Come preparare la conserva di olive

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La raccolta delle olive è un'esperienza che tutti dovremmo provare. Tuttavia, questo frutto appena raccolto può avere varie destinazioni di consumo: la più conosciuta è quella della loro trasformazione nell'eccellente derivato che è l'olio extra vergine di oliva. L'oliva potrebbe essere consumata allo stato naturale, subito dopo averla staccata dal ramo, se non fosse così amara. Per renderle commestibili, necessitano di una particolare lavorazione, sottoponendole ad un trattamento in soluzione alcalina, atto ad eliminare il gusto amaro, tipico dell'oliva appena raccolta. Continuando nella lettura di questa guida vedremo dunque come preparare la conserva di olive, in modo da poter usufruire di questo frutto, nella nostra dispensa, per tutto l'anno.

27

Occorrente

  • Barattoli sterilizzati
  • sale grosso
  • ago da lana o forchetta
  • bacinella
  • erbe aromatiche
  • olio d’oliva
37

Punzecchiamo ogni oliva con un ago da lana

Il gusto amaro delle olive dipende dall’oleuropeina in esse contenuta, che le rende inadatte al consumo, pur non essendo nociva per la salute. Si tratta di una sostanza solubile in acqua, che però puó essere neutralizzata grazie al sale. La ricetta proposta in questa guida è quella per la preparazione di olive da tavola cosiddette "punzecchiate". Cominciamo con il lavare con acqua le olive appena colte e mature, almeno un paio di volte, per togliere le impuritá, foglie ed eventuali detriti. Punzecchiamo ogni coccio di oliva con un ago da lana o con una forchetta. In alternativa pratichiamo due o tre piccoli tagli aiutandoci con un coltello. Versiamole poi in una bacinella o in un secchio, ricopriamole con sale grosso di mare, aggiungiamo dell'acqua fredda fino a ricoprirle interamente e, lasciamole in ammollo.

47

Cambiamo l'acqua quotidianamente

Smuoviamo l'acqua e le olive con le mani una o piú volte al giorno, come per sciacquarle. I primi tempi cambiamo l’acqua quotidianamente, ripetendo l'operazione iniziale: rimettiamo dunque del sale grosso ed aggiungiamo acqua pulita per 15 giorni, poi diradiamo con una volta ogni 2 giorni, ancora per un mese. Proviamo il sapore delle olive di tanto in tanto, per verificare se hanno perduto il gusto amaro e se sono pronte per essere messe in conserva. In tutto trascorrerà circa un mese e mezzo di ammollo; dunque sgoccioliamole bene, perché devono essere completamente secche prima di essere messe in barattolo.

Continua la lettura
57

Chiudiamo bene i barattoli e lasciamo macerare le olive

Versiamo a questo punto le olive in contenitori ermetici sterilizzati e, ricopriamole di olio extravergine d’oliva completando con l'aggiunta di erbe aromatiche, come il timo, il rosmarino o la maggiorana, finemente tritate e con delle foglie di alloro, anche intere, inserendone almeno un paio per ogni contenitore, andranno eliminate prima del consumo. Possiamo sbizzarrire la nostra fantasia con eventuali aggiunte di aglio, coriandolo, finocchio o pepe. Chiudiamo bene i barattoli e lasciamo macerare in un ambiente fresco e buio, scuotendo i barattoli tutti i giorni per almeno tre settimane. I tipi di preparazione delle olive per la conserva sono molteplici e la loro applicazione dipende sia dal tipo di oliva, ma anche da quanto il frutto è maturo. Ricordiamo che l'oliva nasce verde, diventa nera sull’albero, ed a volte si secca fino a cadere a terra.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Mescolare periodicamente la salamoia e smuovere i barattoli ermeticamente chiusi per equilibrare gli ingredienti.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare le olive in salamoia

Quotidianamente ci capita di avere a che fare con pietanze differenti: molte di queste non piacciono a tutti, anzi, le persone si riscoprono sempre diverse in quanto a sapori e gusti culinari. Uno degli ingredienti che accomuna quasi tutti, sono le olive....
Antipasti

Come preparare le olive marinate

Nel mondo, ma soprattutto in Europa, le vendite e i conseguenti acquisti delle olive sono aumentati esponenzialmente, data la molta utilità di questi alimenti: infatti, oltre ad essere utili per produrre l'olio, esse sono spesso usate nella preparazione...
Antipasti

Come preparare lo sformato di patate ripieno di tonno e olive verdi

Lo sformato di patate ripieno di tonno e olive è un piatto molto saporito da servire come antipasto o o come secondo. Si tratta di un morbido purè di patate, facile da preparare, arricchito da formaggio grattugiato, tonno sottolio e olive verdi. Questo...
Antipasti

Come preparare i pomodori al forno con capperi e olive

Molte volte alcuni piatti semplici possono rivelarsi delle vere sorprese. Basterebbero poche cose, come dei pomodori, una manciata di capperi e delle olive per creare un contorno (o un secondo) sfizioso ed invitante. Senza spendere chissà quale cifra...
Antipasti

Come preparare la maionese alle olive

La maionese è una salsa molto cremosa e compatta che viene realizzata tradizionalmente con olio uova e limone e con l'ausilio di un frustino manuale o elettrico. Si tratta della preparazione di quella classica, ma volendo renderla particolare dal punto...
Antipasti

Come preparare un'insalata di pollo, olive e capperi

Quando il caldo e le stagioni calde (primavera ed estate) cominciano a farsi sentire, si sente la necessità di cambiare le proprie esigenze alimentari. Pensate che realizzare delle paste fredde oppure delle insalate di riso sia facile, ma come bisogna...
Antipasti

Come fare le prugne in conserva

Le conserve mantengono invariate le proprietà nutrizionali ed il sapore degli alimenti per lungo tempo. Nel gergo culinario, la conserva blocca temporaneamente il naturale deterioramento, come l'attività di batteri ed altri microrganismi. Questo particolare...
Antipasti

Conserva di pomodorini in agrodolce

La conserva è un ottimo modo per avere un alimento pronto per essere consumato, anche se è fuori stagione come nel caso dei pomodori, o comunque sia se non si vuole sprecare del tempo prezioso per cucinare ogni volta ogni singola parte di una ricetta....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.