Come preparare la cioccolata calda al whisky

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Una merenda golosa o un dolce al cucchiaio da servire come fine pasto? Una cioccolata calda al whisky è ciò che fa al tuo caso! Accompagnata da una fragrante cialda, da una lingua di gatto, da panna montata, o ancora da una granella di mandorle o croccantino, la cioccolata calda al whisky prenderà per la gola i vostri ospiti e conquisterà proprio tutti. Scopri come prepararla in pochi semplici mosse, con pochi ingredienti e a basso costo. Successo garantito. E non potrete più farne a meno. Provare per credere!

26

Occorrente

  • Dosi per 4 persone: 200 gr di cioccolato fondente, 400 ml di latte, 100 ml di panna fresca, essenza di vaniglia, 150 ml di whisky
36

Cioccolato di qualità

Per prima cosa, opta per un cioccolato di buona qualità, che potrai acquistare anche a buon mercato, senza spendere una fortuna. Del resto, è risaputo che il successo per la buona riuscita di una ricetta risiede prima di tutto nella scelta di materie prime di qualità. Per intenderci, un blocco di cioccolato fondente da 200 grammi (quelli da pasticceria) farà proprio al tuo caso.

46

Gli ingredienti

Scommettiamo che gli ingredienti che utilizzeremo sono già tutti lì, nella tua dispensa? Prova ad aprirla e mettiti subito all'opera! Latte, panna, vaniglia (in assenza scegli una più comune ed economica essenza di vaniglia), cioccolato fondente e whisky: ecco ciò di cui avrai bisogno. Le dosi per 4 persone: 200 grammi di cioccolato fondente400 ml di latte100 ml di panna frescamezza stecca di vaniglia (oppure in alternativa mezzo flaconcino di essenza di vaniglia, o ancora una bustina di vanillina)150 ml di whisky (ma la quantità potrebbe variare a seconda del tuo gusto personale).

Continua la lettura
56

Il procedimento

Comincia con lo scaldare in un pentolino di media capienza il latte e la panna fresca liquida. Nel frattempo trita finemente il cioccolato e riponilo in una terrina di vetro, anch'essa di media capienza. Appena il composto di latte e panna sfiorerà il bollore, versalo nella terrina e mescola energicamente fino a sciogliere bene il cioccolato e impedire, in questo modo, la formazione di grumi. Non appena il cioccolato sarà perfettamente sciolto e il composto risulterà liscio, lucido e omogeneo, rimettilo sul fuoco e continua a mescolare per qualche minuto. Quando la vostra cioccolata calda comincerà ad addensare, spegni il fornello e aggiungi del whisky (la quantità, in realtà, varierà molto a seconda dei gusti dei vostri ospiti). Adesso non ti resta che versare nelle tazze e gustare la tua cioccolata calda al whisky ben calda, accompagnata da una cialda croccante o da un ciuffo di panna montata, o ancora da granella di mandorle o croccantino. Il successo sarà garantito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: cioccolata calda all'arancia

Per riscaldare un freddo e uggioso pomeriggio invernale, perché non concederci una profumata cioccolata calda all'arancia? Una coccola golosa che saprà allietare anche un grigio giorno di pioggia. Preparare la cioccolata calda all'arancia è davvero...
Dolci

Come preparare la torta al whisky

Se sei intenzionato a dare una festa per condividere il compleanno della tua dolce metà oppure vuoi semplicemente realizzare in casa un dolce da poter offrire o gustare a merenda, moltissime sono le ricette che ti balzeranno alla mente e che potresti...
Dolci

Come preparare la cioccolata da spalmare

La cioccolata da spalmare è sempre deliziosa ed insostituibile su tutto: dolci, gelato, per riempire una torta ed anche sopra una semplice fetta di pane. Inoltre riesce a trasformare una ricetta molto semplice in un super piatto goloso. Come si fa a...
Dolci

Come fare la fonduta di cioccolata con la frutta

Per riscaldare le prime serate autunnali, perché non lasciarci ispirare dalle profumate note della fonduta di cioccolata con la frutta? Un dessert elegante e delicato, dove la morbida e vellutata consistenza del cioccolato fuso si mescola ai sentori...
Dolci

Cosa fare con la cioccolata avanzata dell'uovo di Pasqua

Passata la Pasqua ci ritroviamo con una grande quantità di avanzi. Tra questi, le uova di cioccolata vanno per la maggiore. Esistono moltissimi tipi di uova di cioccolato, bianco, fondente, con le granelle, al latte, e nei giorni di Pasqua si riesce...
Dolci

Ricetta: ciambella all'acqua calda

La ciambella è uno di quei dolci che anche le meno esperte in cucina, quasi sempre, sono in grado di preparare. È un dolce semplice e genuino, molto apprezzato da tutti in famiglia. È l'ideale da consumare per una sana colazione o merenda o per concludere...
Dolci

Come preparare una torta al Baileys

Nel presente tutorial di cucina, vediamo insieme come preparare una gustosa torta al Baileys. Si tratta di un dessert umido glassato al delizioso cioccolato fondente. La sua particolarità risiede nel retrogusto inconfondibile del Baileys, ovvero un liquore...
Dolci

Come preparare i savoiardi sardi

I savoiardi sardi, detti anche pistoccus o pistokkos, sono una deliziosa variante dei tradizionali biscotti originari del Piemonte, spesso utilizzati per fare il tiramisù. Le differenze principali stanno nella forma e nella consistenza: i pistoccus sono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.