Come preparare la crema di albumi

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

La crema di albumi è un dolce proteico privo di grassi e carboidrati, adatto soprattutto a tutti coloro che seguono un dieta ipocalorica e si vogliono concedere un dessert leggero e gustoso. Da mangiare a colazione o durante la giornata, può essere abbinata ad altri alimenti, in maniera tale da poter consumare un pasto completo.
Se volete provarla, ma non sapete cucinarla, ecco per voi una semplice guida che vi illustrerà come preparare la crema di albumi.
In più vi illustreremo una variante gustosa.

28

Occorrente

  • Albumi 100 g
  • Acqua 80 ml
  • Limone mezza scorza
  • Bacca di vaniglia mezza
38

Montare gli albumi

Iniziamo la preparazione di questa crema montando gli albumi. Grazie a questo procedimento risulterà non solo leggera, ma anche soffice come una nuvola.
Versate gli albumi in una terrina e con l'aiuto di uno sbattitore elettrico montateli a neve ferma. Potete compiere la stessa operazione anche con la planetaria, utilizzando il gancio a frusta.

48

Insaporire la crema

Essendo una crema light, ovviamente non si aggiunge latte intero. Andremo a integrare al composto di albumi dell'acqua, facendo attenzione a non smontare totalmente questi ultimi. Per questo vi consigliamo di mescolare il tutto con una lecca-pentole, compiendo un movimento dal basso verso l'alto.
Per insaporire non usiamo lo zucchero, ma semplicemente della scorza di limone grattugiata e mezza bacca di vaniglia. Di quest'ultima utilizzate solo i semi che si trovano al suo interno.

Continua la lettura
58

Cuocere la crema

Riponete il composto appena preparato all'interno di una pentola anti-aderente. Accendete il fuoco e cuocete il tutto con la fiamma abbastanza vivace. Eseguite la cottura con attenzione e non smettete mai di mescolare. Se evitate questa operazione, il composto potrebbe rischiare di attaccarsi. Quando la crema inizierà a imbrunirsi, diminuite la potenza del fuoco e cuocete fino a quando il tutto non assumerà una consistenza abbastanza densa.

68

Raffreddare la crema

A fine cottura è necessario far raffreddare la crema prima del suo utilizzo, anche perché il calore rischierebbe di far proseguire la cottura dell'albume, portando anche la formazione di fastidiosissimi grumi.Per questo vi consigliamo di trasferire il composto in una terrina e di mescolare fino a totale raffreddamento. Se dovessero formarsi dei grumi, potete eliminarli utilizzando un frullatore a immersione.

78

Conservare la crema

La crema deve essere consumata entro due giorni e per la sua conservazione si consiglia di riporla in frigo. Quando la gusterete, potrete guarnirla con un topping di vostro gradimento, come cereali, frutta secca o uno sciroppo. Per un'alternativa davvero sfiziosa, durante la cottura, potete aggiungere un cucchiaio di cacao amaro, preferibilmente in polvere.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potete trasformare questa crema anche in un semifreddo. Aggiungete un addensante (come la colla di pesce) e lasciate refrigerare in freezer per qualche ora.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come sostituire gli albumi in cucina

L'uovo generalmente è l'alimento che viene utilizzato maggiormente nelle ricette di cucina. Trova largo impiego in cucina per la preparazione di dolci, piatti salati. pasta fresca o una semplice frittata. L'uovo è caratterizzata da una parte interna...
Consigli di Cucina

Come fare la crema al latte

Per un caldo pomeriggio estivo o una fredda serata invernale, la crema al latte è la soluzione ideale per coccolarsi al meglio. Preparata con pochi e semplici ingredienti e dalla consistenza vellutata e soffice, questa golosa crema ha un gusto delicato...
Consigli di Cucina

Come lavorare il burro a crema

Il burro è sicuramente tra gli ingredienti più versatili della cucina. Viene utilizzato in tutto il mondo e per tantissime varianti di cibi e piatti. In Italia è estremamente apprezzato, sia per la preparazione dei cibi dolci, che salati. Si presta...
Consigli di Cucina

Uova sode farcite con crema di zucchine

Le uova sono un cibo splendido, completo, da riscoprire tuttavia come risorsa principale e non solo come soluzione di ripiego per occasioni impreviste. Sembra impossibile che in un involucro tanto piccolo e tanto fragile sia rinchiuso un numero così...
Consigli di Cucina

Come usare la farina di riso

La farina di riso gode di tutte le proprietà nutritive dell'alimento da cui deriva: il riso. Nella cucina orientale viene utilizzata prevalentemente per la preparazione di biscotti secchi, cracker e gallette. Rispetto ad altre tipologie di farina, possiede...
Consigli di Cucina

Come preparare un pranzo gourmet con gli avanzi

In cucina non si getta niente ed anche gli alimenti preparati il giorno prima, se in buono stato, possono essere usati per preparare un pranzo gourmet con gli avanzi. Se utilizziamo e adoperiamo ciò che abbiamo avanzato da qualche pranzo o cena come...
Consigli di Cucina

Come preparare una colazione continentale

La colazione rappresenta senza ombra di dubbio uno dei pasti più importanti di una giornata. Il modo di fare colazione cambia da un posto all'altro e di conseguenza ognuno ha le sue abitudini.La colazione in stile continentale, è quella basata solo...
Consigli di Cucina

Dolci e salati tipici del Salento

La tradizionale cucina salentina si basa sulla preparazione di piatti composti da ingredienti che provengono dalla terra e che in gergo tradizionale potrebbero essere definiti "poveri". Tra questi è impossibile non ricordarne alcuni come: diversi tipologie...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.