Come preparare la cassata con la ricotta

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare la cassata con la ricotta
15

Introduzione

Una cassata siciliana (dall'arabo qas'at, "bacinella" o dal latino caseum, "formaggio") è una torta tradizionale siciliana a base di ricotta zuccherata (tradizionalmente di pecora), pan di Spagna, pasta reale e frutta candita. È una produzione tipica siciliana, come tale è stata ufficialmente riconosciuta e inserita nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani (P. A. T.) del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (Mipaaf), su proposta della Regione Siciliana. Nonostante l'apparente semplicità della ricetta, esistono innumerevoli varianti locali. Specialmente l'aspetto esteriore può variare da una scarna decorazione di glassa e un po' di scorza d'arancia candita fino a una opulenta costruzione baroccheggiante con perline colorate e una mezza dozzina di frutti canditi diversi. Sempre secondo le varianti locali, ci possono essere ingredienti aggiuntivi, come pistacchio, pinoli, cioccolato, cannella, maraschino o acqua di zagara. Nei passi della guida a seguire sarà illustrato come preparare la cassata con la ricotta.

25

Occorrente

  • Ricotta
  • Pandispagna
  • Marzapane
  • Pasta di pistacchi
  • Zucchero a velo
  • Gocce di cioccolato fondente
  • Frutta candita
35

Iniziate preparando il pandispagna, servendovi di: 150 grammi di acqua, 300 grammi di farina, mezzo bicchiere di maraschino, una scorza di limone, 5 uova, 300 grammi di zucchero e un pizzico di sale.
Una volta realizzato, infornatelo in forno per 35 o 40 minuti circa e procedete unendo e mescolando, in una ciotola, 1 chilo di ricotta di pecora e 280 grammi di zucchero a velo vanigliato. Dopo aver terminato l'impasto, riponetelo in frigo e lasciatelo riposare per una notte.

45

Il giorno successivo, una volta tolta la crema dal frigo potete aggiungere 100 grammi di cioccolato fondente a gocce e, se graditi, 50 grammi di cubetti di arancia candita.
Successivamente, iniziate la preparazione 200 grammi di marzapane, che andranno uniti ai 20 grammi di pasta di pistacchi. Tagliate poi il marzapane ed il pandispagna, ricavando delle forme di pasta simili a piccoli trapezi, con i quali andrete a decorare i bordi della tortiera. Per ottenere un effetto ottico gradito, disponete in maniera alternata i trapezi di pasta ottenuti.
Al termine di questo processo, poggiate il pandispagna sul fondo della tortiera, cercando di farlo aderire e adattare alla forma del recipiente.

Continua la lettura
55

Riempite ora il tutto con la crema di ricotta e gocce di cioccolato, stendendo la crema con cura e precisione. Ricopritela poi con i resti del pandispagna, capovolgete il tutto su un piatto ed iniziate il procedimento finale per la realizzazione della glassa. Mettete sul fuoco un pentolino con dell'acqua, aggiungete 350 grammi di zucchero a velo, e una volta raggiunto il punto d'ebollizione, aggiungete il fondente ottenuto sulla base superiore della cassata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare la cassata

Le origini della cassata risalgono al periodo della dominazione araba in Sicilia, precisamente iniziata nell'anno 827 e terminata nel 1072, con la presa, da parte dei normanni, di Palermo. Numerosi ingredienti vennero introdotti in Sicilia dagli arabi:...
Dolci

Come preparare la cassata alle fragole

Ogni buon pranzo o cena che si rispetti, termina con un buon dolce, che potremo facilmente acquistare presso una pasticceria scegliendo fra quelli disponibili, o in alternativa potremo provare a preparare da soli un gustosissimo dolce. Su internet potremo...
Dolci

Come guarnire una cassata siciliana

La cassata siciliana è uno dei dolci tradizionali più gustosi e sostanziosi. Non si tratta soltanto di un dolce saporito, ma anche di una vera opera d'arte. La ricopre una decorazione del tutto particolare, con un mix di ingredienti che creano un'amalgama...
Dolci

Ricetta: la cassata siciliana

La Cassata Siciliana è certamente una ricetta che ci viene invidiata da tutto il mondo, poiché si tratta di un ottimo semifreddo tipico della Sicilia e che i migranti hanno portato anche oltreoceano, per portare un pezzo della loro terra con sé. Può...
Dolci

Come preparare la crema di ricotta per cannoli

I cannoli con la crema di ricotta rappresentano una classica ricetta della tradizione siciliana, risalente ad oltre mille anni fa. In buona sostanza, stiamo parlando di un dolce di forma tubolare che, dopo un'accurata lavorazione, viene rapidamente fritto,...
Dolci

Come preparare la crostata con ricotta e amarene

La crostata di ricotta e amarene è un goloso dessert da preparare in occasioni speciali. Trattasi di una base di pasta frolla farcito con una soffice crema alla ricotta, arricchita con amarene sciroppate intere. E’ ottima da gustare assieme ai vini...
Dolci

Come preparare il plumcake di ricotta e pere

La torta ricotta e pere è un classico della cucina italiana. Qui vi propongo una versione altrettanto gustosa, il plumcake di pere e ricotta. La consistenza morbida della ricotta è resa interessante dalla croccantezza delle pere. La pasta soffice sarà...
Dolci

Come preparare la crostata di marmellata e ricotta

Oggi abbiamo deciso di proporti la realizzazione di una nuova ricetta e cioè un dolce, che piacerà veramente tanto a grandi e bambini. Vogliamo imparare insieme a te, caro lettore, come preparare, nella tua cucina, la buonissima crostata di marmellata...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.