Come preparare l'astice al pistacchio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come preparare l'astice al pistacchio
15

Introduzione

I piatti a base di pesce e frutti di mare sono una prelibatezza e, allo stesso tempo, un toccasana per la salute. Il pesce è un alimento sano, leggero, ricco di proteine e grassi "buoni". È consigliabile inserirli nella propria dieta per più volte a settimana. E sarebbe una buona abitudine, poiché pesce e frutti di mare sono anche ricchi di gusto. Pensiamo ai crostacei, delle vere bontà adatte anche alle occasioni speciali. Per alcuni preparare dei piatti di questo tipo può sembrare impegnativo. Pulire molluschi e crostacei, in particolare, richiede effettivamente un po' di pratica. Ma si tratta di un lavoro che tutti possono imparare. Intendiamo gustare un ottimo astice dagli aromi mediterranei? Allora questa ricetta fa proprio al caso nostro. Scopriamo come preparare l'astice al pistacchio.

25

Occorrente

  • 1 astice da 1,2 Kg
  • 300 gr di pistacchi freschi
  • 1 cipolla
  • 2 spicchi di aglio
  • 50 gr di burro (2 piccoli panetti)
  • 1 lt di vino bianco
  • Acqua
  • Sale e pepe q.b.
  • 5 cucchiai di olio extravergine di oliva
35

Cuocere l'astice

L'astice al pistacchio è un piatto di mare che unisce i profumi dell'oceano al sapore di uno degli ingredienti tipici del nostro Paese. I pistacchi sono infatti tipici della cucina siciliana. Pensiamo al pistacchio di Bronte, una varietà dalla denominazione di origine protetta (DOP). Le delicate carni dell'astice ben si abbinano al sapore inconfondibile dei pistacchi. Ma iniziamo a preparare il piatto. Prendiamo una pentola e versiamo all'interno il vino, insieme a 2 bicchieri di acqua. Portiamo la miscela a bollore e uniamo l'astice. Lessiamolo per 10 minuti, dunque raccogliamolo con delle pinze e lasciamolo intiepidire.

45

Preparare la base del piatto

Eliminiamo la testa dell'astice, aiutandoci con un coltello. Esaminiamo il carapace dell'astice, capovolgendolo e individuando la membrana inferiore. Sezioniamo la membrana nel senso della lunghezza, usando delle forbici da cucina. Arriviamo fino alla parte terminale della coda, dunque allarghiamo la corazza. Dovremo estrarre la polpa dell'astice, facendo attenzione a non romperla. Eliminiamo il budellino sulla parte superiore, dunque tagliamo la polpa in più pezzi. Delle fette da 1 centimetro di spessore andranno più che bene per la nostra ricetta.

Continua la lettura
55

Completare la ricetta

Recuperiamo anche la polpa d'astice all'interno delle chele, spaccandole con un attrezzo apposito. Teniamo da parte l'astice e tritiamo sottilmente cipolla e aglio. Facciamo appassire in padella con poco olio, a fuoco lento. Nel frattempo versiamo i pistacchi in un mixer e tritiamoli finemente. Aggiungiamo i pistacchi al soffritto in padella, unendo mezzo bicchiere di acqua. Mescoliamo e facciamo amalgamare tutto per 8 minuti a fuoco medio. Otterremo una cremosa salsa di pistacchio. Sciogliamo del burro in una padella a parte e facciamo insaporire l'astice. Doriamolo appena, dunque trasferiamo su un piatto e regoliamo di sale e pepe. Aggiungiamo come tocco finale la salsa di pistacchio e completiamo l'opera.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

5 ricette facili per cucinare l'astice

In questo articolo vi illustrerò 5 ricette facili per cucinare l'astice. L'astice rappresenta un'ottima alternativa all'aragosta. L'astice deve essere sempre di buona qualità, che sia fresco oppure surgelato. Nei passi successivi vi fornirò qualche...
Pesce

Ricetta: la zuppa di astice

La zuppa di astice rappresenta un primo piatto saporito e prelibato, in grado di accontentare sia grandi che piccini. Per questa ricetta occorrono pochi ingredienti, ma un requisito fondamentale è che siano freschi. Seguendo questi semplici passi si...
Pesce

Astice allo spumante con riso nero

L' astice allo spumante con il riso nero è un primo piatto molto raffinato, adatto ad una cerimonia o ad una cena in cui vogliamo fare un figurone. I tre ingredienti principali saranno adatti ai palati più raffinati e si sposeranno tra loro creando...
Pesce

Ricetta: astice al forno con provola

La bella stagione risveglia dolcemente il desiderio di trascorrere le nostre giornate all'aria aperta, assaporando il dolce tepore del sole. Perché allora non inaugurare l'arrivo dell'estate con un delizioso pranzo all'aperto in stile marinaro? Per portare...
Pesce

Come tagliare l'astice

Il pesce rappresenta certamente uno degli alimenti principali su cui si basa la cucina italiana. Sono tantissime infatti le tipologie di pesce adoperate per la preparazione di numerosissime e gustose ricetta. Tra i tipi di pesce più utilizzati in ambito...
Pesce

3 ricette con l'astice

L'astice è un crostaceo particolare che sicuramente a tavola fa sicuramente la sua gradita figura. Quando si presenta un piatto a base di questo crostaceo, sicuramente si può comprendere non solo la bravura di chi lo preparara, ma anche la bontà del...
Pesce

Ricetta: astice con verza e salsa allo scalogno

L’astice, da non confondere con l’aragosta, è un crostaceo molto pregiato e dal costo piuttosto elevato, sia che esso venga venduto fresco che congelato. Di sapore piuttosto simile a quello dei gamberi e degli scampi, è molto saporito qualsiasi...
Pesce

Come mangiare un astice

Astice e aragosta, sono entrambi dei crostacei appartenenti all'ordine dei Decapodi, ma in realtà si sta parlando di due animali appartenenti a due famiglie completamente diverse. Se si mettono a confronto questi due animali, infatti, all'apparenza potrebbero...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.