Come preparare la crema di orate alle capesante

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

La crema di orate alle capesante è un goloso antipasto particolarmente apprezzato da chi ama i sapori di mare. È ottimo da gustare caldo assieme a un vino bianco frizzante servito a temperatura molto bassa. È una specialità semplice da preparare e con un caratteristico sapore di aglio e orate. Le dosi indicate sono per quattro persone. Leggete la guida riportata a seguire che vi illustrerà come preparare una deliziosa crema di orate alle capesante.

28

Occorrente

  • 800 g di orata
  • 4 capesante sgusciate
  • 1,200 l di brodetto di pesce
  • 200 g di pancarré
  • 4 spicchi d’aglio
  • Sale
  • 2 tuorli
  • Un tuorlo sodo
  • 300 ml di olio di arachidi
  • Un cucchiaio di succo di limone
  • Pepe
38

Preparazione della salsa

Iniziate a preparare questo piatto realizzando la salsa conosciuta con il nome di aioli. Sbucciate gli spicchi d’aglio e poi triturateli grossolanamente. Mettete quanto ottenuto nel mixer, aggiungete un pizzico di sale, i due tuorli freschi e poi frullate il tutto. Aggiungete l’olio di arachidi e proseguite a frullare per ottenere una crema densa e ben amalgamata. Infine insaporite con un cucchiaio di succo di limone filtrato e il tuorlo sodo sbriciolato. Frullate di nuovo e poi aggiustate di sale. Insaporite con una generosa macinata di pepe. Versate la salsa aioli in una ciotolina e copritela con la pellicola trasparente. Riponetela poi in frigorifero fino al momento dell’utilizzo.

48

Preparazione dell’orata

Togliete le viscere all’orata e la testa. Dopo averla lavata sotto il getto della fontana, lessatela nel brodetto di pesce bollente per almeno venti minuti. Trascorso il tempo indicata prelevate il pesce e togliete la polpa. Controllate accuratamente che non siano rimaste lische nei filetti per evitare che i vostri ospiti se le ritrovino in bocca. Filtrate il brodo rimasto e versatelo poi in una pentola pulita. Togliete la crosta esterna del pancarré e poi sbriciolatelo dentro il brodo caldo. Mescolate a lungo con un cucchiaio di legno poi lasciate riposare il composto per un quarto d’ora circa.

Continua la lettura
58

Preparazione della crema di orate

Aggiungete la salsa aioli al preparato poi unite la polpa dell’orata tagliata a pezzetti piccoli. Salate secondo i vostri gusti e frullate con un mixer a immersione. Quando avrete ottenuto una crema fluida e ben amalgamata, mettetela sul fuoco a fiamma bassa. Portate la salsa al punto di ebollizione e cuocete la crema per un minuto, poi spegnete la fiamma.

68

Preparazione delle capesante e impiattamento

Cuocete le capesante nella vaporiera per cinque minuti. Quando saranno pronte appoggiatele sopra un piano di lavoro. Affettate sottilmente il corallo e la parte bianca con un coltello ben affilato. Versate la crema di orate in quattro ciotole individuali e decorate la superficie con le fettine di capesante. Aggiungete un filo d’olio extravergine d’oliva a crudo e servite subito in tavola prima che si raffreddi troppo. Abbinate dei crostini di pane tostati e insaporiti con aglio.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se lo desiderate, potete sostituire l'orata con un altro tipo di pesce come ad esempio il branzino o il persico
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare le capesante allo scoglio

Se amate la cucina e vi dilettate spesso con la preparazione di gustosi manicaretti, non potete non apprezzare le capesante, anche conosciute come pettini di mare. Questi molluschi sono tra i più pregiati: certo non possono essere consumati ogni giorno,...
Antipasti

Come preparare le capesante aromatiche al pane

Le capesante aromatiche al pane sono un delizioso antipasto, ottimo da servire durante una cena estiva all'aperto a base di pesce fresco e crostacei. Sono molto semplici da preparare e anche chi non è abituato a cucinare potrà ottenere un risultato...
Antipasti

Come preparare il gratin di capesante ai pistacchi

Se volete presentare in tavola un antipasto originale, sfizioso ma semplice da realizzare, provate a preparare il gratin di capesante ai pistacchi. Si tratta di un piatto estremamente facile da preparare e non è certo indispensabile essere dei cuochi...
Antipasti

Come preparare il cake di capesante alle erbe

Il cake di capeante alle erbe è un antipasto goloso da servire in tavola già a fette. Può essere presentato anche durante i brunch domenicali o per accompagnare un aperitivo organizzato a casa con gli amici. Ha un sapore delizioso e ben si abbina a...
Antipasti

Ricetta: Quiche con capesante

Se per una gustosa cena a base di pesce optiamo oltre che per dei primi e degli antipasti, anche per una torta salata, ovvero per una Quiche con capesante, è un valido ed originale modo per variare la preparazione proprio delle capesante, che in...
Antipasti

Quiche con capesante e porri: 5 passi per la realizzazione

La quiche è la variante francese del classico sformato italiano. Una pietanza sempre appetitosa che può fungere sia da antipasto che da piatto unico, adattissima in ogni tipo di stagione. Da presentare in tavola calda o leggermente tiepida, la quiche...
Antipasti

Come preparare la crema di piselli alla panna acida

La crema di piselli alla panna acida è un piatto molto economico e semplice da preparare. Potete realizzarlo adoperando sia piselli freschi che surgelati a seconda di quello che avete a disposizione. Il gusto acidulo della panna si sposa alla perfezione...
Antipasti

Come preparare la crema di asparagi e gamberoni

La crema di asparagi e gamberoni è un antipasto che viene servito in tavola tiepido assieme a un ottimo prosecco. È una specialità molto semplice da preparare e non è certo necessario essere degli chef provetti per ottenere un eccellente risultato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.