Come preparare l'omelette con spugnole

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Buone notizie arrivano per i vegetariani dal mondo della cucina. Ecco una ricetta davvero straordinaria, ottima per un secondo veloce o per un contorno che oltre ad essere profumata e gustosa è anche molto semplice da preparare e i risultati sono incredibili. Per chi non le conoscesse, le spugnole sono una varietà di funghi il cui nome ufficiale è morchelle. Questo tipo di funghi è commestibile solo se cucinato o essiccato altrimenti è velenoso quindi non assaggiatelo crudo. Preparare questa ricetta è un gioco da ragazzi. Vediamo come procedere per sapere
come preparare l'omelette con spugnole.

26

Occorrente

  • 250 g spugnole fresche e pulite, 3 uova, un pezzo di pane raffermo, 2 cucchiai di parmigiano grattugiato, acqua, olio, burro, sale e pepe
36

Preparazione delle spugnole

Per prima cosa disporre tutti gli ingredienti sul tavolo della preparazione in modo che tutto sia a portata di mano dato che la frittata si solidifica subito. Il primo ingrediente da tratta è il pane raffermo che va subito messo a mollo per poterlo ammorbidire. Successivamente passate a pulire i funghi. Dato che non sono come i porcini, cercate di pulirli accuratamente. Bisogna immergere le spugnole nell'acqua per circa tre ore dopo aver liberato i meandri con un pennellino per rimuovere residui di terra. L'acqua di lavaggio può essere riutilizzata perché non è velenosa.

46

Cottura delle spugnole

Ora che le spugnole sono finalmente pulite, tagliatele a metà nel senso della lunghezza e fatele appassire nel burro. Cercate di cuocerle a lungo per evitare che restino poco cotte e dunque velenose. Intanto, in un contenitore a parte, mettete insieme l'uovo sbattuto, il parmigiano, il sale e il pepe e alla fine aggiungete anche il pane che avevate lasciato in ammollo ma dovete strizzarlo bene. Quando avrete formato una specie di pappetta, unitela alle spugnole che sono sul fuoco. Potete anche fare al contrario ovvero mettere le spugnole con la loro acqua di cottura.

Continua la lettura
56

Servite il piatto

Cuocete con cura da entrambi i lati. Quando vedrete che un lato è dorato, girate la frittata. Se vi viene troppo difficile, aiutatevi con un piatto o un coperchio. Quando sarà pronta, servite con un ciuffo di prezzemolo per guarnire. L'omelette con spugnole può essere servita sia calda che fredda ed è assolutamente deliziosa. Naturalmente, anche per questo piatto ci sono delle varianti che consistono nel cambiare il tipo di fungo. Se avete un pranzo importante, questo secondo può essere utilizzato come antipasto tagliando a quadretti l'omelette. In un modo o nell'altro, si tratta di una pietanza dal gusto irresistibile che non mancherà di stuzzicare l'appetito dei commensali. Buon appetito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: omelette con funghi e besciamella

Le omelette sono un piatto tipico della cucina francese e sono molto semplici da preparare. Si possono accostare a molti altri ingredienti per avere un pasto completo, come ad esempio una verdura. La ricetta per fare un'ottima omelette è farla con funghi...
Antipasti

Come fare l'omelette ai funghi

In una terra vivace come l'Italia, dal punto di vista culinario, non si possono rinnegare alcuni piatti che, nonostante la matrice straniera, possono essere rielaborati con un tocco di originalità. Un esempio è costituito dalle classiche omelette francesi,...
Antipasti

Come fare l'omelette di speck e erba cipollina

L'omelette è una ricetta francese a base di uova, da non confondere con la classica frittata italiana. Anche se le due possono sembrare simili, in realtà si differenziano per un particolare sulla preparazione: mentre la frittata tende più ad essere...
Antipasti

Ricetta: omelette con prosciutto e formaggio

L'omelette di prosciutto e formaggio è una pietanza veloce e sana da gustare sia come secondo che come piatto unico. Può essere servita calda oppure fredda, anche se nella prima versione è sicuramente migliore in quanto il formaggio è sciolto e filante....
Antipasti

Omelette ai quattro formaggi e tartufo

L'omelette è una pietanza francese, basata soprattutto su un ingrediente: l'uovo. È un piatto dalle antichissime origini, che risalgono addirittura al quattordicesimo secolo. Anche se la nascita ufficiale si riconosce in epoca successiva, precisamente...
Antipasti

Ricette: omelette di patate

L'omelette di patate è una ricetta facile e veloce. Perfetta da gustare fredda e perché no, anche in un panino. Inoltre, sono parecchie le possibili varianti per questo tipo di ricetta: potete aggiungere altre verdure a piacimento oppure della carne....
Antipasti

Come preparare dei rotolini di tonno

Per servire un gustoso antipasto ai vostri ospiti o semplicemente per preparare una merenda buona e veloce, vorrei insegnarvi a preparare dei gustosissimi rotolini al tonno. Molte persone non sanno come preparare questa ricetta, ma in realtà è davvero...
Antipasti

Come preparare un soufflé di spinaci

Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come è possibile preparare un sufflé di spinaci. Quest'ultimo si può proporre durante una cena con amici o parenti. Il soufflé deve essere accompagnato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.