Come preparare l'astice alla catalana

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare l'astice alla catalana
15

Introduzione

Vi vogliamo proporre oggi, in tale tutorial la procedura di come preparare tale piatto etnico dell'astice alla catalana. Se pensate di creare una ricetta che sia facile e semplice, ma che potrebbe soddisfare il palato di certi ospiti, potrete scegliere l'astice alla catalana, oppure con un sapore gustoso ed unico che sortirà sicuramente l'effetto sperato. Buona lettura e buona preparazione!

25

Occorrente

  • polpa Astice o Aragosta
  • Cipolla rossa
  • Pomodori
  • Limoni
  • Olio d'oliva q.b.
  • Aceto
  • Sale
  • Pepe q.b.
35

Mettete la cipolla in ammollo con acqua ed aceto

Prima di tutto dovrete affettare la cipolla in modo molto fine, perciò dovrete metterla poi dentro ad una vaschetta piena d'acqua e dove avrete aggiunto un cucchiaio di aceto. Ora dovrete coprire tutto quanto lasciando in immersione per trenta minuti minimo. Facendo in questo modo, le cipolle vedrete che diventeranno maggiormente digeribili, ed il loro sapore si fa meno intenso.

45

Vi spieghiamo come lavare l'astice e come procedere

Quando avrete acquistato un astice fresco oppure surgelato, occorrerà lavarlo in acqua corrente e poi lo dovrete immergere dentro ad una pentola piena d'acqua che dovrà restare coperta evitando che il crostaceo se ancora vivo, lanci schizzi di acqua bollente muovendosi semplicemente. Detto questo dovrete farlo cuocere per 10 minuti circa e poi lo dovrete togliere mettendolo a scolare. A tal punto l'astice andrà liberato interamente della sua corazza, facendo in modo di togliere la polpa. L'operazione avviene mettendo sopra ad un tagliere la polpa, per poi alla fine tagliarla a rondelle. Per la polpa che si trova internamente alle chele, vi consigliamo di utilizzare invece uno schiaccianoci e sempre in modo delicato estraetela, facendo in modo che mantenga proprio la forma delle stesse chele, perché come vedrete alla fine serviranno anche per impiattare l'astice in un modo raffinato. Il contenuto della testa va estratto invece per preparare una salsa che potrete usare alla fine, in modo da insaporire l'astice. Ora dovrete prelevare tutta la parte molle e vi potrete aiutare mediante una forchetta, perciò dovrete metterla in una ciotola dove aggiungere del succo di limone, il sale, il pepe ed un filo d'olio extravergine d'oliva.

Continua la lettura
55

Vi spieghiamo la fine della procedura di preparazione

Ora dovrete prendere i pomodorini pachini poi dovrete affettarli a rondelle, successivamente li dovrete condire con un filo d'olio ed un pizzico di sale, infine metteteli sopra al piatto da portata realizzando un vero e proprio letto, dove dovrete adagiare la polpa dell'astice tagliata sempre a rondelle. Quando avrete fatto questo, dovrete mettere sopra alla polpa fettine sottilissime di cipolla cruda, poi dovrete versare la salsa preparata precedentemente con la parte molle della testa. L'astice alla catalana a questo punto è pronto per essere servito in tavola accompagnato dal limone tagliato a fette sottili e rotonde, ed insieme ad un'insalata verde o mista. Il risultato sarà lusinghiero, siccome gli ospiti si sprecheranno nel farvi gli elogi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare la crema di piselli alla panna acida

La crema di piselli alla panna acida è un piatto molto economico e semplice da preparare. Potete realizzarlo adoperando sia piselli freschi che surgelati a seconda di quello che avete a disposizione. Il gusto acidulo della panna si sposa alla perfezione...
Antipasti

Come preparare un antipasto a base di cavolo rosso

Preparare un buon antipasto originale non è affatto facile. Se si hanno anche ingredienti difficili diventa quasi un'impresa. Questo è il caso del cavolo rosso, all'apparenza una verdura semplice da trattare. Ma come utilizzare il cavolo rosso in un...
Antipasti

Come preparare la verza ripiena con mortadella

La verza è una verdura che appartiene alla famiglia del cavolo, proprio per la sua forma a cappuccio. A differenza dell'insalata iceberg, la verza è molto più dura e richiede una preparazione differente. Infatti questa viene adoperata nella preparazione...
Antipasti

Come preparare le crocchette di patate al tartufo

Volete realizzare un secondo piatto delizioso e nutriente ma non avete idea su cosa concentrare la vostra attenzione?! Bene! Questa guida fa proprio al caso vostro. Un'ottima idea potrebbe essere quella di preparare delle crocchette di patate al tartufo....
Antipasti

Come preparare i panzerotti di cipolla

Trovare un buon antipasto per le occasioni speciali non è facile. Soprattutto perché non tutti gli antipasti sono semplici da preparare. La cipolla è un bulbo difficile da abbinare. Se volete utilizzarla, potreste fare dei panzerotti. Nel preparare...
Antipasti

Come preparare l'aspic con salmone e aneto

Quando si decide di invitare ospiti a cena, il dilemma è sempre quelle di scegliere che cosa cucinare. Tantissime sono le ricette che è possibile preparare con l'obiettivo di sorprendere i nostri ospiti e deliziare il loro palato. Una buona soluzione...
Antipasti

Come preparare i bocconcini di patate al nero di seppia

I bocconcini di patate al nero di seppia sono un contorno originale da portare sulla nostra tavola. Il colore nero attirerà la curiosità di grandi e piccini, che gusteranno questi bocconcini buoni e appetitosi. Possiamo preparare i bocconcini di patate...
Antipasti

Come preparare dei sandwich vegetariani

I sandwich sono un pasto veloce da poter mangiare in qualsiasi occasione. Sono facili e veloci da preparare e le loro varianti sono infinite! Ovviamente tutto varia secondo i gusti e il modo di nutrirsi. Infatti, anche per chi ha uno stile di vita vegetariano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.