Come preparare l'omelette al prosciutto

Tramite: O2O 30/04/2017
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Come preparare l'omelette al prosciutto

Oggi si analizzerà, tramite questo contenuto una delle pietanze più conosciute ed apprezzate della cucina francese, nonostante ricordi, per ingredienti e allestimento la classica frittata italiana che si contraddistingue da quel che si vuole argomentare, per il semplice fatto che non si ripiega su se stessa a mezzaluna e non si farcisce con il ripieno che più piace ed ecco che, a tal proposito e, in particolar modo si considererà come preparare l'omelette al prosciutto che abbinato ad un formaggio filante e a quel che più si gradisce, formulerà un piatto facile e veloce nel farlo ed estremamente sfizioso e goloso.

28

Occorrente

  • 2 uova
  • Una fetta di prosciutto cotto o crudo tagliata a pezzetti
  • sale e pepe q.b.
  • un pochino di latte (opzionale)
  • una noce di burro chiarificato (o in alternativa olio extravergine di oliva q.b.)
  • una terria per sbattere le uova
  • frusta o forchetta
  • padella
  • spatola in gomma o plastica
  • funghetti o verdurine grigliate o insalata verde o quant'altro piace
  • formaggio filante
38

Preparare il composto per omelette

Bisogna prendere una terrina o un piatto fondo, sufficientemente ampio, per montare le uova intere con una forchetta o, possibilmente con una frusta, sviluppando, in entrambi i casi, movimenti rapidi dal basso verso l'alto, per rendere più veloce e concreto il lavoro che, così, difatti farà incorporare al tutto più aria, ottenendo un risultato più spumoso, omogeneo e, di conseguenza idoneo per sviluppare omelette soffici e, particolarmente gonfie.

48

Preparare il burro chiarificato da usare

Il burro chiarificato da usare si ottiene semplicemente mettendo a bagnomaria la quantità necessaria per formare, in superficie una patina biancastra che, data dalle proteine del latte che affiorano, in ultimo si dovrà togliere, filtrando il liquido rimasto e, di conseguenza togliendo la caseina che si stratifica sul fondo.

Continua la lettura
58

Cucinare il composto ottenuto nel primo passo

Una volta che il tutto si è ben montato, bisogna munirsi di padella antiaderente che, a fuoco lento e unta con una noce di burro chiarificato, se si ha o, in alternativa con quello normale che tenderà a bruciare prima, oppure ancora con un pochino di olio d'oliva extra vergine d'oliva che formulerà un gusto più deciso all'oggetto d'argomento, dovrà far cucinare il composto ottenuto, un poco alla volta, seguendo la grandezza che si vuol dare all'omelette e considerando che, a tal proposito si deve scegliere un tegame di ugual misura.

68

Ultimare la preparazione dell'omelette

A questo punto si deve accendere il fornello, organizzando una fiammella bassa, al fine di far cospargere per bene, su tutta la superficie della padella usata, ruotandola, quel che si sta utilizzando per ungerla e, a temperatura ideale riporre, in maniera uniforme e nella quantità giusta, possibilmente con un cucchiaio, seguendo le dimensioni che si vogliono dare all'omelette che, ad ogni modo non dev'essere spessa, quel che si è ottenuto nel primo passo, tenendo conto che il tutto, cotto da un lato si deve, velocemente girare, con una spatola, per far cuocere l'altra faccia ed evitare che possa rimanere crudo all'interno, .

78

Farcire l'omelette

Una volta che la base dell'omelette è pronta e calda si deve farcire, mettendo gli ingredienti voluti che, in tale contenuto sono prosciutto, formaggio e quant'altro riesca a rendere il piatto preparato più gradito, come potrebbe essere l'insalata verde, le verdurine grigliate, i funghetti, seguendo, naturalmente i gusti di chi dovrà mangiarla e valutando una sua sola metà, perché l'altra dovrà piegarsi, senza staccarsi, come fosse un coperchio.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fare attenzione al tipo di padella e alla quantità di burro che si aggiunge per evitare che l'omelette rimanga attaccata nel momento in cui la andiamo a chiudere
  • in alternativa o in aggiunta al prezzemolo potete spennellare una piccola quantità di burro a fine cottura sulla omelette prima di servirla
  • se usate olio extravergine di oliva il gusto sarà più intenso quindi fate attenzione ai condimenti
  • Attenzione alla temperatura del burro nella padella
  • Attenzione allo spessore dell'omelette che non dovrà essere ne troppo sottile ne troppo spessa per evitare che possa bruciarsi all'esterno o rimanere cruda all'interno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Come preparare la pizza con mais e prosciutto

La pizza è notoriamente uno dei piatti che meglio caratterizzano il nostro e di cui la maggior parte degli italiani, da bravi patrioti, non può assolutamente fare a meno! Numerose sono le sue varianti che possiamo ritrovare a seconda delle numerose...
Pizze e Focacce

Come fare la torta salata con prosciutto cotto e formaggio

Ecco una ricetta semplice per preparare un gustosissimo piatto: la torta salata con prosciutto cotto e formaggio. Un antipasto veloce che richiede poco tempo di preparazione e di cottura e qualche ingrediente economico. È un'ottima idea per una cena...
Pizze e Focacce

Ricetta: focaccia prosciutto e formaggio

Una focaccia ripiena di prosciutto cotto e formaggio rappresenta un classico piatto veramente delizioso. Questa pietanza è in grado di soddisfare anche quei palati più esigenti. La focaccia di questo tipo si può mangiare calda (appena sfornata) oppure...
Pizze e Focacce

Come preparare panzerotti al forno

I panzerotti rappresentano sicuramente un piatto molto gustoso che piace a tantissime persone. Si tratta di una ricetta piuttosto facile e veloce da realizzare. I panzerotti possono essere preparati sia al forno che in padella, a seconda delle proprie...
Pizze e Focacce

Come fare la pizza stracchino e crudo

Se volete preparare un pizza e non sapete con quali ingredienti farcirla, quella con stracchino e prosciutto crudo rappresenta una soluzione azzeccata e molto gradita. La combinazione degli ingredienti permette inoltre di gustarla calda o in alternativa...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza speck e patate

La pizza in Italia è una vera e propria istituzione da moltissimi anni. Come ben sappiamo, essa nasce a Napoli, in onore della regina Margherita. Da questo personaggio storico deriva il nome della celebre pizza a base di pomodoro, basilico e mozzarella....
Pizze e Focacce

Come preparare un calzone

Nella seguente guida vederemo come preparare un calzone, un alimento dal gusto unico e speciale, che molto spesso siamo soliti acquistare in alcune rosticceria, non sapendo magari che è possibile anche prepararlo comodamente in casa e quindi nella propria...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza alla norma

Di pizze ce ne sono per tutti e di tutti i gusti, da quelle semplici a quelle più elaborate o quelle tradizionali e tipiche regionali. In questa guida, con pochi e semplici passaggi, vi illustreremo come preparare la pizza alla norma, tipica ricetta...