Come preparare la crema di carciofi con olive

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La crema di carciofi con olive è una gustosa preparazione che potete adoperare per farcire tartine, per condire la pasta ma anche per arricchire risotti o carni cotte alla piastra. Realizzarla è semplice ma per ottenere un eccellente risultato finale è necessario scegliere ingredienti di qualità. Potete consumare subito questa crema oppure conservarla qualche giorno in frigorifero avendo l’accortezza di coprirla con un po’ di olio extravergine d’oliva. Leggendo la guida riportata a seguire, non vi risulterà complicato comprendere come preparare una aromatica crema di carciofi con olive da gustare assieme al pane tostato o come preferite voi.

25

Occorrente

  • 5 carciofi
  • Un dado vegetale
  • Un limone
  • 3 spicchi d’aglio
  • 30 g di olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe
  • ½ bicchiere di vino bianco
35

Prendete i carciofi ed eliminate le foglie più coriacee e le punte. Divideteli a metà e, con un coltello ben affilato, togliete la eventuale peluria interna dopodiché tagliateli a spicchi. Spremete tutto il succo del limone che avete a disposizione e versatelo in una ciotola. Aggiungete un paio di bicchieri di acqua fredda e unite gli spicchi di carciofi per evitare che si ossidino subito.
Mettete l’olio extravergine d’oliva in una casseruola, aggiungete gli spicchi d’aglio schiacciati con il palmo della mano e lasciate insaporire il tutto a fiamma vivace per almeno tre o quattro minuti, mescolando spesso con un cucchiaio di legno.

45

Eliminate gli spicchi d’aglio e unite il dado sbriciolato e i carciofi. Rosolateli per cinque minuti poi sfumate con il vino bianco. Salate e pepate poi coprite la pentola con un coperchio di adeguate dimensioni e lasciate stufare i carciofi per una trentina di minuti circa. Alla fine gli ortaggi dovranno essere molto morbidi al tatto.
Trasferite i carciofi assieme al liquido di cottura in un mixer, aggiungete le olive snocciolate e frullate il tutto fino a ottenere una purea dall’aspetto omogeneo. A questo punto la vostra crema di carciofi è pronta da gustare. Potete insaporirla con un pizzico di peperoncino e adoperarla per farcire bignè salati e tartine. Se preferite amalgamatela a un po’ di formaggio spalmabile e usatela per arricchire pasta fresca o tortelloni con ripieno di ricotta e spinaci.

Continua la lettura
55

Questa crema di carciofi con olive è ottima anche per rendere più gustoso un semplice purè di patate o per preparare delle golose lasagne al forno inusuali ma appetitose. Aggiungete un po’ di parmigiano grattugiato stagionato e usatela per mantecare gustosi risotti e per rendere più appetibili delle ottime tagliatelle impastate a mano con sola acqua e grano duro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Crema di carciofi con sfogliette al rosmarino

La crema di carciofi con sfogliette al rosmarino non è solo una valida alternativa alla classica pasta, ma è anche un piatto gustoso e saporito apprezzato sia dai grandi sia dai piccini. Non ci vuole molto tempo per prepararlo, ed è, infatti, adatto...
Antipasti

Ricetta: crepes al prosciutto e crema di carciofi

Le crepes sono delle frittatine sottili e leggere con ripieno dolce oppure salato. Nate in Francia, hanno rapidamente conquistato le tavole di tutti gli italiani. Nella versione salata o rustica, risolvono allegramente un pranzo veloce oppure uno spuntino...
Antipasti

Tartine vegane con crema di tofu alle olive e pomodorini

Se vogliamo organizzare un bel pranzo o una cena con tutti i nostri amici e parenti, per riuscire a lasciare tutti quanti a bocca aperta, dovremo necessariamente preparare delle pietanze differenti dalle solite ma che possano piacere a tutti quanti. Se...
Antipasti

Come cucinare la verza ripiena con la crema di carciofi

La verza fa parte della famiglia delle Brassicacee, è caratterizzata da grande foglie particolarmente rugose e ricche di venature in rilievo. È caratterizzata da un gusto dolciastro con un retrogusto amarognolo. È tipica delle regioni settentrionali...
Antipasti

Come preparare i carciofi con capperi e baccalà

Se volete preparare un piatto gustoso ma non troppo calorico, questi carciofi con capperi e baccalà sono la scelta perfetta. È una specialità molto semplice da realizzare e anche i meno esperti ai fornelli, riusciranno a ottenere un eccellente risultato...
Antipasti

Come preparare il tris di hummus con carote olive e barbabietola

Per preparare uno speciale antipasto vegetariano oppure una cena particolare dai sapori della natura, una delle ricette più originali e sfiziose da cui prendere spunto è senza dubbio quella del tris di hummus. Il tris di hummus sarà perfetto per un...
Antipasti

Come preparare i carciofi con le mandorle

Se avete intenzione di preparare dei carciofi, provate a farli con le mandorle. Questa è una ricetta della tradizione siciliana e riporta molte varianti. Una delle tante è quella di abbinare i carciofi con della besciamella e granelli di mandorle. Oppure...
Antipasti

Come preparare la torta salata con pasta fillo, ricotta e carciofi

La torta salata con past fillo, ricotta e carciofi è perfetta da servire durante un apericena o come sostanzioso antipasto. È abbastanza semplice da preparare e anche i meno esperti ai fornelli otterranno un ottimo risultato finale. Le dosi indicate...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.