Come preparare la besciamella vegan

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La salsa besciamella è una preparazione molto semplice da cucinare e si presta ottimamente per essere usata su verdure bollite, pasta al forno e su qualsiasi piatto a cui si voglia dare un po' di carattere in più, assieme a gusto e cremosità. La ricetta tradizionale è a base di burro e latte e pertanto risulta essere anche molto grassa e altamente sconsigliata sia a chiunque voglia perdere peso ma anche a chi è intollerante a latte e ai suoi derivati. Prevedendo l'uso prevalente di latte e di grasso animale, la besciamella non è una preparazione idonea ad essere inserita in un regime alimentare vegano. Vi spiegherò in questa guida come preparare una besciamella vegan.

27

Occorrente

  • Olio evo, farina bianca, latte di soia, sale, pepe, noce moscata
37

Innanzitutto è necessario l'utilizzo di un pentolino basso e largo al fine di poter meglio mescolare insieme tutti gli ingredienti. Si inizia versando otto cucchiai di olio extravergine di oliva e lo si mette a scaldare a fuoco medio basso. Quando inizierà a fare delle piccole bollicine, ovviamente prima di arrivare ad ebollizione, si versano quattro cucchiai di farina bianca setacciata e si comincia a mescolare il tutto con un cucchiaio, molto lentamente, fino che il composto non abbia raggiunto una consistenza adeguata. Quando il composto risulterà essere perfettamente amalgamato si potrà versare un bicchiere di latte di soia. Utilizzare il latte di soia nella versione non zuccherata in modo tale da evitare una sgradevole alterazione del sapore finale. Abbassare ancora un po' la fiamma e mescolare ancora per qualche minuto, sempre in modo molto lento, facendo attenzione che l'olio e la farina non formino grumi e si attacchi del composto sul fondo. Per evitare ciò, strisciare il cucchiaio sul fondo del pentolino, sollevarlo e schiacciare sulla parete del pentolino quello che eventualmente si sarà raccolto dal fondo. A questo punto aggiungere il sale, un pizzico di pepe e la noce moscata in base ai nostri gusti. Ricordarsi che il latte non dovrà mai arrivare a ebollizione, quindi, una volta messi tutti gli ingredienti, si potrà spegnere il fuoco.

47

Arrivati a questo punto, la besciamella è pronta per essere gustata! Se il consumo non è immediato la si può tenere in frigorifero e consumare nel giro di due o tre giorni, meglio se conservata all'interno di un contenitore chiuso ermeticamente. A seconda degli specifici gusti, la si potrà utilizzare da sola o assieme a un sugo di pomodoro o si potrà utilizzare per condire tutte le nostre pietanze, da quelle dal gusto più delicato a quelle con un sapore più deciso. Si consiglia comunque di utilizzarla fresca di giornata, altrimenti potrebbe il suo sapore potrebbe risultare alterato.

Continua la lettura
57

La besciamella vegana così preparata potrà essere utilizzata per valorizzare i nostri piatti, non risultando così pesante come quella tradizionale. Potrà tranquillamente essere consumata da persone intolleranti al lattosio, vegani e chiunque voglia stare attenta al peso, senza alcun tipo di problema. Prepararla in casa è davvero semplicissimo, estremamente economico e divertente e darà un tocco di classe e ricercatezza anche a portate apparentemente semplici.

67

L'origine della salsa besciamella è emiliana ed è utilizzata da sempre per arricchire piatti primi come pasticci o lasagne. Data la sua versatilità, si presta bene anche ad accompagnare secondi e contorni. Un tempo, quando veniva prodotta con brodo di carne, veniva chiamata basamella e fin da allora ha saputo conquistare il mondo con il suo sapore e la sua morbida consistenza. Spesso viene anche utilizzata in abbinamento a verdure come cavoli e broccoli. I francesi come salsa corrispondente usano la cosiddetta salsa Mornay, creata nel 1820 proprio come variante alla besciamella. Tuttavia la besciamella preparata nella versione italiana, è molto utilizzata anche in Francia, soprattutto per accompagnare piatti di pesce, uova e verdure. Un'altra preparazione che deriva sempre dalla besciamella e la salsa Soubise che viene realizzata mediante l'aggiunta di panna e cipolle al composto iniziale.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Aver pazienza, non alzare troppo la fiamma, non portare mai il composto ad ebbolizione

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare la besciamella perfetta

Sono molte le persone che voglio ogni giorno cimentarsi nell'arte della cucina, ma molto spesso non avendo mai provato prima a preparare le varie pietanza i risultati risultano veramente pessimi. Se anche noi ci troviamo in queste condizioni e vogliamo...
Antipasti

Come preparare gli sformatini di funghi vegan

Con l'autunno arrivano anche i primi funghi, buonissimi da preparare anche in vista del freddo. Se abbiamo voglia di qualcosa di diverso dal solito possiamo preparare questi semplicissimi sformatini ai funghi vegan. Possiamo servirli come antipasto oppure...
Antipasti

Come preparare i crostini vegan con hummus di peperoni

L'hummus è un piatto di origine mediorientale a base di ceci. Nei paesi di origine è molto utilizzato come accompagnamento per le verdure o per i falafel (polpettine di ceci) ed è servito in tutti i ristoranti tipici. È talmente buono che anche nel...
Antipasti

Come preparare gli hamburger vegan di piselli

Per stare al passo coi tempi e mangiare bene senza perdere di vista la linea l'alternativa più facile e anche più salutare è quella di cucinare piatti comuni ma rivisitarli in tema vegan. Senza rinunciare al gusto e al piacere della buona cucina è...
Antipasti

Come preparare le crocchette vegan di soia alla zucca mantovana

La cucina vegana, per chi non la conosce, può apparire una scelta alimentare estrema ed eccessivamente restrittiva. Ovviamente, la decisione di scegliere come e cosa mangiare è del tutto soggettiva. Anche se è importante sottolineare che un'alimentazione...
Antipasti

Come preparare tartine vegan

Le tartine sono un tipico piatto italiano, che viene servito prima del vero e proprio pranzo, per attenuare la fame. Ne esistono di moltissimi tipi: con le ciriole, con il pancarré, caldi, freddi, tostati. Il procedimento per la realizzazione di queste...
Antipasti

Come preparare gli affettati vegan

La cucina vegan ha preso piede negli ultimi tempi nelle cucine di tutto il mondo. Si tratta di una cucina dove non solo viene eliminata la carne, ma vergono eliminati anche i rispettivi derivati come uova, latte e formaggi. Si tratta quindi di un'ulteriore...
Antipasti

Come fare i carciofi alla besciamella

I carciofi sono un alimento davvero versatile, perché possono essere prepararti in centinaia di modi: fritti, alla romana, al forno, a frittata, arrostiti, bolliti, ripieni, come condimento per la pasta, come contorno, eccetera. La cosa essenziale per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.