Come preparare l'hummus di fagioli neri

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Sono davvero tante le pietanze che si possono preparare per accogliere i nostri invitati nel miglior modo, anche se alcune, dal gusto estremamente appetitoso e dal potere altamente nutritivo, potrebbero, alla vista o per come vengono definite sembrare non piacevoli, se non pure sgradevoli, come l'hummus di fagioli neri che, oggi spiegheremo come poter preparare perfettamente e semplicemente per non fare cattiva figura con i nostri amici e parenti, radunati nella nostra tavola, per mangiarlo con noi.

27

Occorrente

  • 200 gr. di fagioli neri
  • 2 spicchi d'aglio
  • succo di un limone medio
  • 80 gr. di tahina
  • 20 gr. di olio extravergine d'oliva
  • sale q.b.
  • prezzemolo o coriandolo q.b.
37

È bene precisare che l'hummus di fagioli neri è una salsina spettacolare di gusto e, particolarmente nutriente, anche dal punto di vista proteico, che si presta per preparare buonissimi aperitivi, da servire in tavola prima di iniziare a mangiare.

47

Prima di ogni cosa dobbiamo preparare i fagioli neri, considerando che, almeno otto ore prima della loro bollitura, devono stare in ammollo, per poi essere ben sciacquati, calati in pentola con altra acqua e cucinati per circa un'ora e mezza, tempo che, ad ogni modo potrebbe modificarsi, anche se di poco, in base alla qualità e stato dei baccelli in questione.

Continua la lettura
57

Una volta che i fagioli si son ben lessati, dobbiamo scolarli, mettendo da parte un po' di acqua di cottura che potrebbe servire in seguito, farli raffreddare e, successivamente frullarli insieme alla tahina (burro o alimento in crema a base di semi di sesamo bianco), all'aglio, al succo di limone, al sale e al liquido che, precedentemente avevamo conservato, solo nel caso in cui la consistenza della salsina che si sta organizzando dovesse risultare, particolarmente dura e secca.

67

Una volta che abbiamo strutturato l'esatta compattezza, tipica di tutte le salsine e creme, il composto, così ottenuto dobbiamo metterlo in frigo, per almeno un'ora, al fine di far amalgamare i sapori e gli odori di tutto quel ch'è servito per prepararlo e che nel terzo passo si è ben delineato.

77

Ecco che l'hummus di fagioli neri, trascorso il tempo consigliato, è pronto per essere condito con un po' di olio extra vergine d'oliva, portato in tavola e gustato al meglio da noi e da tutti i nostri invitati. Lo si può servire dentro un bel vassoio da portata e rendere particolarmente gradevole al gusto e alla vista, presentandolo con qualche baccello e foglia di prezzemolo o coriandolo sparsi sopra alla stessa salsina che ogni invitato potrà assaporare come più desidera. Oppure, la si può usare per creare spettacolari antipasti da servire freddi o, lievemente riscaldati, spalmandola su dei crostini o pezzetti di pane d'azimo, potendo aggiungere quel che prima si è scritto per rendere il tutto, più piacevole.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare i burger di fagioli neri e quinoa

Capita di aver voglia di qualcosa di goloso e più particolare del solito, magari di un hamburger come quelli del fast food. Ma se non mangiamo la carne né altri alimenti di origine animale non abbiamo la possibilità di comprarlo già pronto. Con un...
Antipasti

Come preparare il tris di hummus con carote olive e barbabietola

Per preparare uno speciale antipasto vegetariano oppure una cena particolare dai sapori della natura, una delle ricette più originali e sfiziose da cui prendere spunto è senza dubbio quella del tris di hummus. Il tris di hummus sarà perfetto per un...
Antipasti

Come preparare i crostini vegan con hummus di peperoni

L'hummus è un piatto di origine mediorientale a base di ceci. Nei paesi di origine è molto utilizzato come accompagnamento per le verdure o per i falafel (polpettine di ceci) ed è servito in tutti i ristoranti tipici. È talmente buono che anche nel...
Antipasti

Come preparare hummus di ceci e cavolo

Oramai anche la nostra cucina è divenuta internazionale e fa uso di ricette estere. È il caso della realizzazione culinaria che indicheremo qui di seguito: l'hummus di ceci. Si tratta di un condimento a base di pasta di ceci e di tahina, una pasta di...
Antipasti

Come preparare i fagioli marinati ai pomodori secchi

Durante l'inverno è sempre piacevole gustare diverse tipologie di legumi, che possono essere cotti e preparati in svariati modi. I legumi associati ad un carboidrato, possono dare la giusta fonte di proteine necessaria per l'organismo e possono spesso...
Antipasti

Come preparare i fagioli al tartufo nero

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire come poter preparare i fagioli al tartufo nero, nella nostra cucina e con le nostre mani, nella maniera più semplice possibile. Iniziamo subito con il dire che quando si parla di tartufo si fa riferimento...
Antipasti

Come preparare i fagioli all'uccelletto

I fagioli, come la maggior parte dei legumi, sono, per antonomasia, i tipici alimenti dei contadini e sono molto conosciuti in ogni parte del mondo. Essi hanno un contenuto di azoto superiore a quello della carne e sono molto nutritivi, inoltre sono ricchi...
Antipasti

Come preparare un'insalata di fagioli e radicchio

L'insalata di fagioli e radicchio è una ricetta semplice e veloce da realizzare e, soprattutto, molto nutriente. Rappresenta un contorno che può accompagnare perfettamente sia piatti di carne che piatti di pesce, grazie al suo sapore delicato. Nella...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.