Come preparare la cernia al sale

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La cernia al sale è un secondo piatto leggero e privo di grassi. Anche se si utilizza molto sale il pesce non risulta salato al palato. Le erbe aromatiche che si utilizzano infatti conferiscono sapore al pesce. La cernia essendo privo di grassi è un ottimo alleato per quelle persone che vogliono perdere il peso acquisito durante il periodo invernale. Questa ricetta è adatta sia per un pranzo che per una cena con i propri amici. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette informazioni su come preparare la cernia al sale.

26

Occorrente

  • 1 cernia
  • 1.5 kg di sale grosso
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1 pizzico di sale fino
  • olio extravergine d'oliva
  • 1 spicchio d'aglio
  • una scorza di limone
36

Pulire la cernia

Generalmente la cernia si trova in commercio in filetti ripuliti. Per la preparazione di questa ricetta però bisogna comprarla intera. Successivamente bisogna eliminare le interiora; si devono rimuovere anche le branchie e le squame. Per la rimozione delle branchie bisogna grattare la pelle del pesce con un coltello; si deve procedere dalla coda verso la testa. Poi, si devono rimuovere le pinne; durante questa fase non si deve togliere la testa del pesce. A questo punto si passa la cernia pulita sotto l'acqua corrente per eliminare eventuali residui.

46

Inserire il composto nella cernia

Adesso si taglia del prezzemolo e si mette in una ciotola insieme ad una scorza grattugiata di limone, un filo d'olio extravergine d'oliva, uno spicchio d'aglio ed un pizzico di sale. Si amalgama il tutto e si inserisce nella cernia; successivamente si riveste con la carta da forno una teglia e si prepara un letto su cui adagiare la cernia. In seguito si stende uno strato di sale alto circa 1 cm, si mette la cernia sul letto di sale e si ricopre con altro sale. Bisogna nasconderla completamente; poi, si inforna per circa 40 minuti a 180° C.

Continua la lettura
56

Eliminare la crosta di sale

Ultimata la cottura bisogna eliminare la crosta di sale. Si deve rompere con un coltello ed una forchetta, cercando di eliminare solo il sale. Bisogna prestare attenzione durante questa operazione per non far restare attaccate le parti di carne alla crosta di sale. A questo punto si taglia la testa, solo dopo averla privata della carne delle guance in quanto queste sono molto pregiate e squisite. Poi, si elimina la lisca centrale e si servono i filetti ancora caldi. Si devono condire con un filo di olio d'oliva ed una spruzzata di limone. Come contorno si possono aggiungere delle verdure grigliate, ad esempio melanzane e zucchine. Si abbinano bene alla cernia anche carciofi ed asparagi. L'abbinamento classico però è quello con le patate al forno oppure lesse, condite con olio, aceto e prezzemolo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di eliminare la testa, raccogliamo la saporita carne delle guance

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come preparare la lasagna di cernia

La parola "lasagna" fa subito pensare alla ricetta tradizionale a base di ragù di carne. Per questo motivo lo portiamo sulle nostre tavole soprattutto in occasioni speciali, ad esempio il classico "pranzo della domenica". A tale proposito esistono numerosi...
Pesce

Ricetta: filetti di cernia ai capperi

La cernia è un pesce di mare. È molto grosso, e può raggiungere anche i 30 kg di peso. Questo pesce, vive nel Mar Mediterraneo e nell'Oceano Atlantico. Si caratterizza per la sua carne chiarissima e molto gustosa, oltre che per l'assenza di lische....
Pesce

Ricetta: cernia al cartoccio con verdure

Le ricette di pesce sono sempre le più belle e delicate, spesso possono sembrare complicate da realizzare, ma esistono procedimenti molto semplici e veloci. La cottura al cartoccio è una di queste, e ci permetterà di cuocere il pesce in maniera omogenea...
Pesce

Come fare gli involtini di cernia alla crema di asparagi

La cernia è un pesce molto prelibato e dal sapore delicato che si presta bene ad essere preparato in vari modi. Viste le sue dimensioni, la cernia viene solitamente venduta in tranci o a filetti e raramente la si può trovare intera. Oggi vi presentiamo...
Pesce

Ricetta: polpette di cernia

Se decidete di fare una cena con degli amici, potete preparare un piatto di pesce veloce e gustoso, adatto sia per grandi che per piccini. Si tratta infatti delle polpette di cernia, una ricetta sfiziosa e amata anche dai palati più raffinati. In riferimento...
Pesce

Come fare gli involtini di cernia alla rughetta

Per preparare un ottimo secondo piatto si potrebbe optare per gli involtini di cernia che è un pesce d'acqua salata molto saporito. La cernia ha delle grandi dimensioni e può essere bianca, bruna o dorata, ma qualunque sia la sua varietà viene cucinata...
Pesce

Ricetta: filetto di cernia alla livornese

Ecco qui una nuova ricetta, in cui cercheremo di riassumere tutto il sapore che i nostri mari sanno donarci. Nello specifico vogliamo proporre una ricetta a base di pesce, da servire ai nostri amici e parenti che verranno a cena o a pranzo da noi ed allo...
Pesce

Ricetta: cernia al cartoccio

La cernia è un pesce pregiato che presenta diversi elementi nutritivi. Questa quantità è in grado di fornire al nostro organismo un quantitativo ottimale di ferro, zinco, fosforo, nonché degli importantissimi acidi grassi omega 3. In questa semplicissima...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.