Come preparare l'orzo

Tramite: O2O 13/08/2017
Difficoltà: media
15

Introduzione

 Come preparare l'orzo

L'orzo è presente nell'alimentazione umana da diversi millenni: già in epoca preistorica, infatti, diverse popolazioni dell'Asia Minore conoscevano questo cereale e lo impiegavano per preparare diversi piatti, spesso anche sorprendentemente elaborati per quell'epoca. Negli ultimi anni però, complice la nascita di colture intensive di altri cereali, soprattutto frumento e mais, l'orzo è lentamente scomparso dalle nostre tavole. È possibile però trovarlo ancora in molti negozi, anche perché viene spesso usato come sostituto del caffè, in quanto è più leggero, privo di caffeina e può essere quindi bevuto tranquillamente anche dai bambini. Con i passaggi che seguono andremo proprio a vedere come preparare l'orzo, così da poterlo gustare quando più ne abbiamo voglia.

25

Lavare l'orzo

Innanzitutto è bene sapere che in commercio si possono trovare due tipi di orzo, quello decorticato e quello perlato: la differenza tra i due tipi sta nel fatto che all'orzo decorticato è stato tolto solo lo strato più esterno (risulta essere quindi del tutto integrale); quello perlato, invece, è frutto di una raffinazione più accurata, ed è quindi più delicato. Sia in un caso che nell'altro, la prima operazione da compiere è quella di lavare accuratamente il cereale ponendolo in un colino; se poi si sceglie di cucinare l'orzo decorticato, che è il più naturale, è necessario procedere dapprima a un ammollo di almeno dodici ore e solo successivamente potrà essere bollito in acqua salata per almeno un'ora prima di essere utilizzato. Il tipo perlato, invece, non ha alcun bisogno di ammollo ed è sufficiente procedere con una bollitura di circa 40 minuti.

35

Cucinare l'orzo

Con l'orzo si possono preparare delle ottime e saporite zuppe, le cui ricette fanno parte della gastronomia tipica di alcune regioni italiane; inoltre possono essere cucinati anche dei risotti, che vengono ovviamente definiti orzotti, mentre durante la stagione calda lo si può sostituire al riso per servire in tavola gustose insalate condite con verdure o altri ingredienti di nostro gradimento.

Continua la lettura
45

Cuocere l'orzo

Le ricette di zuppe e minestre a base di orzo (ne potrete trovare diverse su qualsiasi ricettario) prevedono solitamente l'aggiunta di diverse verdure e una lunga cottura, pertanto se utilizzate il tipo perlato non sarà necessario provvedere a una bollitura preventiva, ma vi basterà aggiungerlo subito nella pentola e lasciarlo cuocere insieme agli altri ingredienti. Quello che dovrete fare è semplicemente mettere l'orzo perlato in un setaccio e sciacquarlo per un minuto o poco più, con abbondante acqua corrente fresca. Solo a questo punto lo si potrà mettere in una padella che può facilmente ospitare il suo volume. Portate quindi l'acqua ad ebollizione e fate sobbollire per 20-25 minuti con il coperchio. Questo passaggio riduce la quantità di acqua di circa 1/3. I chicchi devono essere ammorbiditi e cucinati. Aggiungete quindi un bicchiere di Barley Water e miscelate. Con un setaccio separare i chicchi d'orzo, lo zenzero e la cannella. Aggiungete infine il succo di limone (o altro succo di frutta preferito) e miele a piacere, mescolare e lasciare raffreddare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare l'insalata di orzo vegan

Una fresca insalata è buona tutto l'anno, sia a pranzo che a cena. Ma un'insalata con verdure estive di stagione è un contorno ancora più buono e salutare. La cucina vegan si indirizza su pietanze solo vegetali. Così come chi la segue imposta anche...
Primi Piatti

Come preparare l'orzo al curry

L'orzo al curry rappresenta una pietanza estremamente gustosa, che si adatta anche a chi si attiene ad un regime alimentare di tipo vegetariano e vegano. La presenza di questo cereale lo porta a presentare un buon apporto di nutrienti, quali carboidrati,...
Primi Piatti

Come preparare l'orzo alle ortiche

L'orzo alle ortiche è un primo piatto sano, leggero e gustoso, ideale soprattutto, in questa stagione dell'anno, in quanto, è possibile beneficiare delle erbe selvatiche che la natura, spontaneamente ci offre. Inoltre, sia l'orzo che l'ortica sono...
Primi Piatti

Come cuocere l'orzo perlato

In questa guida vi spiegherò come cuocere l'orzo perlato. Per chi non lo sapesse è l'orzo che viene trasformato. Proprio rimuovendo la carena e la crusca. Tutto l'orzo deve avere il suo guscio esterno fibroso rimosso. Questo prima che possa venire mangiato...
Primi Piatti

Orzo con piselli e pancetta croccante

Nella cucina italiana si fa largo uso dei cereali e dei suoi derivati. La pasta, celebre in tutto il mondo, è uno di questi prodotti. Della nostra tradizione fanno parte tanti altri cereali, come il riso, che possiamo gustare come valida alternativa....
Primi Piatti

Ricetta: insalata di orzo con tonno, olive e pomodori

L'insalata di orzo con tonno, olive e pomodori è un piatto molto semplice ed anche veloce da preparare. È un pasto che va servito freddo, visto che si tratta di un'insalata, e che può essere utilizzato come pasto freddo da portare in ufficio se avete...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di orzo e porri

Se intendiamo preparare una buona minestra, non c'è niente di meglio che optare per quella a base di orzo e porri. Si tratta infatti, di una ricetta che tra l'altro è anche molto semplice da elaborare, e se ben eseguita piace sia agli adulti che ai...
Primi Piatti

Insalata di orzo con gamberi, zucchine e pomodori

L'insalata di orzo con gamberi, zucchine e pomodori è una ricetta dal sapore molto fresco e molto semplice da preparare. È un primo piatto light e rappresenta un pasto completo poiché sono presenti l'orzo, che funge da primo piatto, i gamberi, che...