Come preparare l'impasto al nero di seppia

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La pizza è un'invenzione del tutto italiana, un alimento in grado di soddisfare anche i palati più esigenti. È possibile gustarla in tutte le sue numerose varianti: dalla semplice Margherita, alla più condita e gustosa quattro stagioni. Ma naturalmente non ci si ferma qui, infatti sono moltissimi gli ingredienti che si sposano bene con la pizza rendendola un vero e proprio connubio di sapori. Oggi però andiamo a prendere in esame una vera e propria innovazione in materia di pizza, creata con un ingrediente molto particolare in grado a sua volta di regalare all'impasto un gusto a dir poco unico. Andiamo quindi a scoprire tutti i segreti su come preparare l'impasto al nero di seppia.

25

Occorrente

  • 500 gr di farina tipo 00
  • 12 grammi di lievito di birra fresco
  • un cucchiaino da caffè di zucchero
  • 1 bustina di nero di seppia
  • un pizzico di sale
  • due cucchiai di olio
  • acqua tiepida quanto basta
35

Fase uno: preparazione del lievito di birra

Il primo passo da fare è quello di preparare tutti gli ingredienti e la relativa attrezzatura in modo tale da avere sempre tutto a portata di mano. Prendiamo quindi la farina e andiamo a sistemarla sul piano di lavoro conferendo con le mani la classica forma a fontana. Prendiamo poi un contenitore non troppo grande, versiamo al suo interno un pochino di acqua tiepida. Aggiungiamo il lievito di birra e un cucchiaino da caffè di zucchero. Con lo stesso cucchiaino andiamo a rimescolare il composto, continuiamo fino a quando il cubetto di lievito non si sarà completamente sciolto.

45

Fase due: preparazione del nero di seppia

Prendiamo adesso un altro contenitore possibilmente in vetro in maniera tale da poter controllare l'interno. Per questa operazione un bicchiere sarebbe l'ideale. Riempiamolo per metà con acqua tiepida, versiamo al suo interno il nero di seppia. Utilizzando nuovamente un cucchiaio da caffè mescoliamo il composto, continuiamo fino a quando il nero di seppia non si è completamente sciolto e il liquido non si presenta bello liscio.

Continua la lettura
55

Fase tre: impasto

Versiamo adesso all'interno della fontana di farina tutto il composto di acqua e lievito e due cucchiai da cucina di olio d'oliva. Con i rebbi di una forchetta mescoliamo i due ingredienti con la farina. Aggiungiamo subito anche il nero di seppia, mescoliamo cercando di conglobare la farina ai liquidi in modo omogeneo. Se durante questa operazione l'impasto dovesse presentarsi troppo duro, aggiungiamo qualche cucchiaio di acqua. A metà di questa operazione, ovvero quando liquidi sono ormai stati assorbiti dalla farina, aggiungiamo qualche pizzico di sale. Da questo preciso momento in poi iniziamo ad impastare con più vigore possibile, continuando fino a quando il nostro impasto non risulta essere morbido ed elastico. Formiamo ora una palla con la pasta, ricopriamola con un canovaccio e lasciamo che il lievito faccia il suo corso. Quando l'impasto ha raggiunto circa il doppio della sua dimensione originale e al tatto risulta essere bello soffice, possiamo iniziare a stenderlo e preparare la base per la nostra pizza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Come preparare l'impasto con la biga

Per ottenere una pizza buona e morbida è necessario realizzare un impasto a regola d'arte. In questo caso, andremo a vedere insieme come preparare l'impasto con la cosiddetta "biga", ovvero, un preimpasto asciutto che viene fatto riposare per diverse...
Pizze e Focacce

Come preparare e conservare l'impasto per la pizza

In questo articolo cercheremo di preparare insieme una nuova ricetta e cioè quella della classica e famosa pizza. Nello specifico cercheremo d’imparare come poter preparare e conservare l’impasto per la pizza. Avere sempre a portata di mano, un impasto...
Pizze e Focacce

Ricetta: pizza con pomodorini, seppia e salmone

La ricetta della pizza con pomodorini, seppia e salmone è tra le più gustose in circolazione. L'acidulo del pomodoro si sposa alla perfezione con le seppie. Il salmone andrà invece a dare un tocco di raffinatezza in più. Preparare questa pizza è...
Pizze e Focacce

Come preparare l'impasto della pizza

È difficile trovare una persona che, posta davanti ad una pizza fumante, rinunci a mangiarne almeno una fetta. Sia adulti che bambini sono inesorabilmente attratti da questa preparazione a base di acqua, farina e lievito, che può essere arricchita con...
Pizze e Focacce

Come preparare la focaccia ripiena con impasto di ricotta

La vita è sempre più frenetica e il tempo da trascorrere in cucina è ridotto al minimo. Per questo motivo si è sempre più spesso alla ricerca di piatti veloci e semplici da preparare. Tra questa tipologia di piatti rientra senz'altro la focaccia...
Pizze e Focacce

Impasto per pizza e focaccia con il Bimby

Realizzare l'impasto per una pizza o per una focaccia non richiede grandi doti ma, diventa davvero semplicissimo e soprattutto veloce, se utilizziamo il Bimby. Questo insostituibile robot da cucina è sempre più preferito dalle donne per la sua versatilità...
Pizze e Focacce

10 consigli per fare l'impasto della pizza

Una buona pizza si mangia sempre volentieri, ma per ottenere un capolavoro occorre una certa attenzione negli ingredienti e nel modo di lavorare l'impasto. Per noi italiani che vantiamo il titolo di migliori pizzaioli non ci è concesso sbagliare, ecco...
Pizze e Focacce

Impasto pizza: 5 modi per farlo morbido e gustoso

La cucina Italiana è da sempre fonte di ispirazione e ammirazione, soprattutto all'estero. Una gastronomia ricca di sapori e profumi avvolgenti, capace di evocare tutta l'antica sapienza del nostro meraviglioso paese. Eppure la regina delle nostre tavole...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.