Come preparare la caponata primaverile

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La caponata primaverile è una versione più leggera della classica caponata di origini siciliane che si prepara nel periodo estivo. Quest'ultima prevede l'utilizzo di ortaggi come melanzane e peperoni, che fanno il loro ingresso sulle nostre tavole proprio in estate. Ma se si vuole riproporre il suo gusto agrodolce utilizzando comunque delle verdure di stagione si può preparare la caponata primaverile. In questo caso si possono utilizzare carciofi e zucchine. Il procedimento è simile a quello della caponata classica, in cui le verdure vengono fritte e amalgamate ad una crema agrodolce.

26

Occorrente

  • 600 g di verdure in proporzione variabile zucchine, cipollotti, carote carciofi
  • 1 sedano
  • 4 cucchiai di olio d'oliva extravergine
  • 1 spicchio d'aglio
  • 3 cucchiai di aceto di vino rosso
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 100 g di olive nere denocciolate
  • 300 g di pomodori maturi
  • 40 gr. di pinoli
  • una manciata di uva passa
36

Per preparare la caponata primaverile dovrete per prima cosa pulire i carciofi. Eliminate tutte le foglie esterne, fino ad ottenere i cuori. Tagliate quest'ultimi a spicchi e metteteli in ammollo con acqua e limone per evitare che s'anneriscano. Quindi lavate le zucchine, togliete le estremità e tagliatele a rondelle o cubetti, se le zucchine sono grosse. Quindi tagliate le altre verdure a dadini. Fate cuocere in acqua calda i cuori di carciofi per qualche minuto in modo che si ammorbidiscano. Scolateli e passateli in padella con dell'olio. Aggiungete ai carciofi le zucchine e fate soffriggere le due verdure.

46

In un'altra padella preparate il sughetto per la caponata primaverile. Fate soffriggere una cipolla tagliata finemente, aggiungete il sedano e la carota. Dopo unite al soffritto i pomodori freschi tagliati a dadini o della semplice passata di pomodoro. Salate e pepate e continuate la cottura per qualche minuto. Aggiungete al sughetto le olive nere denocciolate, i pinoli, l'uva passa lavata e asciugata e continuate la cottura affinché il sughetto si arricchisca dei gusti inseriti. Infine potete realizzare l'agrodolce, unendo al sugo l' aceto di vino rosso e lo zucchero. Quando il sugo all'agrodolce sembra abbastanza denso e saporito potrete aggiungere i carciofi e le zucchine.

Continua la lettura
56

A questo punto non vi resta che far insaporire la caponata primaverile per circa dieci minuti a fuoco basso. Mescolate continuamente per evitare che essa si attacchi al fondo della padella. Se la pietanza vi sembra troppo asciutta, potrete allungarla con un po' di acqua. A cottura ultimata spegnete il fuoco e fate raffreddare la caponata primaverile prima di servirla. Potete assaporarla anche tiepida ma mai troppo calda, altrimenti il gusto agrodolce sarà meno deciso. Questa ricetta è ideale come pranzo da portare, sia per la pausa lavorativa che per una gita fuori porta.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare una ciambellina di caponata alle verdure

La ciambellina di caponata alle verdure è un goloso antipasto da servire in tavola caldo assieme a un ottimo vino rosso preferibilmente frizzante e a temperatura ambiente. È abbastanza semplice da preparare ma, per ottenere un ottimo risultato finale,...
Antipasti

Come preparare la caponata al forno

Se si vuole preparare per i propri ospiti un gustoso piatto a base di verdure è consigliabile la realizzazione di una caponata al forno. Questa è un'antica ricetta contadina che prevede l’utilizzo di prodotti freschi, sani e genuini. Inoltre, ha poche...
Antipasti

Come preparare una caponata siciliana light

Tra le tante specialità della cucina tradizionale siciliana, una di quelle che sicuramente merita un posto in prima linea è la caponata, un piatto gustosissimo che consiste in un insieme di ortaggi fritti, conditi con sugo di pomodoro, sedano, cipolla,...
Antipasti

Caponata con olive e pomodori secchi

La caponata è un piatto prelibato che serve a creare dei sapori davvero forti utili ad accompagnare un secondo piatto. Si tratta di un contorno davvero sfizioso grazie all'insieme di ingredienti genuini particolari che sono contenuti all'interno di queste...
Antipasti

Come preparare le cipolle farcite di ricotta e caponata

Se volete stupire i vostri ospiti con un piatto caratterizzato da sapori semplici, ecco a voi le cipolle farcite con ricotta e caponata. Si tratta di una specialità mediterranea particolarmente aromatica da servire assieme a un ottimo vino rosso. Son...
Antipasti

Ricetta caponata piccante al cioccolato

La caponata piccante al cioccolato è un piatto piuttosto particolare e dal gusto forte e deciso; infatti, l'insolito accostamento fra alimenti così diversi tra loro, riesce a creare un mix veramente insolito, che saprà catturare anche i palati più...
Antipasti

La ricetta della caponata siciliana

La ricetta della caponata siciliana è uno dei grandi classici della cucina italiana. Ad oggi sono state censite quasi 40 differenti ricette di caponata soltanto nel siciliano. Per esempio a Palermo si mangia insieme ai moscardini infarinati e fritti...
Antipasti

I migliori stuzzichini per una grigliata primaverile

In primavera spesso ci si dedica alla preparazione di squisite grigliate, questi momenti di convivialità uniscono amici e parenti e garantiscono una perfetta giornata in compagnia. Ovviamente non si può proporre agli ospiti solo la grigliata, si rende...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.