Come preparare la crema chantilly alla fragola

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La crema chantilly ha origini lontane: infatti era già nota nel 1500. I cuochi al servizio dei regnanti creavano pietanze squisite per ammaliare i commensali, e molti di loro riuscirono così bene nell'intento, che ancora oggi, noi gustiamo queste prelibatezze. Non è molto chiaro a chi attribuire l'invenzione di questa crema: si dice che abbia origini francesi e che l'autore sia Francois Vatel; ma la crema chantilly ha una sua variante britannica che la discosta da quest'ultima dal fatto di aggiungere, al composto di panna e vaniglia, anche un albume d'uovo. In Italia la crema chantilly, è conosciuta anche come "diplomatica", e si differenzia parecchio dalla ricetta originaria del sedicesimo secolo, perché comprende crema pasticcera e panna. In questa guida vedremo come preparare la versione italiana della crema chantilly alla fragola.

27

Occorrente

  • 3 tuorli
  • 40 gr di farina
  • 1/2 litro di latte
  • 100 gr di zucchero
  • 250 ml di panna da montare
  • 500 gr di fragole
  • un baccello di vaniglia o una fialetta d'aroma
  • la scorza di un limone
37

Per prima cosa procuriamoci gli ingredienti, che sono tutti elencati nella sezione "occorrente" di questa guida. Ma vorrei fare un appunto: assicuratevi che le uova che utilizzerete siano freschissime, ciò renderà la crema non solo più buona, ma anche ben soda, così anche le fragole. Prima di utilizzarle, lavatele accuratamente, anzi è preferibile metterle a bagno per una mezz'oretta con del bicarbonato in modo che eliminino i pesticidi presenti sulla loro parte esterna. Fatto ciò tagliatele a piccoli tocchi, eliminando le parti marce, e mettetele in un recipiente con un po' di succo di limone.

47

Adesso potrete procedere con la preparazione della crema: in una pentola aggiungete il latte con un baccello di vaniglia e la scorza del limone, mettetelo sui fuochi e toglietelo prima che arrivi al bollore, lasciando ad infusione la vaniglia e la scorza. In un'altra pentola, mescolate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso e biancastro; aggiungete la farina setacciandola direttamente dentro la pentola, e mescolate ancora, quindi aggiungete a filo il latte, da cui avrete estratto il baccello e la buccia di limone, e iniziate a mescolare a fuoco basso, fino a che il composto non si addensi. Quando la crema sarà pronta, versatela ancora calda in un recipiente adatto, e copritela con della pellicola, facendola raffreddare a temperatura ambiente.

Continua la lettura
57

Solo quando la crema pasticcera sarà fredda, potrete aggiungere la panna, precedentemente montata e le fragole a pezzetti. Non resta che amalgamare bene il composto ed ecco la vostra crema chantilly all'italiana con le fragole. La potrete utilizzare per farcire torte, pasticcini, rotoli, crostate e per creare dei dessert al cucchiaio magari alternando strati di crema con strati di fragole.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare la crema chantilly senza uova

La preparazione di un buon dolce può rappresentare un ottimo metodo per rendere produttivo il proprio tempo libero. In questa guida illustrerò dettagliatamente come preparare una tipologia di crema in maniera più salutare, ma non meno gustosa. La crema...
Dolci

Come preparare la crema Chantilly

Come si può intuire dal nome, la crema chantilly ha origini dalla pasticceria francese ed è molto famosa ed apprezzata nel mondo, non solo per la sua bontà, ma anche per la sua capacità di accostarsi a tantissime tipologie di dolci ed ingredienti...
Dolci

Ricetta: crumble con crema chantilly e fragole

Un dolce dal sapore delicato e molto semplice è il crumble con crema chantilly e fragole. È infatti un dolce molto semplice da preparare e che non richiede molto tempo per essere preparato. È di sicuro adatto per i bambini ed è ideale nel caso in...
Dolci

Ricetta: meringhe alla crema chantilly

Le meringhe sono dolcetti molto semplici da preparare, utilizzando soltanto degli albumi e dello zucchero a velo. Questi fiocchetti di albume si possono realizzare in diverse modalità, in funzione del Paese in cui si producono.Quanto alla crema chantilly,...
Dolci

Ricetta: torta alle mandorle con crema chantilly

La crema chantilly è tra le migliori farciture per dolci. C'è chi, per crema chantilly intende l'unione tra panna e crema pasticcera. Ma la vera crema chantilly si realizza solo con la panna fresca. Utilizzarla per farcire una torta di mandorle, è...
Dolci

Ricetta: crostata di fragole con crema chantilly

Realizzare dolci è un'attività che risulta molto divertente grazie alla possibilità di poterne creare di diversi tipi stuzzicando il palato di tutti. La crostata con le fragole è un ottimo esempio poiché, anche solamente le fragole riescono a dare...
Dolci

Semifreddo di biscottini con crema chantilly e amarena

ll semifreddo è uno dei pezzi forti della pasticceria. Si tratta, come è ben noto, di un dolce al cucchiaio, che si serve molto freddo, ad una temperatura di −18°C. Si realizza solitamente con della panna montata, miscelata a degli ingredienti a...
Dolci

Ricetta: pan di spagna al cioccolato e crema chantilly

Le ricette a base di pan spagna al cioccolato e crema chantilly sono molto gradite e gustose. Con questi due elementi si possono fare torte davvero uniche e dal gusto indescrivibile. Per cui nella guida che segue spiegheremo come preparare il pan di spagna...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.