Come preparare la bavarese al tè matcha

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La bavarese è un piatto di origine francese, composto da una base di crema inglese a cui vengono aggiunti la colla di pesce o gelatina come addensanti e la panna montata, che da al dolce una consistenza soffice e spugnosa. Il nome di questo dessert si ispira in realtà a una bevanda calda fatta con tè, latte e liquori, nata in Francia e molto diffusa intorno al 1700 nella regione tedesca della Baviera. Solo nel secolo successivo si prese spunto da questa bevanda per il ben più famoso dolce. Esistono tantissime versioni della bavarese: dal cioccolato ai frutti di bosco, dalla classica aromatizzata alla vaniglia a quella al caffè. Per preparare questa ricetta utilizzeremo il tè matcha, una varietà di tè verde proveniente dal Giappone, noto per i suoi effetti benefici e l'alta concentrazione di antiossidanti. Le sue foglie vengono cotte al vapore, asciugate e infine ridotte in polvere finissima attraverso la macinazione a pietra. La ricetta si compone di pochi e semplici passaggi, vediamoli insieme.

26

Occorrente

  • 200 ml di panna fresca
  • 3 tuorli
  • 150 ml di latte
  • 75 g di zucchero
  • 6 g di colla di pesce
  • 23 g di tè matcha
36

Prepariamo la base

Per iniziare mettiamo ammollo nell'acqua la colla di pesce per farla ammorbidire. In un pentolino uniamo il latte e il tè matcha e mescoliamo gli ingredienti con l'aiuto di una frusta, evitando di formare grumi. Facciamo quindi scaldare per pochi minuti, fino a raggiungere il bollore, poi spegniamo e teniamo da parte. In una ciotola capiente sbattiamo i tuorli e lo zucchero con una frusta fino a ottenere un composto omogeneo e spumoso. Versiamo a filo il latte e il te matcha e facciamo cuocere a fuoco lento per circa 15 minuti, finché non si sarà addensato. Per capire se la crema è pronta possiamo aiutarci con un cucchiaio: quando questa velerà il cucchiaio sarà il momento di spegnerla.

46

Aggiungiamo la colla di pesce e la panna

Strizziamo la colla di pesce per rimuovere l'acqua, uniamola alla crema e mescoliamo finché non si sarà sciolta. Una volta che il composto si sarà raffreddato aggiungiamo la panna precedente montata e con l'aiuto di una spatola amalgamiamo mescolando dall'alto verso il basso. Questo movimento consentirà alla nostra crema di non smontarsi.

Continua la lettura
56

Serviamo la bavarese

Versiamo il composto all'interno dell'apposito stampo per bavarese, leggermente bagnato, e lasciamo rassodare per 3/4 ore in frigo. Trascorso questo tempo estraiamo lo stampo dal frigo e immergiamolo per qualche minuto in acqua tiepida. Questo piccolo accorgimento ci permetterà di sformare più facilmente il dolce. A questo punto capovolgiamo lo stampo su un piatto piano e serviamo la nostra bavarese, accompagnata a piacimento con lamelle di mandorle tostate o frutta fresca .

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Nella cottura della crema inglese possiamo farci aiutare da un termometro da cucina: la temperatura della crema non dovrà mai superare gli 85°
  • Possiamo conservare la nostra bavarese in frigo per 1/2 giorni
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare la torta soffice al tè matcha

La torta al tè Matcha ha origini giapponesi, si tratta infatti di un dolce soffice preparato utilizzando il loro famoso tè verde in polvere dal gusto deciso e intenso. Il dolce è adatto sia come dessert per il pomeriggio o la sera, sia da servire a...
Dolci

Come preparare la bavarese all'arancia

La bavarese all’arancia è un dessert da fine pasto molto gustoso. L'inverno è la stagione giusta per preparare la bavarese all'arancia. Sul mercato, infatti, si trovano squisite arance al giusto grado di maturazione. Questo è l’ideale per la nostra...
Dolci

Come preparare la bavarese alla frutta tropicale

La ricetta tradizionale della bavarese prevede che la sua crema, dolce e saporita, venga preparata al gusto di vaniglia. Questa guida, invece, propone una versione tropicale della bavarese, con gustosa frutta fresca. Ecco come due modi semplicissimi per...
Dolci

Crostata con crema al tè matcha

Avete una cena a casa dei vostri amici e volete preparare un dolce nuovo, sfizioso e allo stesso tempo salutare? Ecco ho per voi una nuova ricetta da fare con il tè matcha, un tè giapponese ricco di antiossidanti. La ricetta è quella della Crostata...
Dolci

Come preparare la crema bavarese

La crema bavarese somiglia molto a quella pasticcera nel gusto e nel colore. Tuttavia, si differenzia per la consistenza. Infatti, in sostituzione della farina o dell'amido di mais, viene aggiunta la colla di pesce o la gelatina. Molto spesso viene confusa...
Dolci

Come preparare la bavarese alle pesche

Preparare un dolce è sempre un buon modo per sorprendere i propri ospiti alla fine di un pasto. Esistono ricette più o meno elaborate che ci consentono di portare sulle nostre tavole un buonissimo dessert. Una di queste riguarda la preparazione della...
Dolci

Come preparare la bavarese al cocco

La bavarese costituisce uno dei dolci più amati ed apprezzati di sempre. Essa è molto semplice da preparare e si presta a numerose e gustose varianti, una delle quali è quella al cocco. A tal riguardo, nei successivi passaggi di questa guida, vi spiegherò...
Dolci

Come preparare la bavarese ai fichi

La bavarese ai fichi è una squisita ricetta da preparare e gustare in estate, che è proprio la stagione della maturazione di questi dolcissimi frutti. Come ogni altra ricetta le varianti che consentono di preparare la bavarese ai fichi sono davvero...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.