Come preparare la coda di rospo in salsa di mirtillo e mandorle

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La coda di rospo è chiamata anche rana pescatrice ed è un pesce dall’aspetto decisamente poco invitante ma che si presta benissimo alla preparazione di secondi piatti prelibati. Se aspettate degli ospiti speciali e desiderate preparare qualcosa di sfizioso e delicato allora non esitate, ecco come preparare la coda di rospo in salsa di mirtillo e mandorle.

25

Occorrente

  • 1 kg di coda di rospo
  • 200 gr di zucchero semolato
  • 250 ml di acqua
  • 350 gr di mirtilli rossi
  • 1 arancia
  • 1 mazzo di prezzemolo
  • sale e pepe q.b.
  • olio evo q.b.
  • 1 limone
  • 80 gr di mandorle
  • utensili da cucina
35

Il primo passo è molto semplice e consiste nel preparare la salsa di mirtilli rossi. Badate bene di comprare la frutta migliore, per i mirtilli scegliete quelli dal colore acceso e vivo e dalla consistenza più soda, per l’arancia invece scegliete frutta biologica dalla quale sarà possibile utilizzare anche la scorza; questo garantirà la riuscita del vostro piatto. Iniziate lavando la frutta, quindi prendete i mirtilli e l’arancia e sciacquateli per bene sotto l’ acqua corrente, poi lasciateli asciugare su della carta assorbente. In una casseruola a parte sciogliete lo zucchero con l’acqua e portate il composto a ebollizione mantenendo il fuoco non troppo alto. A questo punto aggiungete i mirtilli e cuocete per circa 5-6 minuti avendo l’accortezza di girare ogni tanto il composto rimuovendo la schiuma in eccesso che si formerà. Quando il composto assume un aspetto ben amalgamato e colorito, quasi come una marmellata, aggiungete il succo e la scorza dell’arancia e mescolate. La vostra salsa in pochi minuti sarà pronta e donerà una punta di agrodolce e di colore al vostro piatto. Lasciatela raffreddare prima di servirla.

45

Il secondo passaggio prevede la pulizia del pesce, per chi non avesse comprato la coda di rospo già pulita. Occorre ricavare dei filetti, quindi prendete il pesce e iniziate sciacquandolo sotto l’acqua corrente. Dopo tagliate la bocca con delle forbici da cucina, attenzione ai denti molto taglienti, rimuovete quindi la bocca e insieme a questa anche le branchie e le interiora. Mettete nuovamente il pesce sotto l’acqua corrente e pulite più a fondo usando le mani e facendo attenzione a rimuovere anche le parti più interne. Adesso rimuovete la pelle del pesce incidendo prima la parte inferiore, risulterà facile tirarla via in un'unica mossa. Una volta pulito rimuovetene la testa e dalla coda ottenetene dei filetti, potete deliscarli con l’aiuto di pinze da cucina.

Continua la lettura
55

Il terzo passo consiste nella cottura del pesce. Prendete una pirofila e mettete dentro l’olio evo, il succo di limone, il sale, il pepe, il prezzemolo e mescolate il composto per bene. Prendete i filetti e immergeteli nel composto massaggiando bene la carne così da insaporirla in modo omogeneo. Lasciate marinare la carne per una decina di minuti. Adesso prendete una teglia e disponetevi il pesce, aggiungete una manciata di mandorle sgusciate e tagliate grossolanamente, terminate con un filo di olio sopra. Infilate la teglia nel forno e cuocete a 180 °C per circa 20 min cioè fino a quando la parte superiore del pesce non sarà leggermente dorata. Badate bene a non cuocerlo troppo altrimenti la carne risulterà stopposa. Una volta cotto, prendete un piatto piano, disponete sul fondo un cucchiaio di salsa di mirtilli fino a formare un cerchio. Sulla base disponete il filetto, poi, raccogliete le mandorle dalla teglia e distribuitele sul piatto, queste saranno ben tostate e insaporite del sughetto liberato dal pesce; Terminate con delle gocce di salsa di mirtilli lasciate gocciolare sul piatto e un filo di olio evo a crudo di sopra.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

3 secondi di pesce a base di coda di rospo

La coda di rospo è un pesce tenero e delicato. Alcuni trovano nella sua carne il sapore dell'aragosta. Il suo prezzo, però, è molto più economico. Questo pesce merita davvero di essere preso in considerazione. In questa pagina verranno descritti 3...
Pesce

Come fare la coda di rospo al cartoccio

La coda di rospo, il cui nome scientifico è lophius piscatorius, fa parte della famiglia delle lophiidae. È piuttosto particolare, ha una forma piuttosto larga e piatta, che richiama le sembianze di una grossa rana. Questo è il motivo per il quale...
Pesce

Coda di rospo ai pomodorini

Succede molto spesso di ritrovarsi a dover invitare dei parenti a cena, ma non avere la più pallida idea di cosa servirgli. Trovare in queste occasioni la ricetta giusta, capace di soddisfare anche i palati più esigenti, sembra essere una vera e propria...
Pesce

Ricetta: coda di rospo alla griglia

Con il bel tempo e l'ingresso della bella stagione, torna il periodo ideale per delle belle grigliate. È l'occasione per trascorrere del tempo in allegria con amici, nell'intimità del proprio giardino. Bere qualcosa insieme e gustare qualche ottima...
Pesce

Ricetta: coda di rospo alla provenzale

La coda di rospo, detta anche "rana pescatrice", è un pesce con la testa ricoperta di creste ossee e spine di forma ovale. La bocca è abbastanza grande ed ha numerosi denti aguzzi; il colorito va dal bruno al violaceo sul dorso ed è bianco sul ventre....
Pesce

Ricetta: carpaccio di polpo su salsa al basilico e mandorle

Con l'arrivo dell'estate e del clima caldo, la migliore pietanza da offrire a tavola ai propri ospiti a pranzo è senza dubbio il pesce, fresco e nutriente, facilmente digeribile e leggero ma, al tempo stesso, sempre gustoso e raffinato. Questa è una...
Pesce

Ricetta: merluzzo in salsa di olive e mandorle

In questa guida vi proporremo una ricetta particolarmente gustosa, si tratta del merluzzo in salsa di olive e mandorle. Questa preparazione oltre a essere semplice riesce a unire degli elementi che altrimenti in natura non si potrebbero incontrare. Quella...
Pesce

Bocconcini di rana pescatrice in crosta di mandorle

La rana pescatrice, o coda di rospo, è un pesce che si caratterizza per la prelibatezza delle sue carni bianche, molto sode e decisamente saporite, dotate di pochissime spine; non a caso è uno dei pesci più apprezzati dagli intenditori. Per un utilizzo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.