Come preparare la cecina alla toscana

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La gastronomia italiana è un intenso viaggio attraverso il tempo, i sapori e i profumi legati alle tradizioni. Riscoprire le ricette più antiche è quindi un modo gustoso per conoscere un poco più a fondo la nostra cultura. Per portare in tavola un pizzico della saporita cucina toscana, perché non lasciarci ispirare dalla cecina alla toscana? Una preparazione semplice, ma capace di conquistare il cuore e il palato dei nostri ospiti. Andiamo allora a scoprire insieme come preparare la cecina alla toscana.

27

Occorrente

  • Ingredienti per 4 persone:
  • 200 gr di farina di ceci
  • 500 gr di acqua
  • 150 gr di olio evo
  • 5 gr di sale
  • pepe nero q.b.
37

Realizziamo l'impasto

Il primo step per preparare la nostra saporita cecina alla toscana, è quello di dedicarci alla preparazione dell'impasto. Vediamo come fare. In una terrina andiamo a disporre la farina di ceci. Creiamo quindi uno spazio al centro della farina e andiamo a versare poco per volta l'acqua. Mescoliamo man mano che uniamo la parte liquida. Una volta aggiunta tutta l'acqua, lavoriamo il composto per bene. Uniamo quindi il sale e l'olio extra vergine di oliva. Riprendiamo a lavorare l'impasto fino ad ottenere una consistenza liscia e priva di grumi. A questo punto possiamo coprire la terrina con della pellicola alimentare trasparente. Lasciamo riposare l'impasto per la cecina alla toscana circa 3 ore.

47

Prepariamo la cecina per la cottura

Una volta trascorso il periodo di riposo, riprendiamo l'impasto della cecina alla toscana. Prima di passare alla cottura, andiamo ad ungere leggermente una teglia piuttosto larga. Per gustare una cecina alla toscana a regola d'arte, l'impasto andrebbe lasciato cuocere in un testo. Questa teglia, realizzata in rame, è molto utilizzata proprio per la cottura della cecina. Andiamo quindi a infornare la teglia per circa 1 minuto. Con questa piccola accortezza, la cecina si staccherà perfettamente dal fondo della teglia a fine cottura. Riprendiamo quindi la teglia ben calda e versiamo l'impasto al suo interno.

Continua la lettura
57

Inforniamo e serviamo ben calda

A questo punto non ci resta che passare all'ultimo step della nostra ricetta. Andiamo quindi ad infornare la cecina alla toscana in forno già caldo. Lasciamola cuocere ad una temperatura di 220°C per circa 15 minuti. Quando si sarà formata una croccante e golosa crosticina sulla superficie della cecina, possiamo sfornarla. Lasciamola riposare per qualche minuto. Andiamo quindi a insaporire la cecina alla toscana con una leggera spolverata di pepe nero e gustiamola in tutta la sua bontà senza tempo. La cecina alla toscana saprà conquistare tutti con la sua croccante consistenza esterna e il morbido impasto interno.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Proviamo la cecina alla toscana calda guarnita con un poco di stracchino!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Come preparare la torta di ceci

La torta di ceci, (o più semplicemente farinata, torta o cecìna), è una ricetta tipica sopratutto della Liguria e della Toscana. La sua fragranza si assapora meglio se viene gustata calda o appena sfornata con una spolverata di pepe nero, oppure attendendo...
Pizze e Focacce

Come preparare una panzanella di kamut

Per chi vuole eseguire una dieta, mantenendo una buona linea, e non perdendo comunque tutte le proprietà nutritive di cui si ha bisogno, allora si può pensare alla preparazione di deliziose insalate ricche e nutrienti. Nella fattispecie in questa guida...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza alla norma

Di pizze ce ne sono per tutti e di tutti i gusti, da quelle semplici a quelle più elaborate o quelle tradizionali e tipiche regionali. In questa guida, con pochi e semplici passaggi, vi illustreremo come preparare la pizza alla norma, tipica ricetta...
Pizze e Focacce

Come preparare i panigacci

I panigacci sono un un piatto povero nato a Podenzana in Toscana moltissimi anni fa e a oggi usatissimo soprattutto in Liguria. È un pane rotondo non lievitato preparato con pochi e semplici ingredienti e cotto in particolari piatti in terracotta chiamati...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza alla cicoria

La pizza è un piatto classico e da sempre è amata dagli italiani ed oltretutto siamo gli specialisti della sua preparazione. A meno che la pizzeria che abbiamo scelto non sia assolutamente tradizionalista, troveremo infinite ricette oltre alle classiche...
Pizze e Focacce

Come preparare la ciambella di segale

Qualora vi foste stufati del solito pane acquistato, vi consiglio di provare una nuova ricetta. Una gustosa ciambella di segale. >Sicuramente richiederà un minimo d'impegno in più e di tempo, ma il risultato che otterrete alla fine, sarà davvero...
Pizze e Focacce

Come preparare il pane di Kamut

In cucina, durante l'arco della giornata, vengono preparate molte ricette prelibate. Infatti partendo dalla mattina iniziamo a preparare la colazione. Quindi una buona tazza di latte accompagnato ai biscotti, o magari un caffè e una fetta biscottata...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza salmone e mozzarella

In cucina vengono preparate varie ricette gustose. Infatti durante l'arco della giornata, partendo quindi dalla colazione, fino ad arrivare alla cena, ci si può sbizzarrire cucinando tanti piatti appetitosi. Per esempio per pranzo viene preparata la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.