brodo, fino a ricoprire il contenuto della terrina. Continuate questo procedimento ponendo uno strato di ripieno di salmone e verdure ed uno strato di brodo vegetale, fino a riempire la terrina. Versate il brodo rimanente fino a riempire lo stampo fino all'orlo. Riponete il tutto in frigorifero per almeno 4 o 5 ore. Tagliate poi l'aspic a fette e servitelo ai vostri ospiti.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usate dei guanti di lattice durante la preparazione del salmone per evitare che il suo odore forte vi impregni le mani.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare l'aspic di gamberi e porri

Per le strade profumate di legna, già si iniziano a percepire i delicati sentori natalizi. Le prime timide luci iniziano a fare capolino nelle vetrine e sugli scaffali dei supermercati già troviamo panettoni e pandori. Perché allora non testare qualche...
Antipasti

Come preparare l'aspic di polpo e patate

L’aspic di polpo e patate richiede una lunga preparazione. Tuttavia potete cucinarlo il giorno precedente e conservarlo in frigorifero coperto con della pellicola trasparente per evitare che assorba altri odori. Questo aspic può essere servito sia...
Antipasti

Come preparare l'aspic estivo alle uova

Essere fantasiosi in cucina è molto importante: senza un pizzico di fantasia non possono nascere delle interessanti e gustose ricette. Oltre alla fantasia, anche un pizzico di voglia di sperimentare potrà aiutarvi nel vostro entusiasmante hobby. Vi...
Antipasti

Come preparare un aspic multicolor

L'aspic è una pietanza prevalentemente di origine francese utilizzata spesso anche in Italia. Si tratta di un antipasto o un secondo leggero, light (se utilizzate solo verdure) ma può diventare anche un ottimo dessert. Se avete organizzato una cena...
Antipasti

Come preparare le coppe di tartare di salmone

Se avete degli ospiti speciali per cena, avete invitato le amiche per un brunch o dovete preparare degli antipasti per un buffet ecco la guida che fa al caso vostro. Oggi vi propongo la ricetta di un antipasto tutto italiano, fresco, genuino e in linea...
Antipasti

Ricetta: cipolle al forno con salsa all'aneto

In questa guida vi spiegherò come realizzare una ricetta fondamentale per i vostri pranzi o cene. Sto parlando delle cipolle al forno con salsa all'aneto. Questa ricetta può sostituire un contorno qualunque. Potrebbe anche essere piatto unico. Questo...
Antipasti

Come preparare i crostini di salmone marinato

D'estate, si sa, un po' tutti desiderano gustare piatti semplici e veloci da preparare dal gusto fresco e gradevole. Il pesce, ricco di grassi polinsaturi perfetti per controllare il colesterolo, diviene il re di ogni tavola che si rispetti. Utilizzato...
Antipasti

Come preparare i bignè alla ricotta e salmone

In casa vengono preparati, durante l'arco della giornata, molte ricette. Infatti in cucina ci si può sbizzarrire preparando dei piatti nuovi e buonissimi. Tra le ricette dolci troviamo la ciambella al cioccolato, il tiramisù, il gelato, il tortino al...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.