Come preparare la crema di carote con curcuma e cumino

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La crema di carote con curcuma e cumino è una deliziosa specialità che può essere presentata in tavola come raffinato antipasto o come primo piatto leggero. È abbastanza semplice da preparare e il risultato è sempre garantito. Dato che non contiene nessuna proteina di derivazione animale, è un piatto che possono consumare tranquillamente anche i vegani. Assicuratevi di avere tutti gli ingredienti in dispensa e iniziate subito a preparare questa gustosa delizia tipicamente invernale. Leggendo la guida qui riportata non vi risulterà difficile comprendere come preparare una gustosa crema di carote con curcuma e cumino da servire ben calda.

25

Occorrente

  • 1 kg di carote
  • 2 spicchi d'aglio
  • 1/2 cucchiaino di curcuma
  • 1/2 cucchiaino di semi di cumino
  • brodo vegetale
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
  • pepe
35

Per prima cosa prendete le carote che avete a disposizione e pelatele accuratamente. Dopo averle lavate sotto il getto della fontana, tagliatele a rondelle non troppo spesse. Sbucciate gli spicchi d'aglio e, dopo aver tolto i germogli, sminuzzateli grossolanamente a coltello. Versate i semi di cumino in un padellino antiaderente e metteteli sul fuoco a fiamma vivace. Appena inizieranno a scoppiettare saranno pronti: toglieteli dal fuoco e lasciateli intiepidire. Per ottenere una crema decisamente più gustosa, scegliete carote piccole che solitamente hanno un sapore più marcato e un maggior quantitativo di sostanze zuccherine.

45

Versate un paio di cucchiai d'olio extravergine d'oliva in una casseruola abbastanza capiente e preferibilmente dotata di fondo spesso. Fate scaldare bene l'olio a fiamma vivace poi unite l'aglio e le carote. Mescolate con un cucchiaio di legno e lasciate insaporire per almeno cinque minuti. Trascorso il tempo indicato incorporate anche i semi di cumino e una quantità di brodo vegetale ben caldo utile per coprire le carote.
Alzate la fiamma la massimo e portate il composto a ebollizione. Coprite la pentola con un coperchio di adeguate dimensioni dopodiché abbassate il fuoco al minimo e proseguite la cottura per altri venti minuti circa.

Continua la lettura
55

A cottura ultimata aggiungete il sale e la curcuma, poi mescolate bene e spegnete la fiamma. Con un mixer a immersione frullate la vostra zuppa ottenendo una crema densa e pronta da gustare. Nel caso in cui il preparato dovesse sembrare troppo denso, aggiungete un po' di brodo ben caldo.
A questo punto non vi rimane altro da fare che servire questa golosa crema di carote nelle fondine individuali o suddividerla in quattro mug. Prima di portarla in tavola arricchitela con un filo d'olio extravergine a crudo, una macinata di pepe e decoratela con qualche foglia di prezzemolo fresco.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: profiteroles salato con crema alle carote

Se uno dei vostri dolci preferiti è il profiterole, il tipico dolce francese a base di bignè ricoperti di salsa calda al cioccolato e ripieni di crema o panna, dovreste provare anche la sua versione salata. Non sapevate nemmeno che esistesse un profiterole...
Antipasti

Come preparare l'insalata tiepida con carote e papaya

Se amate le insalate di ortaggi e frutta, questa a base di carote e papaya fa proprio al caso vostro. È ricca di vitamine, sali minerali ma anche di sapore. Preparatela poco prima di servirla in tavola come antipasto o come contorno a un secondo piatto...
Antipasti

Come preparare i grissini alla curcuma

Se volete presentare in tavola un goloso antipasto o qualcosa di sfizioso da gustare durante un aperitivo, ecco a voi i grissini alla curcuma. Questi golosi bastoncini dorati sono ottimi da abbinare sia ai formaggi freschi a pasta molle che mangiati così,...
Antipasti

Come preparare i muffin salati vegani alla curcuma

Se volete assaggiare qualcosa di gustoso ma che sia rigorosamente vegan, questi muffin salati aromatizzati alla curcuma fanno proprio a caso vostro. Hanno un gusto deciso e si possono preparare sia per un aperitivo informale che come antipasto in occasione...
Antipasti

Come preparare lo strudel di pasta fillo con carote e broccoli

Lo strudel è un piatto estremamente gustoso della tradizione culinaria alto atesina. Molto conosciuto e apprezzato nella sua variante dolce, lo strudel, è ottimo anche come antipasto o piatto unico salato. In questa guida vi insegnerò come preparare...
Antipasti

Come preparare un'insalata di cavolo e carote

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di voler mangiare qualcosa di leggero e nutriente ma allo stesso tempo gustoso, ma di non sapere mai cosa preparare. In questi casi una delle pietanze più consigliata è sicuramente una gustosissima insalata...
Antipasti

Come preparare il soufflé di carote e formaggi

Il soufflé di carote e formaggi è un goloso antipasto che deve essere presentato in tavola appena tolto dal forno. Ha un sapore delicato che può essere abbinato a quello del prosecco. Realizzando questo piatto usando materie fresche di ottima qualità,...
Antipasti

Come preparare le rosette di cavolfiore alla curcuma

Spesso il cavolfiore viene considerato un ingrediente povero e privo di ogni attrattiva. Il suo gusto è invece molto delicato e si presta benissimo a delle lavorazioni particolari. Ad esempio possiamo arricchirlo con delle spezie inedite, valorizzandone...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.